Arrestato Biagio Maceri per duplice omicidio colposo, imprenditore del Salernitano

Catturato imprenditore latitante, da nove mesi i carabinieri erano sulle sue tracce Napoli, 9 dicembre - Biagio Maceri, imprenditore di 45 anni di Tortora, è stato arrestato dai carabinieri di Salerno. L'uomo è titolare della fabbrica di materassi "Bimal.Tex srl" di Montesano sulla Marcellana (Salerno). Nello stabilimento morirono due operaie durante un violento incendio scoppiato il 5 luglio del 2006 dove le fiamme, nate da un sottoscala di una palazzina a tre piani, diedero vita ad esalazioni tossiche facendo morire asfissiati Annamaria Mercadante, 49 anni, di Padula (Salerno), e Giovanna Curcio, 16 anni di Casalbuono (Salerno). L'imprenditore era irreperibile dallo scorso marzo, quando la Procura della Repubblica del Tribunale di Lagonegro aveva emesso una sentenza che contemplava il suo arresto con condanna ad otto anni di

Mercatini di Natale presi d’assalto dai turisti. Napoli fa il pieno anche per #Domenicalmuseo e Videogame Show

Il 65% dei turisti è straniero, turisti conquistati dai prezzi al ribasso delle strutture alberghiere Tutti a Napoli per il ponte dell’Immacolata, la città che indossa il suo abito più bello per i giorni di festa ha ammaliato come sempre la folla di turisti giunti ad ammirarla. Giungono da tutto il mondo i turisti che hanno riempito le strade partenopee del brusio multilingue, in cui l’accento napoletano dei propri abitanti si fondeva a quello di innumerevoli francesi inglesi e spagnoli, principali visitatori in questi giorni di avvento al Natale. Non sono mancati in ogni caso, anche se in numero inferiore ai turisti europei, statunitensi e giapponesi. Si fa il pieno di presenze straniera a Napoli, calcolato nel 65% del totale delle

Se Steve Jobs fosse nato a Napoli

Al Nuovo Teatro Sanità piazzetta San Vincenzo 1 | Napoli Venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 dicembre (venerdì e sabato ore 21, domenica ore 18) il Nuovo Teatro Sanità, in piazzetta San Vincenzo 1 a Napoli, ospita in cartellone lo spettacolo “Se Steve Jobs fosse nato a Napoli”, tratto dal libro di Antonio Menna nel riadattamento di Mauro Di Rosa,interprete con Pasquale Ioffredo che firma la regia, e Chiara De Crescenzo, Alessandro Errico, Demi Licata e Pierpaolo Stellato. Napoli 1982. Due ragazzi hanno un’idea geniale e sfidano chiunque pur di riuscire nella loro impresa - la creazione del computer perfetto - ma si trovano a fare i conti con un’amara verità: il genio non basta a cambiare un destino. I due giovani, Ste’

Concerti di Natale a Napoli, il Maestro Riccardo Muti torna nel suo Conservatorio

Suoni e melodie accompagnano il periodo natalizio con appuntamenti che si susseguono nella città di Napoli Concerti e cantate di Natale rimangono nella tradizione come eventi musicali di grande seguito nell’ampia varietà dei generi e delle location - concerti di musica classica, cantate popolari, concerti strettamente natalizi, concerti di beneficienza. Tra le location, dalle chiese e luoghi storici, dalle piazze alle aree significative della città. Grande evento oggi martedì 9 dicembre con il concerto gratuito, organizzato congiuntamente al Forum Universale delle Culture, del Maestro Riccardo Muti che dirigerà l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, da lui fondata nel 2004, nella storica sede del Conservatorio di Musica San Pietro a Maiella di Napoli (via San Pietro a Majella, 35, Napoli). Il concerto fa parte della

Dai tumori al Parkinson: il futuro terapeutico degli ultrasuoni

All’SDN parte il ciclo di incontri “L’informazione al servizio della Salute”. Martedì 9 dicembre alle 15 l’appuntamento inaugurale “L’informazione al servizio della Salute” è il nuovo ciclo di incontri ideato dall’Istituto SDN di Ricerca Diagnostica e Nucleare. L’idea manco a farlo apposta è di Marco Salvatore, fondatore de “Il Sabato delle Idee”, il pensatoio progettuale che unisce a Napoli una moltitudine di istituzioni scientifiche, accademiche e culturali, e fondatore, dal lontano 1977, proprio dell’Istituto SDN, unico IRCCS a carattere diagnostico in Italia. Con l’acquisizione dell’Istituto SDN da parte del colosso internazionale Labco a Marco Salvatore, già direttore scientifico dell’Istituto Nazionale Tumori di Napoli “Fondazione Pascale” e successivamente direttore del Dipartimento di Diagnostica per Immagini del Policlinico dell’Università Federico II di Napoli, è

Città metropolitana di Napoli, si parte dal logo. Eppure basterebbe non rinnegare la Storia

Il Consiglio metropolitano sta pensando ad un concorso di idee per l’ideazione di un’immagine logo della Città Metropolitana di Napoli. Se fosse il "Corsiero del Sole"? Dovrebbe avvenire oggi 9 dicembre, la decisione da parte del Consiglio metropolitano di Napoli, sulla possibilità di lanciare o meno un concorso di idee per l'ideazione di un'immagine logo della Città Metropolitana di Napoli. Nel frattempo, lo scrittore e giornalista Angelo Forgione, fa notare come: “la scelta del concorso di idee è interessante ma la Città Metropolitana di Napoli il suo simbolo ce l'ha già”. Forgione, in uno dei suoi ultimi articoli, scrive a tal proposito: “Si tratta del Corsiero del Sole, il cavallo imbizzarrito che dal XIII secolo identifica Napoli e, soprattutto, l’indomito e fiero popolo napoletano.