Legge di stabilità, via libera anche dalla Camera. La manovra è legge con 307 voti favorevoli e 116 voti contrari

Bagarre in aula del Movimento 5 stelle contro il "governo d'azzardo", espulsi una quindicina di deputati Roma, 23 dicembre – Dopo l’approvazione del Senato, la Legge di Stabilità ha ottenuto il via libera anche dalla Camera con 307 voti favorevoli e 116 voti contrari. La manovra uscita dal Consiglio dei Ministri del 15 ottobre e modificata nell’esame parlamentare, è stata approvata in via definitiva. Grande assente il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan. I punti cardine del maxiemendamento restano in via definitiva quelli voluti dal Governo sin dall’inizio, in primis per quanto riguarda il bonus di 80 euro ai lavoratori dipendenti con un reddito annuo compreso tra gli 8.000 e i 24.000 mila euro. In merito alle cosiddette “giovani partite iva”, il premier Renzi ha dichiarato

Frodi alimentari: cibo a rischio per le festività natalizie, oltre 60 tonnellate sequestrate dai Nas

Tra gli alimenti sequestrati anche dolci e caramelle scadute dal 2007 destinate alle calze per la Befana dei bambini Dolci, caramelle, cioccolata, pesce, frutta secca e altro ancora sono tra gli alimenti contaminati, adulterati, scaduti o conservate in pessime condizioni igienico sanitarie, sequestrati dai Nas, Nuclei Antisofisticazioni e Sanità e dai Nac, Nuclei Antifrodi Carabinieri in occasione dei controlli avviati in vista delle festività natalizie. Sono oltre 60 le tonnellate di prodotti alimentari individuati e sequestrati prima che potessero finire sulla tavola degli italiani. Il business del Natale come ogni anno fa gola a quegli individui senza scrupoli che pur di fare soldi sono capaci di vendere prodotti avariati e pericolosi per la salute. È in questo periodo che si rendono particolarmente

#Nataleconoi: il presepe vivente di Castel dell’Ovo

Colori, musica, danza nello spettacolare riproposizione della Natività La Natività “dal vivo” con i tanti personaggi in costume d’epoca del ‘700 animano lo spettacolare presepe vivente che ha come scenario tra i maggiori simboli di Napoli, l’antica fortezza a picco sul mare di Castel dell’Ovo. La manifestazione alla sua III edizione, organizzata dalla Camera di Commercio di Napoli, in collaborazione con Arcidiocesi di Napoli - Ufficio Pastorale del Tempo Libero, Turismo e Sport e l’Associazione Maria S.S Della Luce, è tra gli eventi caratteristici della tradizione partenopea, inseriti nell’ambito del programma “#Nataleconoi”  per il periodo natalizio della Camera di Commercio di Napoli. La rappresentazione, già andata in scena il 18, 20 e 21 dicembre scorsi, si ripropone per il prossimo fine settimana - sabato

“La famiglia è il nostro bene più prezioso”. La lettera di Passion Time per un particolare augurio di buon Natale

Il Natale è nuova vita, nuova forza, è l'amore che si fa strada, è sinonimo puro di famiglia Mi chiamo Anita, ho 54 anni e due figli splendidi, ormai adulti, ma che guardo sempre con gli stessi occhi di quando erano bambini, i miei due cuccioli. Il mio primo figlio ha un bimbo di cinque anni, vorrei poter dire che è identico a suo padre, ma in realtà è identico alla mamma... ma va bene così è comunque il mio principino. Io e mio marito abbiamo vissuto una vita difficile, di sacrifici immensi tutto per il bene della nostra famiglia, per i nostri due figli. Ho assaporato solo per un paio di anni la tranquillità di una vita serena, senza troppi problemi,

Supercoppa: un Napoli determinato batte la Juve ai rigori. Gli azzurri alzano la coppa al cielo e Napoli va in delirio

Finisce ai rigori 7-8 (2-2 al 120'), all'Abdullah Bin Khalifa Stadium di Doha (Quatar). Il Napoli rimonta per ben due volte la Juve e conquista il trofeo ai rigori. Ha prevalso la grinta di chi non molla mai JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner (dal 33' s.t. Padoin), Bonucci, Chiellini, Evra; Marchisio, Pirlo (dal 22' s.t. Pereyra), Pogba; Vidal; Tevez, Llorente (dal 1' s.t.s. Morata) NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Gargano, Da. Lopez (1' p.t.s. Inler); Callejon, Hamsik (dal 33' s.t. Mertens), De Guzman (dal 1' s.t.s. Jorginho); Higuain. MARCATORI: nel pt 5' Tevez; nel st 23' Higuain; nel sts 2' Tevez. 13' Higuain. ARBITRO: Paolo Valeri di Roma. Sembrava una partita senza fine, al Khalifa Stadium di Doha, dove Juventus e Napoli si sono