Superenalotto: vince 18 milioni centrando due 6 gemelli

Scheda giocata in provincia di Napoli, a Castellammare di Stabia (ANSA) - NAPOLI, 31 DIC - Ha giocato una schedina di due colonne al Superenalotto ed ha centrato due sei "gemelli": sarà un Capodanno da favola quello che vivrà un fortunato giocatore di Castellammare di Stabia (Napoli) che ieri si è portato a casa la cifra record di 18 milioni di euro. Impossibile per ora risalire al "cecchino" che ha piazzato la sua giocata. "Non so chi possa essere stato, - dice il titolare del bar "fortunato" - per le feste le giocate aumentano di circa il 20% e ci sono tante facce nuove". FOTO: tratta da ANSA.it

Festival Internazionale di Musica Antica “Soave sia il vento” nella splendida cornice di Palazzo Zevallos Stigliano

L’Amoroso Napoletano, un finto melodramma alla maniera italiana, venerdì 2 gennaio 2015 ore 21 Il Festival Internazionale di Musica Antica Soave sia il vento riparte con gli appuntamenti di musica aprendo il nuovo anno venerdì 2 gennaio, ore 21, con il debutto a Napoli dell’Ensemble Cappella FastiDiametro, che si esibirà in un delizioso e fantasioso ritratto dal titolo L’Amoroso napoletano con la voce tenorile di Giacomo Schiavo. A fare da scenografia la splendida cornice di Palazzo Zevallos Stigliano dove sarà proposta una scelta antologica di brani diGiulio Caccini, Vincenzo Fontana, Andrea Falconieri, Girolamo Frescobaldi, Giovanni Girolamo Kaspberger, Giuseppe Tricarico,  Alessandro Scarlatti e Nicola Matteis. Ad esibirsi Giulia Eletta Breschi al flauto dolce e fagotto, Leonardo Massa al violoncello, Giovanni Bellini alla tiorba e

Napoli si sveglia con la neve, evento raro e suggestivo. Disagi, condutture dell’acqua ostruite: Abc consiglia di lasciare i rubinetti semi-aperti

A Napoli, erano anni che non nevicava. Non solo il Vesuvio imbiancato ma anche zone della provincia e il centro della città Questa volta non è toccata solo al Vesuvio che con la sua imponenza sovrasta la città di Napoli. Nella serata di ieri, anche zone periferiche hanno potuto ammirare un evento climatico che essendo raro, diventa per molti, un vero spettacolo. Neve in centro e nell'intera provincia, fascia costiera compresa. E sui social network fioccano foto, con gli utenti che non hanno potuto fare a meno di condividere la loro emozione. Nella notte le temperature hanno raggiunto -3 gradi e anche questa sera si registreranno temperature molto rigide. Non sono mancati disagi, tipici di una città che non è proprio abituata a

Napoli, bimbo cinese ferito al volto da fuochi d’artificio

Numerose le campagne di sensibilizzazione per limitare gli incidenti nella notte di Capodanno Napoli, 31 dicembre – A poche ore dalla grande festa per l’arrivo del nuovo anno non mancano i feriti per l’uso improprio dei fuochi d’artificio. Questa volta a farne le spese è un bimbo cinese di 11 anni che ha riportato delle ferite al volto per l’esplosione di alcuni giochi pirici. Il padre è stato denunciato dai Carabinieri per lesioni colpose: l’incidente è avvenuto a Casamarciano (Napoli). I medici dell’ospedale Pediatrico “Santobono” di Napoli hanno riscontrato un "trauma facciale con lesioni dermo-epidermiche superficiali e profonde al volto" con una prognosi di 15 giorni. Come ogni anno, non si sono fatte attendere le numerose campagne di sensibilizzazione volte a scongiurare episodi gravi determinati

Reading people: oltre la figura. La mostra di “muse inquietanti”, bambini sognanti, sguardi persi

Sabato 10 gennaio 2015, alle ore 18.00, si inaugura la mostra di Veronica Longo, Peppe Rapicano, Lucio Statti e Francesco Verio A cura di Rosalba Volpe, all’Atelier Controsegno, in Via Napoli 201, Pozzuoli, Napoli (nei pressi della stazione della Cumana Dazio). Per l’occasione, dalle 18.30 l’Associazione LUX in FABULA presenta la performance Respira in me e rendimi viva, della danzatrice Rossella Caso. “Muse inquietanti”, bambini sognanti o smarriti, attimi strappati al gioco e allo scorrere della normalità, sembianze melanconiche, sguardi persi: questo è il complesso ed enigmatico mondo della mostra Reading people: oltre la figura, dove Veronica Longo, Peppe Rapicano, Lucio Statti e Francesco Verio presentano al pubblico le loro opere. Quattro artisti che nascono da esperienze diverse e che hanno deciso di raggruppare,

Primarie Pd, rinvio all’1 febbraio

Decisione a maggioranza, secondo rinvio della consultazione (ANSA) - NAPOLI, 30 DIC - La direzione regionale del Pd della Campania ha approvato lo slittamento delle primarie per la scelta candidato alla presidenza della Regione dall'11 gennaio al prossimo l'1 febbraio. La decisione è stata votata a maggioranza dai componenti dell'organismo. Si tratta del secondo rinvio visto che le primarie erano già slittate dal 14 dicembre all'11 gennaio.