San Giorgio a Cremano, “Giorno del Gioco 2019. Al via il 1° Maggio spettacoli ed eventi gratuiti

Tema della XIV edizione "Il gioco la chiave del tempo" dal 1 all'8 maggio 2019 San Giorgio a Cremano (Napoli)  - La Città si prepara ad accogliere la XIV edizione del Giorno del Gioco, che si svolgerà dal 1 all'8 maggio 2019 a San Giorgio a Cremano.  E' tutto pronto per la settimana di eventi, laboratori e spettacoli straordinari che anche quest'anno coinvolgeranno migliaia di bambini e le loro famiglie. Per l'edizione 2019, l'amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, attraverso il Laboratorio Regionale Città dei Bambini e delle Bambine, ha scelto come tema "Il gioco la chiave del tempo".  Un percorso di proposte che intende porre l'accento sulla qualità del tempo di tutti, in particolare dei nostri bambini e la quantità

#CuoreDiNapoli, “Una rivoluzionaria presa di coscienza” ai Quartieri Spagnoli

Sabato 4 maggio dalle ore 17.00 alle ore 21.00 #CuoreDiNapoli, ideata e realizzata dal Corso di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli Il tema di questa nuova edizione, Una rivoluzionaria presa di coscienza, fa riferimento alla riflessione teorica compiuta dal laboratorio di NTA durante i suoi dieci anni di attività e alla necessità di un posizionamento etico e ‘politico’ dell’arte e dell’artista. Quest’ultimo è inteso come soggetto plurale che sviluppa un’indagine culturale attraverso la quale decifra le caratteristiche di un determinato luogo o di uno specifico sistema per individuare, rendere visibili e accelerare le reti di connessioni esistenti, al fine di nutrire il territorio comune. Da gennaio 2019, all'interno di FOQUS - Fondazione Quartieri Spagnoli 150 studenti del Corso di

Ischia, tutti pazzi per l’escursionismo: boom di “Andar per sentieri” 

Record di partecipanti per la settima edizione, il 1 maggio festa finale alla Tenuta Piromallo In giro per l'isola d'Ischia, attraverso la straordinaria rete di sentieri che ne attraversa il cuore, abbracciando biodiversità e geodiversità e mostrando le tracce di un'agricoltura millenaria, che qui si lega in particolare alla coltivazione delle viti e ha ispirato, in passato, i grandi viaggiatori del Grand Tour. Alla vigilia della festa finale (in programma il 1 maggio alle 13 alla tenuta Piromallo, info e prenotazioni 334 5787963 - 081 908436), la settima edizione di "Andar per sentieri" ha già superato il record di partecipanti. "Un risultato significativo, anche in virtù dell'ottima adesione degli isolani, sempre più interessati a scoprire il territorio di Ischia", spiega Leonardo Polito,

Le Mostre del 1° Maggio: apertura straordinaria della Biblioteca Nazionale di Napoli

Una ricca proposta di percorsi museale e straordinarie mostre alla Biblioteca Nazionale di Napoli  il 1° maggio 2019, dalle ore 9 alle ore 14 Apertura straordinaria degli splendidi ambienti del secondo piano destinati da Ferdinando II agli appartamenti privati dei reali, la sala Palatina con il Leggio di Maria Carolina e il tavolo girevole e le sale che oggi ospitano il Fondo Aosta e  le raccolte etnografiche della  Sala Africa. Al primo piano è possibile visitare la monumentale Sala di lettura, il salone da Ballo dei Borbone. Aperta al pubblico la Sezione Lucchesi Palli, visite guidate alla mostra “Teatro e teatranti. Fondi attoriali in mostra” allestita nelle sale con affreschi di stile pompeiano. Alle ore 12, nella Sala Esposizioni, sarà inaugurata dal Direttore

Lasciato, violenta l’ex e manda foto ad amici

Imprenditore del Napoletano arrestato per stupro e stalking Napoli, 30 aprile - Dopo essere stato lasciato dalla compagna ha iniziato a perseguitarla e ad abusare sessualmente di lei, arrivando ad inviare delle foto intime della donna ai suoi amici. Per questo un imprenditore edile di Afragola (Napoli) è finito in carcere per i reati di violenza sessuale, estorsione e stalking. A notificargli l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere sono stati i carabinieri della Tenenza di Caivano.

Scontri per l’arrivo di Zingaretti a Napoli

Un manifestante ferito e medicato al Pellegrini Napoli, 29 aprile - Momenti di tensione all'esterno del teatro Sannazaro di Napoli, dove un gruppo di una trentina di disoccupati hanno attuato un presidio in attesa dell'arrivo del leader del Pd Nicola Zingaretti. C'è stato un contatto tra i manifestanti e le forze di polizia presenti sul posto: uno dei disoccupati è stato ferito alla fronte. La situazione è poi tornata sotto controllo. Il bilancio degli scontri, secondo le verifiche effettuate negli ospedali, è di un manifestante ferito e medicato al Pellegrini. I manifestanti hanno segnalato alcuni contusi nelle loro file. Zingaretti è stato fatto entrare nel teatro da un ingresso laterale. Alcuni dei partecipanti all'appuntamento sono stati insultati al loro arrivo dai disoccupati. Gli

Frosinone-Napoli 0-2. Gli Azzurri blindano il secondo posto in classifica

Allo stadio Benito Stirpe vittoria del Napoli grazie ai gol di Mertens e Younes FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Brighenti, Ariaudo, Goldaniga; Ghiglione (56' Paganini), Gori, Maiello, Valzania (76' Ciofani), Beghetto; Pinamonti, Trotta (66' Dionisi). All. Marco Baroni NAPOLI (4-4-2): Ospina; Malcuit (87' Albiol), Koulibaly, Luperto, Ghoulam; Callejon, Fabian Ruiz, Zielinski, Younes (73' Verdi); Milik (78' Ounas), Mertens. All. Carlo Ancelotti MARCATORI: 19' Mertens (N), 49' Younes (N) ARBITRO: Federico La Penna (Roma) Nel lunch match della 34esima giornata del campionato il Napoli batte 2-0 il Frosinone e blinda il secondo posto in classifica, portandosi a 8 punti sull'Inter. Finalmente gli Azzurri, dopo le recenti sconfitte con Arsenal e Atalanta, tornano alla vittoria. Il successo arriva grazie ai gol di Mertens e Younes, con il primo che

Vigili salvano donna mentre si lancia nel vuoto

Bloccata mentre era già in caduta dal quarto piano dell'ospedale pediatrico Santobono Pausilipon Napoli, 28 aprile - Una donna di origini brasiliane, di 34 anni, è stata salvata dall'intervento dei Vigili del Fuoco mentre si stava lanciando nel vuoto dal quarto piano dal balcone dell'ospedale pediatrico Santobono Pausilipon nel quartiere Vomero a Napoli, dove si trova ricoverato il figlio. La donna è stata bloccata da due pompieri, uno dei quali l'ha cinturata mentre un altro l'ha presa per la vita, riuscendo a tirarla dentro mentre era già in caduta. Ad operare sono stati gli uomini della squadra 3B del Vomero, insieme all'autoscala ed al nucleo Saf (speleo alpino fluviale) di Napoli. Durante le operazioni di salvataggio, il caposquadra dei vigili del fuoco

Pozzuoli, scontri centri sociali e manifestanti Lega

Cariche della polizia per sedare che la situazione degenerasse Pozzuoli, 28 aprile - Momenti di forte tensione in piazza della Repubblica a Pozzuoli (Napoli) tra manifestanti della Lega ed un centinaio di giovani dei centri sociali: i due gruppi sono venuti a contatto ed è stato necessario l'intervento delle forze di polizia per evitare che la situazione degenerasse. Nel momento di maggiore criticità la Polizia ha dovuto far ricorso ad una carica per allontanare i manifestanti dei centri sociali, arrivati a Pozzuoli da Napoli e Quarto con striscioni antiLega. Gli antagonisti contestavano un gazebo della Lega, regolarmente autorizzato, che svolgeva attività nel centro storico di Pozzuoli. La piazza è rimasta presidiata dalle forze di polizia per circa un'ora, il tempo che i

Frosinone-Napoli. La formazione di Ancelotti chiamata al riscatto per la Champions aritmetica

Squadre in campo quest'oggi alle ore 12.30 allo stadio Benito Stirpe Dopo le sconfitte con Arsenal e Atalanta, il Napoli è chiamato a vincere con il Frosinone per conquistare dal punto di vista aritmetico il secondo posto, in ottica qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Il momento è di quelli difficili, perché la formazione di Ancelotti ha messo a segno solo una vittoria, con il Chievo, nelle ultime quattro gare di campionato. Ma la frustrazione dell'ambiente Napoli riguarda non solo l'andamento di questo finale di stagione, bensì il tradimento delle aspettative iniziali. La lotta per lo scudetto con la Juve di fatto non c'è mai stata, in Champions ci si aspettava di andare avanti e invece così non è stato.

Avellino, figlio di boss candidato a sindaco

A capo della lista "Prima Avellino", era consigliere comunale uscente della Lega Avellino, 27 aprile - Ai sette candidati alla carica di sindaco di Avellino, dove si voterà a Maggio, insieme al voto per le Europee, si aggiunge Damiano Genovese, figlio del capo dell' omonimo clan camorristico Amedeo Genovese, condannato all' ergastolo e recluso in regime di 41 bis. Damiano Genovese ha depositato la sua candidatura all'ultimo momento utile prima della scadenza e guida la lista "Prima Avellino", ma era consigliere comunale uscente della Lega. Nei giorni scorsi il presidente della Commissione parlamentare antimafia Nicola Morra gli aveva chiesto in una dichiarazione di prendere le distanze dal padre e di impegnarsi in campagna elettorale contro la criminalità organizzata. "All'epoca dei fatti ero un

Vespa (AnDDL), appello alle forze politiche e sindacali: “Siate Uniti per la stabilizzazione dei Lavoratori”

"Abbiamo bisogno di essere stabilizzati anche se nel tempo, abbiamo diritto anche noi ad un pizzico di serenità" "Alla vigilia dell'incontro tra Governo, Miur e Sindacati è palpabile la tensione tra chi vive da anni la precarietà sulla propria pelle. Il 6 maggio si terrà l'incontro sul reclutamento del personale scolastico e mi sento in obbligo morale di rivolgere un appello a tutte le forze politiche e a tutte le sigle sindacali perchè questa sia l'occasione per chiudere una volta per tutte e dignitosamente, la vergognosa pagina del precariato nella scuola italiana". Inizia così la nota del professor Pasquale Vespa, presidente dell'Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori. L'APPELLO - "Alle 5 sigle sindacali che si siederanno ai Tavoli, chiedo a

Napoli, commerciate accoltellato alla gola nel suo negozio

Colpito con un fendente alla gola all'interno di un negozio nella periferia orientale della città. Aveva 53 anni Napoli, 26 aprile - Un commerciante è stato ucciso con un fendente alla giugulare all'interno di un esercizio commerciale di via Nuova Poggioreale, nella periferia orientale di Napoli. La vittima, 53 anni, era incensurato. L'uomo è stato soccorso immediatamente è stato portato all'ospedale "Loreto Mare": la ferita però era troppo grave e non c'è stato nulla da fare. Sulla vicenda indagano gli agenti della questura di Napoli che stanno visionando le immagini del sistema di sorveglianza per ricostruire la precisa dinamica dell'accaduto.

Giardini la Mortella, Ischia: concerti e iniziative culturali nel week end

Numerose le iniziative nel fine settimana: sabato 27 aprile La Mortella sarà anche una delle tappe di “Andar per Sentieri” mentre il 1° Maggio è prevista una nuova apertura straordinaria Prosegue con successo la lunga stagione concertistica promossa dalla Fondazione William Walton. Sabato 27 e domenica 28 aprile agli Incontri Musicali di Primavera - diretti da Lina Tufano - sarà di scena il Duo violino e pianoforte formato da Giada Visentin e Paola Possamai. Giada Visentin, classe 1998, si è diplomata in violino al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore e attualmente frequenta il Biennio Specialistico presso il medesimo Conservatorio. Ha vinto numerosi Concorsi nazionali ed internazionali e nel 2018 ha ricevuto il Diploma di Merito ai corsi di perfezionamento all’Accademia Musicale Chigiana tenuti dal M° Salvatore