Sparatoria a Napoli, bimba di 4 anni è molto grave

Operata nella notte è in prognosi riservata Napoli, 4 maggio - La bambina di quattro anni ferita nel corso di una sparatoria verificatasi nel pomeriggio di ieri, ricoverata presso l'Ospedale Santobono, è stata operata nella notte. Attualmente la bambina, ricoverata presso il reparto di Terapia Intensiva, è in coma farmacologico indotto. Le sue condizioni cliniche appaiono estremamente gravi, si apprende dall'azienda ospedaliera. Il proiettile che l'aveva raggiunta è stato rimosso. Nella notte si è recato in ospedale anche il sindaco Luigi de Magistris "per verificare personalmente - dice - le condizioni di salute della piccola e portare la forza della solidarietà della città ai bravi medici che stanno prestando le cure per salvare la piccola creatura. Vedere un proiettile grande quasi quanto

Terra Felix, avviso pubblico per la co-progettazione di servizi sociali

Utilizzo dell'area sequestrata e restituita al comune e denominata “Terra Felix” San Giorgio a Cremano, 3 maggio - Un avviso pubblico per individuare soggetti partner del Comune nella co-progettazione di interventi per l’utilizzo del compendio denominato “Terra Felix”. Si tratta di uno spazio di oltre cinquantamila metri quadrati tra via Manzoni, via Pini di Solimena e via Cupa Mare, che potrà essere adibito, anche parzialmente, ad attività di tipo sociale. Si tratta di uno spazio che solo di recente è entrato nella piena disponibilità dell’Ente, dopo essere stato sequestrato dalla magistratura ai precedenti proprietari, che avevano realizzato opere abusive. L’avviso pubblico è rivolto esclusivamente a soggetti del terzo settore che manifestino la disponibilità a collaborare per la co-progettazione di interventi per l’utilizzo