Cultura, in Campania tre siti museali con un solo biglietto

Da lunedì 13 maggio l’accesso ai tre siti museali - MANN, Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa e MUSA - con un solo biglietto integrato a prezzi particolarmente convenienti È possibile grazie all’accordo tra Fondazione FS Italiane, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli (il MANN ha promosso la convenzione nell’ambito del progetto Obvia- Out of Boundaries Viral Art Dissemination) ed il Centro Museale “Musei delle Scienze Agrarie” (Università degli studi di Napoli Federico II) che ha l’obiettivo di valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico del territorio e incentivare gli spostamenti con la “Linea del Mare” (ovvero i treni della Linea 2 metropolitana di Napoli diretti verso le principali località della costa campana). La convenzione è stata siglata da Luigi Cantamessa (Direttore Generale Fondazione FS Italiane), Paolo Giulierini (Direttore del MANN) eStefano Mazzoleni (Direttore del Museo delle Scienze Agrarie di

Ricerca Telethon, una possibile terapia per il Parkinson

Migliorare le manifestazioni cliniche delle patologie intervenendo non sul difetto genetico specifico ma su delle piccole molecole di RNA Napoli, 13 maggio - Dall’Istituto Telethon di genetica e medicina di Pozzuoli (Tigem) arriva un nuovo approccio terapeutico per le malattie mitocondriali e potenzialmente per molte malattie neurodegenerative a grande diffusione come quella di Parkinson: è quanto emerge dallo studio pubblicato su EMBO Molecular Medicine dai gruppi di ricerca del Tigem guidati da Brunella Franco, professore ordinario di Genetica medica presso il dipartimento di Scienze mediche traslazionali dell'Università "Federico II" di Napoli e da Sandro Banfi, professore associato di Genetica medica presso il dipartimento di Medicina di precisione dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli. Le malattie mitocondriali sono un gruppo molto eterogeneo di patologie ereditarie causate

Spal-Napoli 1-2. Vittoria sofferta per gli Azzurri sul campo dei ferraresi

Il Napoli passa in vantaggio con Allan per poi farsi riprendere su rigore dalla Spal (gol di Petagna). Nel finale la rete di Mario Rui che regala i tre punti alla formazione di Ancelotti SPAL (4-4-2): Viviano; Bonifazi, Cionek (43'st Jankovic), Vicari, Fares; Lazzari, Missiroli (30'pt Schiattarella), Murgia, Valoti (27'st Antenucci); Floccari, Petagna. All. Semplici. NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Koulibaly, Luperto, Mario Rui; Callejon (45'st Gaetano), Zielinski (39'st Ghoulam), Allan, Ruiz; Younes (20'st Verdi), Milik. All. Ancelotti. MARCATORI: 4'st Allan (N), 38'st su rig. Petagna (S), 42'st Rui (N) ARBITRO: Abbattista di Molfetta Allo stadio Mazza di Ferrara il Napoli batte 2-1 la Spal e sale a quota 76 punti, avvicinandosi all'obiettivo fissato da Ancelotti di superare quota 80 punti per fine stagione. Partita sofferta