Al carcere di Poggioreale il primato del sovraffollamento

Campania al secondo posto in Italia per numero detenuti Napoli, 29 maggio - E' del 133,9% il sovraffollamento nelle carceri della Campania. Questo uno dei dati diffusi dal Garante dei detenuti alla presentazione della relazione annuale sullo stato dei penitenziari regionali. Maglia nera al carcere di Poggioreale dove il sovraffollamento raggiunge il 157,81% Seguono Benevento (154%), Pozzuoli e Arienzo (151%), Secondigliano (144%). La Campania è la seconda regione in Italia per numero di detenuti con 7830 persone (7343 uomini, 396 donne), a fronte di una capienza di 6.477 unità. Il dato negativo è di un esubero di presenze nelle celle di 1395 persone. Al primo posto la Lombardia con 8610 carcerati in 18 istituti, terza la Sicilia con 6509 detenuti in 234 istituti.

Si riparte! Sei uno scrittore? NapoliTime cerca te per la VII edizione del Premio

Sette candeline per il Premio Letterario NapoliTime! Si ricomincia con la selezione degli scrittori, emergenti e non, che vogliono partecipare alla kermesse culturale più effervescente di Napoli e non solo Napoli - Sei uno scrittore? Sei alla ricerca di un pubblico giovane e frizzante con il quale confrontarti? Se hai voglia di metterti alla prova con i "nostri" giovanissimi critici letterari, se vuoi partecipare al nostro "Invito alla Lettura" contatta la Redazione. Sta per partire la Settima Edizione del Premio Letterario NapoliTime. Si è conclusa l'8 maggio scorso la sesta edizione del Premio e siamo già pronti a ripartire con la nuova avventura che ci vede, ora, nuovamente alle prese con la selezione della rosa dei partecipanti alla prossima edizione del Premio

Regione Campania, sì al taglio dei vitalizi

Il taglio riguarderà i vitalizi per i 232 ex consiglieri del parlamentino della Campania Napoli, 29 maggio - E' stata approvata (con 39 voti a favore ed una sola astensione) dal Consiglio regionale della Campania la legge che prevede un taglio dei vitalizi per i 232 ex consiglieri del parlamentino della Campania. Il provvedimento è finalizzato, si legge nel testo della legge, a conseguire "un risparmio di spesa in una più generale ottica di riduzione dei cosiddetti costi della politica, nel recepire quanto ha formato oggetto dell'Intesa" Stato-Regioni. La riduzione sarà almeno del 20 per cento su una spesa annua che oggi è di 10,7 milioni. Quello che è stato approvato oggi, ha detto il consigliere regionale della Campania, Franco Picarone (che ha