Ponticelli, riparte il cineforum dell’Arci Movie

Trenta anni di attività per l’associazione di Ponticelli Al via mercoledì 6 novembre la trentesima stagione del cineforum di Arci Movie al Pierrot di Ponticelli alle 18.00 e alle 21.00 con il film Il Traditore di Marco Bellocchio presentato alla 72° edizione del Festival de Cannes. Il film incentrato sulla storia di Tommaso Buscetta, primo storico pentito di mafia, consentì ai giudici Falcone e Borsellino di comprendere l'organizzazione di Cosa Nostra e di portarne i capi in tribunale. “L‘Arci Movie riprende le sue attività - dice Roberto D’Avascio, presidente Arci Movie - in un anno per noi molto perché si tratta del suo trentesimo anno di attività. Arci Movie è nata nel 1990 e negli ultimi anni il nostro peso specifico è cresciuto rispetto alla politica culturale della nostra città. Stiamo lavorando per organizzare incontri

Napoli-Atalanta 2-2. La gara finisce con un pari e tante polemiche per un mancato rigore al Napoli

Al San Paolo il Napoli passa in vantaggio con Maksimovic ma si fa riprendere dall'Atalanta con Freuler in chiusura di primo tempo. Nel secondo tempo al raddoppio di Milik risponde Ilicic nel finale. Il gol dell'attaccante della Dea nasce da un mancato rigore al Napoli per fallo di Kjaer su Llorente: l'arbitro non fischia il penalty ma lascia proseguire l'azione. Espulsi per proteste Ancelotti e il Ds Giuntoli NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Luperto; Callejon, Allan (11' pt Zielinski), Fabian Ruiz, Insigne; Milik (37' st Llorente), Lozano (14' st Mertens). All. Ancelotti. ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Djimsiti (19' st Kjaer), Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic (25' st Castagne); Gomez (29' st Muriel), Ilicic. All. Gasperini. MARCATORI: 16' Maksimovic (N),

Napoli-Atalanta. Al San Paolo arriva quella che è al momento la terza forza del campionato

Squadre in campo questa sera alle ore 19. Il Napoli di Ancelotti sfida l'Atalanta di Gasperini, al momento terza in classifica a più 3 sugli Azzurri Napoli e Atalanta si affronteranno questa sera al San Paolo nel match valido per la decima giornata del campionato di Serie A. Gli Azzurri sono reduci dal pareggio per 1-1 a Ferrara sul campo della Spal, un risultato che ha lasciato l'amaro in bocca e che conferma le difficoltà del Napoli di esprimersi in campionato come si esprime in Champions, dove il rendimento degli uomini di Ancelotti è assolutamente migliore. L'Atalanta di Gasperini invece ha finora preso sonore sconfitte in Europa, ma in campionato sta ottenendo ottimi risultati ed è reduce dalla vittoria per 7-1

150mila visitatori per TuttoSposi

Per le prossime edizioni il Patron della kermesse annuncia di andare maggiormente incontro alle esigenze dei giovani: investire sempre più nella formazione delle giovani coppie Napoli, 29 ottobre - Già da tempo si rincorrevano voci di corridoio su Tuttosposi, ma ora è ufficiale. Il Patron Lino Ferrara che ha ceduto dal 2013 la presidenza della manifestazione alla figliola Martina, è sempre più deciso: “Si è chiusa un’era, un po’ per la crisi di notorietà dei personaggi famosi, un po’ perché oramai dopo 31 anni la manifestazione è radicata sul territorio nazionale. Farò in modo che la manifestazione investa sempre di più in formazione e cultura utilizzando il budget sino ad ora utilizzato per le ospitate celebri”. In effetti i numeri da record

Pupi Avati apre “Maestri alla Reggia”, IV edizione

Torna la rassegna di incontri di cinema dell’Università Vanvitelli. Domani mercoledì 30 ottobre ore 17,30 - Reggia di Caserta Da Una gita scolastica a Regalo di Natale, da La seconda notte di Nozze a La Casa delle finestre che ridono e Il cuore altrove. Questi alcuni dei grandi successi del celebre regista italiano Pupi Avati, protagonista della prima serata di “Maestri alla Reggia”, alla sua quarta edizione, la rassegna di incontri dedicata ai grandi protagonisti del cinema italiano, realizzata dall’Università Vanvitelli con la direzione artistica di Remigio Truocchio. Avati sarà ospite domani mercoledì 30 ottobre alle ore 17,30 nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta e si racconterà in un talk, moderato dal giornalista Fabrizio Corallo, ripercorrendo la lunga carriera di successi, dagli esordi horror, genere a cui è tornato con il suo ultimo film Il Signor Diavolo, ai progetti futuri come il lavoro sulla vita

Torna il mercatino di Natale al Castello di Limatola: viaggio nell’artigianato europeo d’eccellenza

Il mercatino di Natale al Castello di Limatola compie dieci anni. Dall’8 novembre all’8 dicembre (ore 10-23) un viaggio nell’artigianato d’eccellenza Dall’8 novembre 2019 torna il mercatino di Natale al Castello di Limatola, l’evento natalizio più famoso del Centro-Sud Italia ambientato in uno scenario unico al mondo. “Cadeaux al Castello” celebra quest’anno la decima edizione: cancelli aperti per un mese, fino all’8 dicembre, tutti i giorni dalle ore 10 alle 23. I biglietti sono già in vendita sul sito ufficiale: acquistandoli online si potrà accedere al Castello attraverso una corsia preferenziale, saltando la fila. Nei giorni di apertura del mercatino, sarà inoltre possibile acquistare i tagliandi presso la biglietteria del Castello. Il tema scelto per quest’anno è Italian Crafts in Europe, un

Circumvesuviana, ancora problemi

Pendolari e turisti bloccati da problema sulla Napoli-Sorrento Napoli, 28 ottobre - Ancora una volta pendolari e turisti costretti a camminare sui binari per raggiungere la stazione più vicina dopo un guasto verificatosi sulla linea ferroviaria della Circumvesuviana. Stavolta è accaduto lungo la tratta Napoli-Sorrento, non distante dalla fermata di Pioppaino, nel comune di Castellammare di Stabia (Napoli). Il precedente è del 15 ottobre, nei pressi della stazione di Piazza Garibaldi. A spiegare l'accaduto di oggi è il rappresentante del sindacato Orsa, Gennaro Conte: "Questa mattina prima delle 10 un guasto alla linea elettrica ha bloccato la circolazione. In particolare, un treno carico di persone è rimasto bloccato a 700-800 metri dalla stazione di Pioppaino. Dopo una vana attesa, la gente ha

Napoli, Pontificia Facoltà, Sepe inaugura anno accademico

Apertura ufficiale dell’anno accademico 2019-20. Alla inaugurazione, presieduta dal cardinale Sepe, interverrà anche monsignor Iannone Domani, a partire dalle ore 17, presso la sezione San Luigi della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale (PFTIM), a Napoli in via Petrarca 115, avrà luogo la cerimonia di apertura ufficiale dell’anno accademico 2019-20. Presso l’aula magna della sezione posillipina della Facoltà, i lavori saranno aperti dai saluti di indirizzo del Gran Cancelliere ed arcivescovo metropolita di Napoli, cardinale Crescenzio Sepe, seguiti dagli interventi dei rappresentanti degli studenti. Subito dopo, toccherà al Preside della PFTIM monsignor Gaetano Castello esporre la relazione sull’anno accademico 2018-19, alla quale farà seguito la prolusione del vescovo monsignor Filippo Iannone, presidente del Pontificio Consiglio per i testi legislativi, dal titolo Curia romana semper reformanda. Le riforme del post-concilio. Quello che prenderà ufficialmente il via domani è

Spal-Napoli 1-1. La formazione di Ancelotti senza idee né grinta non va oltre il pari

Al gol di Milik per il Napoli risponde Kurtic per la Spal. Gli Azzurri perdono l'occasione di recuperare due punti in classifica su Juve e Inter SPAL (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Igor (54' Cionek); Strefezza, Missiroli, Murgia, Kurtic (77' Valoti), Reca; Paloschi (61' Floccari), Petagna. All. Leonardo Semplici NAPOLI (4-4-2): Ospina; Malcuit (70' Callejon), Koulibaly, Luperto, Di Lorenzo; Zielinski, Allan, Elmas (54' Fabian Ruiz), Insigne; Milik, Mertens (72' Llorente). All. Carlo Ancelotti MARCATORI: 9' Milik (N), 16' Kurtic (S) ARBITRO: Federico La Penna Allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara termina sul risultato di 1-1 la gara tra Spal e Napoli valida per la nona giornata del campionato di Serie A. Un gol per parte nel primo tempo, alla rete di Milik al 9' per il

Premio Penisola Sorrentina: parata di stelle ieri sera a Piano di Sorrento

Tra i premiati, al Teatro delle Rose, Christian de Sica, Vanessa Gravina e Sergio Cammariere. Tra gli ospiti Luca Barbareschi, Danilo Rea, Giancarlo Magalli e Francesca Cavallin Grande successo per la cerimonia di premiazione dei vincitori della 24^ edizione del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito” che si è svolta ieri sera  al Teatro delle Rose di Piano di Sorrento. Tra i premiati Maurizio Costanzo, Christian De Sica, Sergio Cammariere, Gennaro Sangiuliano e Fabrizio D’Esposito. Premiate anche Vanessa Gravina e Ludovica Nasti de “L’amica geniale”. Presenti anche Luca Barbareschi (direttore artistico dell’Eliseo e presidente della sezione teatro del Premio), Danilo Rea (presidente della sezione musica) e molti altri ospiti. Inserito nel cartello dei grandi eventi della Regione Campania il Premio, fondato nel 1996 dal poeta sorrentino Arturo Esposito, si conferma

Spal-Napoli. La formazione di Ancelotti alla ricerca della continuità di risultati

Squadre in campo quest'oggi alle ore 15 allo stadio Paolo Mazza di Ferrara. Il Napoli, vincendo, ha la possibilità di recuperare due punti in classifica su Juve e Inter, fermate ieri da Lecce e Parma Il Napoli di Carlo Ancelotti sarà impegnato quest'oggi a Ferrara per la gara con la Spal, valida per la nona giornata del campionato di Serie A. Gli Azzurri, reduci dal successo in Champions con il Salisburgo che gli ha proiettati a un passo dalla qualificazione agli ottavi, sono alla ricerca della continuità di risultati in campionato. Nelle ultime gare infatti hanno pareggiato con il Torino in trasferta e vinto in casa con l'Hellas Verona. Inoltre, una vittoria con la Spal permetterebbe al Napoli di recuperare due

Lancette indietro di un’ora, si torna all’ora solare

Cambio dell'ora nella notte fra sabato 26 e domenica 27 ottobre. Dalle 3 si passerà alle 2 e quindi all'ora solare Nella notte tra sabato 26 e domenica 27 ottobre si torna all'ora solare. Le lancette dell'orologio passeranno alle 3 di notte di sabato indietro di un'ora e indicheranno le 2. L'ora solare resterà in vigore fino al 29 marzo 2020, poi, nel corso dell'anno successivo, ciascun Stato membro dell'Ue potrà decidere se mantenerla o meno.  Gli Stati membri che decidono di mantenere l'ora legale dovrebbero cambiare le lancette dell'orologio per l'ultima volta l'ultima domenica di marzo 2021, mentre quelli che preferiscono mantenere l'ora solare dovrebbero farlo l'ultima domenica di ottobre 2021. La modifica dell’ora fu introdotta per decreto regio nel 1916

Spacciatore con reddito di cittadinanza, arrestato

Rinvenuti nell'auto un chilo e 350 grammi di marijuana e 202 grammi di hashish Napoli, 26 ottobre - Spacciatore con reddito di cittadinanza. E' quanto hanno scoperto i carabinieri della stazione di Boscoreale (Napoli) che hanno arrestato per spaccio il 58enne Francesco Colantuono, ufficialmente disoccupato e beneficiario del reddito di cittadinanza. Lo hanno bloccato su via Brancaccio dopo che aveva spacciato ad una donna una dose di marijuana del peso di 6 grammi. Poi, perquisendo la sua auto, i militari hanno scoperto che era imbottita di droga: nel vano del cruscotto, del sedile passeggero e dietro al cambio hanno trovato un chilo e 350 grammi di marijuana e 202 grammi di hashish. Colantuono è ora ai domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.

Whirlpool: lavoratori in corteo con famiglie

Operai e le loro famiglie in piazza per scongiurare la chiusura dell'azienda. In piazza anche lavoratori dell' indotto Napoli, 25 ottobre - Circa 250 dipendenti della Whirlpool, che dovrebbe chiudere il 31 Ottobre, hanno sfilato in corteo insieme alle proprie famiglie nel centro di Napoli. Gli operai hanno percorso l' area pedonalizzata di Via Toledo scandendo slogan e si sono al Castel dell' Ovo, sul lungomare, dove è in corso una manifestazione sulla loro vertenza. Alla manifestazione si sono uniti gruppi di operai dell' indotto.