Sequestrata una tonnellata di botti

In ditta ed in deposito di un corriere nel napoletano, 2 arresti Napoli, 21 dicembre - Sequestro di botti nel Napoletano: oltre una tonnellata in due distinti interventi messi in atto dalla Guardia di Finanza di Napoli a Somma Vesuviana e Giugliano in Campania. In particolare, i "baschi verdi" del Gruppo Pronto Impiego hanno sequestrato in una ditta individuale di Somma Vesuviana, a seguito di perquisizioni locali e domiciliari, ordigni artigianali di fabbricazione illegale ad alto potenziale esplosivo, oltre che materiale pirotecnico, mentre i finanzieri della Compagnia di Giugliano in Campania hanno individuato, nel deposito di un corriere nazionale, 2 bancali di fuochi d'artificio destinati alle province di Roma e Cagliari che indicavano un mittente inesistente. Il controllo della merce ha permesso di

Meteo: esonda il Lago Patria, forti disagi nel Casertano. Allerta Arancione fino alle 23.59 di domani

Strade allagate e disagi. Proroga allerta meteo arancione fino alla mezzanotte di domenica Ore di pioggia in Campania: allagamenti e disagi si stanno verificando in diverse zone. La Protezione civile della Regione Campania sta coordinando tutte le attività: al momento i maggiori disagi si stanno verificando nel Casertano e nella zona del Lago Patria. Al vaglio una proroga dell'allerta meteo di livello arancione. La situazione più grave si è verificata nella zona del Lago Patria: sul versante di Giugliano in Campania diverse sono le strade allagate. Si sta provando a liberare la foce con un intervento coordinato dalla Protezione Civile che ha inviato la 'Sma' con escavatori. Nel Casertano, invece, si sono verificate diverse frane nel territorio di Roccamanfina: in particolare a