Writers in azione e la Metro Linea1 si blocca

Blocco 2 ore, poi ripresa circolazione. Ok anche Funicolare Chiaia Nuovi problemi nel trasporto pubblico a Napoli: un raid vandalico stamane ad un treno in servizio sulla rete della Linea 1 metropolitana ha provocato uno stop alla circolazione e disagi. Alle 6.25 un treno in arrivo nella stazione Frullone (il quarto in uscita) è stato "assaltato - fa sapere l'Anm - da una quindicina di persone che hanno vandalizzato i vagoni con bombolette di vernice spray dopo aver prima oscurato le telecamere di banchina". La centrale operativa ha chiesto l'intervento delle forze dell'ordine mentre i writer sono fuggiti lungo la linea verso Colli Aminei determinando l'interruzione del servizio con una nuova richiesta di intervento al 113. Le forze dell'ordine hanno poi rilasciato

52 tonnellate di botti di fine anno sequestrati dalla Gdf

Un arresto, otto denunciati dai militari Oltre 52 tonnellate di botti illegali sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza tra Napoli e Caserta. A Teano sono state trovate, in un' azienda che importa fuochi d'artificio, 30 tonnellate di botti contenenti oltre 4 tonnellate di esplosivo, per un valore di mercato di oltre mezzo milione. I militari hanno intercettato un camion di un'impresa autorizzata,c he aveva immagazzinato fuochi oltre i limiti previsti dalla licenza. L'amministratore è stato denunciato. A Marcianise la Gdf ha bloccato un carico di oltre 75 mila botti pericolosi, per oltre 7 tonnellate. Il materiale, stava per essere spedito in Germania in scatoloni privi di indicazioni sulla pericolosità. Nel quartiere Pianura, a Napoli, i finanzieri hanno sequestrato 3 tonnellate di fuochi