Capodanno a Napoli: pienone in piazza Plebiscito con Bollani e Silvestri

Omaggio a Renato Carosone. Sindaco, soddisfatto, grande successo, la città ha dato prova maturità "Sono molto soddisfatto. Il Capodanno è stato un grande successo ed è andato benissimo sia in piazza che sul lungomare con i fuochi e la discoteca e con i servizi che hanno retto. La città ha dato grande prova di maturità". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, all'indomani dei festeggiamenti per l'arrivo del nuovo anno che è stato atteso da migliaia di persone in Piazza Plebiscito dove hanno assistito al concertone. Sul palco, accanto a giovani emergenti napoletani, Stefano Bollani, neo cittadino onorario di Napoli, e Daniele Silvestri che hanno fatto cantare e ballare giovani e meno giovani. Un pubblico variegato fatto di napoletani ma anche

48 feriti tra Napoli e provincia per i botti di Capodanno

Interventi del 118 per abuso di alcolici. Due giovani accoltellati. Rom con le mani in 'sfacelo traumatico' Sono 48 i feriti della 'guerra' dei botti a Napoli (22) e in provincia (26) secondo quanto fa sapere la Questura ed il Comando provinciale dei carabinieri; nessuno è in gravi condizioni. Quarantasei sono stati feriti da petardi, 2 da arma lanciarazzi. Risultano coinvolti anche tre minorenni. Venti interventi per casi di abuso di alcolici, dieci per ferite da botti, tre per incidenti stradali: sono i dati relativi all'attività del '118' secondo quanto rende noto il dg della Asl Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva. "Ai presidi ospedalieri di nostra competenza - spiega Verdoliva all'ANSA - abbiamo registrato 8 casi di persone giunte ai ps per