Napoli, bracconieri di ricci di mare fermati alla Gaiola

Presi con 38 chili di ricci di mare I soggetti sono stati fermati questa mattina, dal Nucleo Carabinieri Subacquei, durante l'attività di controllo dell'Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola. I due pescatori di frodo, all'arrivo degli uomini dell'Arma avevano catturato circa 38 chili di ricci di mare, pari a 1000 esemplari. I bracconieri provenivano da Torre del Greco. In pratica svolgevano l'attività con un piccolo natante munito di un compressore grazie al quale riuscivano a pescare i ricci. Naturalmente la pesca di ricci di mare, all'interno dell'Area Marina Protetta è assolutamente vietata ed è reato penale.

Coppa Italia, il Napoli affronta il Perugia in casa per gli ottavi di finale

Squadre in campo al San Paolo quest'oggi alle ore 15. Gattuso farà giocare chi finora si è visto poco. Convocato anche il nuovo acquisto Diego Demme, che partirà probabilmente dalla panchina Napoli, 14 gennaio – Il Napoli affronta quest'oggi al San Paolo il Perugia per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Per la formazione di mister Gattuso una competizione che è diventata fondamentale: infatti solo con la vittoria della Coppa Italia il Napoli potrà avere accesso alla prossima edizione dell'Europa League. L'alternativa sarebbe fare un girone di ritorno pazzesco, vincendole tutte o quasi, vista l'attuale situazione in classifica. E allora ecco che la Coppa Italia diventa competizione fondamentale. Gli Azzurri dovranno fare sul serio, si inizia oggi con il Perugia

Napoli: scontro tra metro, 5 passeggeri in ospedale. Servizio sospeso

Due macchinisti feriti ed altri contusi. Alcuni passeggeri sono stati soccorsi sul posto Napoli, 14 gennaio - Incidente intorno alle 7 tra tre treni della linea 1 della metropolitana di Napoli appena fuori dalla stazione Piscinola. Lo scontro è avvenuto tra un treno che dal deposito si stava immettendo sul binario 1 che si è scontrato con un altro che viaggiava sullo stesso binario e che si apprestava a entrare in stazione. L'incidente ha coinvolto un terzo treno con molti passeggeri che era appena partito dal binario 2 della stazione di Piscinola. Cinque le persone che sono state trasportate in ospedale. Secondo quanto conferma il responsabile del 118 nonché referente regionale sanitario delle maxi emergenze Giuseppe Galano a essere trasferiti all'ospedale Cardarelli