Capodanno Cinese a Napoli, grande festa a piazza del Plebiscito

Grande festa per il nuovo anno cinese: l’Istituto Confucio di Napoli celebra l’anno del Topo con una manifestazione all’insegna dell’arte e della cultura. In piazza del Plebiscito, il 25 gennaio 2020 dalle ore 11.00 L’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” apre le celebrazioni del nuovo anno cinese inaugurando i festeggiamenti del 2020 nel primo giorno dell’anno del Topo, che, secondo la tradizione cinese, porterà innovazione e prosperità economica nel mondo. Piazza del Plebiscito dalle ore 11.00 in poi si riempirà di colori, canti, danze tradizionali cinesi ma anche di arte e divertimento per festeggiare il nuovo anno e il Capodanno Cinese, che nel 2020 si celebra il 25 di Gennaio ed è la più importante festività in Cina, paragonabile alle festività natalizie dei

Radio Marte e Gigi D’Alessio celebrano ‘O sole mio

Gigi D’Alessio racconta ai microfoni marziani, la storia e gli aneddoti della canzone più famosa del mondo, sabato 18 gennaio, dalle 08.00 alle 19.00 Radio Marte celebra i 100 anni dalla scomparsa di Giovanni Capurro, l’autore dei versi della canzone più diffusa al mondo. L’iniziativa, nata qualche giorno fa durante "La Radiazza", condotta da Gianni Simioli, in cui è intervenuto Luciano Capurro, discendente diretto dell’autore, consentirà di conoscere la storia e gli aneddoti legati alla canzone 'O sole mio, nell’arco dell’intera giornata di sabato dalle 8 alle 19 su Radio Marte e Radio Marte Tv (655). Sarà Gigi D’Alessio a raccontare in ordine cronologico, le notizie storiche legate alla canzone, ma anche i numerosi aneddoti che riguardano personaggi, versioni, curiosità, da Papa Giovanni Paolo II