Coronavirus, Policlinico Vanvitelli: direttore generale positivo al tampone

Personale della Struttura Strategica già sottoposta a quarantena Il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Luigi Vanvitelli” comunica che, dopo essersi sottoposto al test del Covid-19, è risultato positivo. Il personale della Struttura Strategica è stata già sottoposta a quarantena e continuerà a lavorare in modalità smart-working assicurando la continuità operativa. “Sto bene e resto a casa in isolamento. Nonostante lo stop forzato continuerò a lavorare e a seguire le attività aziendali”, spiega il Dg Giordano.

Al Cotugno 10mila mascherine sequestrate

Requisite a fine febbraio ad una parafarmacia di Varcaturo, nel Napoletano. Consegnate da GdF Sono state consegnate all'ospedale Cotugno di Napoli, in prima linea nell'emergenza sanitaria determinata dal coronavirus, le 10mila mascherine sequestrate lo scorso 27 febbraio a una parafarmacia che si trova in località Varcaturo, nel comune di Giugliano in Campania (Napoli) che il titolare aveva messo in vendita con rincari tra 300% e 6150%. Lo rende noto la Procura di Napoli Nord, coordinata dal procuratore Francesco Greco, che ha chiesto e ottenuto dal gip il sequestro della parafarmacia il cui valore aggira intorno al 400mila euro. A sequestrate le mascherine, di due diverse tipologie, sono stati i finanzieri di Giugliano in Campania (Napoli), gli stessi che si sono occupati della

Coronavirus, allestiti 120 posti letto al Loreto Mare

Stop pronto soccorso, domani primo malato in terapia intensiva Napoli, 16 marzo - "Oggi alle 14 chiudiamo il pronto soccorso dell'Ospedale Loreto Mare che da domani accoglierà il primo paziente in terapia intensiva per il covid19". Lo annuncia il direttore generale dell'Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva. L'ospedale partenopeo di via Marina, infatti, ha subito nei giorni scorsi dei lavori di adeguamento di una ampia area e da oggi sarà dedicato al ricovero dei pazienti del coronavirus. "Al Loreto Mare - spiega Verdoliva - avremo un'area ampia con 120 posti letto per i pazienti del coronavirus. Abbiamo subito 10 posti in più in terapia intensiva e la prossima settimana ne avremo altri venti per la terapia sub intensiva ma già attrezzato con i