Lauro (Av) è zona rossa, si temono 200 contagi

Casi positivi in famiglia che gestisce supermercato a Lauro Napoli, 6 aprile - Si temono circa 200 contagiati nel comune di Lauro, in provincia di Avellino, dove da ieri sera è scattata la 'zona rossa'. Per il comune irpino, 3.400 abitanti, la decisione è stata assunta dalla Unità di crisi regionale dopo che otto persone, appartenenti allo stesso gruppo familiare, sono risultate positive al Coronavirus. Una intera famiglia che gestisce un supermercato al centro del paese chiuso volontariamente quattro giorni fa dopo che alcuni suoi componenti avevano accusato sintomi riconducibili al Covid-19. Si teme che possano essere state potenzialmente contagiate fino a 200 persone tra clienti e famiglie che hanno usufruito del servizio a domicilio. Nelle ore precedenti erano risultati positivi al

Coronavirus, in Campania 3058 positivi e 204 vittime

156 guariti. Fino alla scorsa mezzanotte eseguiti 24.526 tamponi Napoli, 6 aprile - Sono 3.058 le persone che risultano positive al Coronavirus in Campania. Lo rende noto Unità di Crisi Regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologia da COVID-2019. Il dato è aggiornato alla scorsa mezzanotte. Complessivamente sono stati esaminati 24.526 tamponi. Finora sono decedute 204 persone mentre i guariti sono 156, di cui 77 totalmente guariti e 79 clinicamente guariti. Questo il riparto per provincia: Provincia di Napoli: 1.568 (di cui 679 Napoli Città e 889 Napoli provincia). Provincia di Salerno: 462. Provincia di Avellino: 373. Provincia di Caserta: 308. Provincia di Benevento: 108. Altri in fase di verifica Asl: 239. La differenza di 10