Fase 2, de Magistris chiede più controlli

Sindaco su arrivi a Napoli, sarebbero stati necessari i tamponi Napoli, 3 maggio - "Ho chiesto al prefetto controlli rafforzati delle forze di polizia per evitare assembramenti, soprattutto nei parchi e presso le fermate del trasporto pubblico locale. Il caos istituzionale, dovuto al conflitto Stato-Regioni, unitamente alla frenesia di riprendere un po' di vita, desta preoccupazione per quello che accadrà la settimana prossima" dice il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. "Di fronte all'annunciato esodo di persone verso Sud avevo chiesto ai presidenti di Regione interessati, tanto a monte quanto a valle, di effettuare tamponi per tutti quelli che arriveranno da domani a Napoli; dobbiamo impedire la ripresa del contagio". Ma, rileva l'ex pm, De Luca "ha previsto la rilevazione delle temperatura

Coronavirus Covid19, la Regione Campania fa dietrofront su footing e cibo da asporto

Si potrà passeggiare a tutte le ore mentre si potrà correre solo dalle 6 alle 8.30 e si potrà farlo senza mascherina: viene così modificata l'ordinanza n.41 che prevedeva il divieto di fare footing. Per quanto riguarda il cibo d'asporto, dopo l'incontro con i vertici delle camere di commercio e gli operatori del settore, si è deciso che dal 4 maggio sarà consentito ritirare i prodotti presso i locali In Campania dal 4 maggio, giorno di inizio della fase 2 dell'emergenza coronavirus Covid19, si potrà passeggiare a tutte le ore mentre si potrà correre solo dalle 6 alle 8.30 (anche senza mascherina ma rispettando il distanziamento dalle altre persone, ndr). La Regione Campania ha quindi deciso di fare dietrofront in tema