#VentiRighe – Triste il via al numero chiuso

“Com’è triste Venezia…” (Charles Aznavour) si addice all’espropriazione dell’incantevole città lagunare operata progressivamente dal turismo di massa Di veneziani ne sono rimasti pochi, e nelle sere d’inverno, quando il flusso di “estranei” cala vistosamente, Venezia denuncia la solitudine dei pochi residenti. Un velo di tristezza avvolge ogni cosa, come la nebbia

#VentiRighe – Basket: Caserta, splendore e declino della grande Juve

Per chi non ha confidenza con il mondo della “palla a canestro” nata nel ghetto di Harlem: il basket è lo spettacolare, alternativo sport allo strapotere del calcio Praticarlo o farne l’appuntamento domenicale con la squadra del cuore da spettatore è una dipendenza appagante che accompagna tutta la vita. Mio zio

#VentiRighe – Ironia contro l’apologia fascista?

Stupisce (o forse no) un ambiguo commento del Fatto Quotidiano al proliferare di episodi molto preoccupanti che preludono al sempre più frequente rialzare la testa di singoli e collettivi nostalgici del ventennio, ad espliciti rigurgiti mussoliniani, spavaldi, quasi sempre impuniti La riflessione sull’esordio dell’articolo basterebbe a capire di che parliamo. Si

#VentiRighe – Ma che bella la famigliola Trump

I Trump si apprestano a esemplificare la stretta parentela da proporre come modello di armonia, di “intesa vincente” per dirla con il quiz serale di Rai 1 Lui, il capoclan, inciampa nel conflitto di interessi, incassando dollari dalle delegazioni straniere ospitate a pagamento nei suoi alberghi, si tira fuori dagli accordi

#VentiRighe – Povero Vesuvio

L’acre odore di bruciato, la fitta cortina di fumo, la nuvola che lo sovrasta  ed evoca la tragedia delle eruzioni La devastante progressione delle fiamme che divorano il verde e minacciano l’osservatorio: brucia il Vesuvio e tutto il golfo di Napoli, le colline che la cingono, vivono l’eccezionale evento sommersi

#VentiRighe – Allarmi, son fascisti

Il lido di Chioggia, “Zona antidemocratica e a regime. Non rompete i c…” Quando si sveglierà da un comodo quanto colpevole torpore l’anima democratica che in settant’anni ha tenuto a bada rigurgiti neo fascisti e tentativi di golpe, la massoneria eversiva di Licio Gelli? Intorno a nostalgie del ventennio truccate, quali

#VentiRighe – Senza via d’uscita nel labirinto del politichese

Renzi e Berlusconi hanno firmato un patto elettorale di non belligeranza? La politica gioca a rimpiattino con la realtà e per nasconderla meglio la confina nell’angolo più remoto di un labirinto inestricabile. Per esempio: nel segreto di incontri clandestini in campo neutro, Renzi e Berlusconi hanno firmato un patto elettorale di non

#VentiRighe – La vera tortura è la legge proposta

Il parlamento approva la legge sulla tortura, inapplicabile A conclusione di oltre trent’anni di trasgressione alla Carta della Corte europea per i diritti dell’uomo e di vane sollecitazioni della UE, il parlamento approva la legge sulla tortura. Vergogna alle spalle? Solo in parte. L’edulcorazione operata tra Camera e Senato, lo dicono

#VentiRighe – Renzi-Piasapia: “tra i due litiganti…”

Poca fortuna, finora, alle scissioni nel pianeta turbolento della sinistra Andò male a Magri, arrise poca fortuna ai dissidenti di Rifondazione Comunista, non è andata, oltre un modesto consenso, ai contestatori dentro e fuori il Pd, dunque congratulazioni post mortem a Giambattista Vico, per i suoi “corsi e ricorsi”. Perché i

#VentiRighe – Troppi ricchi. Troppi poveri

Warren Buffet, guru mondiale della finanza: “Responsabili sono persone come me” Che Papa Francesco gli abbia impartito la benedizione? Che gli dei della iustitia lo abbiano illuminato e redento, che il rimorso per le diseguaglianze sociali lo spaventi nella prospettiva di finire all’inferno? Non è dato attribuire a queste presunzioni le

#VentiRighe – L’Unità. O bella ciao, ciao, ciao

Insomma, siamo ai colpi bassi, alle vigliaccate senza preavviso e a patirne è lo straccio di bandiera rossa che resiste ai venti disfattisti del post comunismo italiano Il Pd renziano reagisce alla domanda di sinistra con uno “zac” della ghigliottina sulla testata fondata sa Antonio Gramsci e l’Unità sparisce dal