Paestum riapre, per ora in Cina

Un segnale di speranza per superare la pandemia del Covid-19, la mostra “Paestum - una città del Mediterraneo antico” È di questa mattina la notizia della riapertura al pubblico della mostra “Paestum - una città del Mediterraneo antico”, inaugurata lo scorso 26 novembre a Chengdu, capoluogo della provincia del Sichuan, e chiusa all’indomani dell’emergenza sanitaria che ha messo in ginocchio la Cina. A comunicare le importanti novità è stato Wei Quan, direttore del Sichuan Museum, che ha indirizzato una missiva a tutto il Parco Archeologico di Paestum, nella persona del direttore, Gabriel Zuchtriegel. Dalle parole del direttore cinese si colgono sentimenti di solidarietà e speranza verso l’Italia che, proprio in questi giorni, sta vivendo momenti drammatici a causa del COVID 19. Un destino comune quello

Devianza minorile: “I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela”

Premiazione dei ragazzi partecipanti al progetto dell’Associazione Life contro la devianza minorile Dieci storie, dieci pezzi unici, dieci restauri di vita cui saranno donati dei contributi per permettere ad altrettanti ragazzi di continuare il proprio percorso di rinascita. E' la storia di "Scugnizzi a Vela", l’attività di integrazione promossa dall’associazione Life Onlus rivolta ai giovani a rischio di devianza ed emarginazione dell’area penale campana che presenterà venerdì 7 febbraio alle 11 presso la Base Navale della Marina Militare Napoli, il proprio Bilancio Sociale 2019. Alla Cerimonia di Premiazione ha annunciato la sua presenza il presidente della Camera dei Deputati on. Roberto Fico. L’iniziativa si propone di offrire ai ragazzi, che stanno attualmente scontando un provvedimento di legge, un modello di vita

Transumanza dell’Alta Irpinia patrimonio Unesco

Siti Unesco, regione Campania in testa a classifica mondiale per numero. Marco Eramo: ”Alta Irpinia ha ottenuto decimo riconoscimento, grande motivo di orgoglio” Caserta - L'Italia è al top nella classifica delle Nazioni mondiali con più siti Unesco e la regione Campania detiene il record di riconoscimenti. L'11 dicembre scorso, il Comitato del Patrimonio Mondiale dell'Unesco, riunitosi in Colombia a Bogotà, ha approvato all'unanimità l'iscrizione della pratica della transumanza dell'Alta Irpinia nella lista dei Patrimoni Culturali dell'Umanità dell'Unesco. La transumanza diviene il 10° riconoscimento culturale per importanza e porta così la Campania a detenere il record tra le regioni italiane dei siti e degli elementi iscritti nelle liste dei Patrimoni culturali materiali ed immateriali dell'Unesco. Si tratta di un'antica pratica pastorizia che

Ercolano: rinvenuti i resti di cervello di una vittima dell’eruzione del 79 d.C.

Nuova eccezionale scoperta, la conservazione di tessuto cerebrale è un evento estremamente raro Ancora una volta, l’antica Ercolano si impone al centro dell’attenzione internazionale grazie ad una nuova sensazionale scoperta ad opera di un team di antropologi e ricercatori guidato da Pier Paolo Petrone dell’Università Federico II di Napoli, che da anni studia gli effetti delle eruzioni del Vesuvio sul territorio campano e le popolazioni che lo hanno abitato nel passato. Il New England Journal of Medicine, prestigiosa rivista medica leader a livello mondiale, ha pubblicato i risultati di uno studio sui resti di materiale cerebrale rinvenuti in una delle vittime dell’eruzione, il cui scheletro si trova ancora oggi in uno degli ambienti di servizio del  Collegio degli Augustali. Allo studio hanno

Cappella Sansevero: visitatori in crescita, un 2019 da record

Il gioiello del barocco si conferma leader tra i musei di Napoli. Oltre 750mila visitatori nel 2019, in soli sei anni incremento del 303% Numeri in crescita per il Museo Cappella Sansevero anche nel 2019. Tutti gli indicatori rilevano segni ampiamente positivi e numeri da record. I visitatori totali hanno superato l’incredibile soglia delle 750mila unità (758.453 visitatori totali contro i 698.530 dell’anno precedente). I visitatori paganti sono stati 723.039, facendo registrare un incremento di oltre l’8% rispetto ai 665.774 del 2018. La crescita negli ultimi anni si è mantenuta costante e i numeri sono cresciuti del 303% in soli sei anni (dai 238.795 visitatori paganti del 2013 agli oltre 723 mila del 2019). Con i numeri del 2019, il Museo Cappella Sansevero si conferma ancora una volta il più visitato tra

Teatro Lendi, un cartellole ricco di novità

Arrivano Eduardo De Crescenzo, Valentina Stella, Franco Ricciardi e Massimo Ranieri Un poker 2020 fuori programma al Teatro Lendi, in via A. Volta 176 (strada provinciale Grumo Nevano-Sant’Arpino). "Già in conferenza stampa avevamo annunciato un cartellone con nomi belli e importanti del teatro e tante anteprime – racconta il direttore Francesco Scarano –. Per il 2020 abbiamo inserito appuntamenti fuori abbonamento, che renderanno molto felice il pubblico. San Valentino avrà come protagonista Valentina Stella (14 febbraio); il 20 e 21 febbraio c’è Massimo Ranieri con “Sogno e son desto 500 volte”; il 28 febbraio arriva Eduardo De Crescenzo con “Essenze jazz”; il 13 marzo c’è Franco Ricciardi. Tanta musica d’autore, che contribuisce alla crescita del teatro e all’importanza del progetto culturale,

Carmen Novaco e le opere interattive al Galoppatoio Reale di Portici

Sculture eleganti ed innovative realizzate in alluminio e legno marino policromo nell’antico galoppatoio reale della settecentesca reggia borbonica Condividere e giocare con le astrazioni geometriche è possibile grazie alle opere d’arte di Carmen Novaco che ha inaugurato alla Reggia di Portici la personale “Essenze”, a cura della gallerista Syart Rossella Savarese. In mostra fino al 30 dicembre con ingresso gratuito (10.00/19.00, chiuso 24, 25 e 26), le sculture eleganti ed innovative realizzate in alluminio e legno marino policromo, si fondono alla perfezione con lo stato dei luoghi che fu dell’antico galoppatoio reale della settecentesca reggia borbonica, anche sede del dipartimento di Agraria della Federico II, completamente ripristinato dall’amministrazione comunale porticese, presente al taglio del nastro inaugurale con il sindaco Vincenzo Cuomo. Un

Walk in Art a Villa Campolieto

Suggestive performance musicali e di danza con spettacolari ballerine a led ed estemporanea di pittura ‘Walk in Art’ a Villa Campolieto è un momento dedicato all’immersione nelle Arti performative organizzato sabato 4 gennaio in una delle ville vesuviane più belle situate lungo il Miglio d'oro ad Ercolano. La villa sorge in posizione panoramica con un magnifica veduta del Golfo di Napoli. Nelle incantevoli stanze affrescate del ‘Piano nobile’ (climatizzate per l’occasione) si alterneranno suggestive performance musicali e di danza con spettacolari ballerine a led ed estemporanea di pittura. Il percorso terminerà nella Scuderia della Villa con volte a crociera e pilastri di marmo con una coinvolgente esibizione live con Violino Elettrico. Ad arricchire la serata introduzioni storiche e la mostra fotografica ‘#MiRifiuto se questo

Real sito di Carditello, le Meridiane tornano a scandire il tempo della Reggia

Per la prima volta, sabato 21 dicembre, saranno mostrati al pubblico gli orologi solari riportati all’antico splendore Le meridiane di Ferdinando IV di Borbone, che consentivano agli abitanti del sito di conoscere l’orario e regolare l’andamento del lavoro, tornano a scandire il tempo nel Real Sito di Carditello, dopo un complesso lavoro di recupero promosso dalla Fondazione. Il restauro degli antichi orologi solari, concepiti per essere letti a grande distanza da allevatori ed agricoltori nella “fattoria reale”, sarà inaugurato sabato 21 dicembre, alle ore 15, in occasione del solstizio d’inverno. L’intervento, per il quale la Fondazione si avvale della competenza di Alessandra Pagliano – esperta di gnomonica e docente presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi di Napoli Federico II – ha

Al Politeama “La Cantata dei Pastori” di Peppe Barra

Liberamente ispirata all’opera teatrale sacra di Andrea Perrucci Al Teatro Politeama di Napoli, in Via Monte di Dio 80, da mercoledì 18 a domenica 29 dicembre sarà in scena “La Cantata dei Pastori - Una luce nella notte" di e con Peppe Barra, liberamente ispirata all’opera teatrale sacra di Andrea Perrucci. Testo di teatro gesuitico, scritto espressamente per contrastare la ‘diabolica’ Commedia dell’Arte, “La Cantata dei Pastori” è, tra versi arcadici e lazzi scurrili, tra lingua colta e dialetto, tra sentimento cattolico e rito pagano, una storia che racconta le traversie di Giuseppe e Maria per giungere al censimento di Betlemme e gli ostacoli che la santa coppia dovrà superare prima di trovare rifugio nella grotta della Natività. Nel difficile viaggio vengono

Incisione, arte presepiale, pittura: l’artigianato torrese protagonista di “Arte a Palazzo”

La mostra inaugura sabato 7 dicembre alle 1 7.30 nelle sale allestite a palazzo Baronale Incisione su conchiglia, corallo e pietre dure; arte presepiale; pittura: l’artigianato e la tradizione incontrano la città di Torre del Greco. Si inaugurerà sabato 7 dicembre alle ore 17.30 nelle sale appositamente allestite a palazzo Baronale, “Arte a Palazzo”, la rassegna promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Torre del Greco e organizzata dall’associazione Cameo Art, che resterà aperta per tutto il periodo delle festività natalizie (fino al 7 gennaio). La direzione artistica è affidata a Giovanna Accardo, dottoressa in storia dell’arte e  conservazione del patrimonio storico-artistico, consultant per il Museo del Tesoro di San Gennaro e il Museo Filangieri di Napoli. Più di 200 le opere

“Libere di essere donne”, al Vomero mostra collettiva e momenti di danza, poesia e musica

Appuntamento venerdì 29 novembre presso la V Municipalità, in Via Morghen Si terrà alle ore 16,30 di venerdì 29 novembre l’evento ‘Libere di essere donne’, fortemente voluto e promosso dall’Associazione Primavera Arte. L’incontro, che proporrà una mostra collettiva e momenti di danza, poesia e musica, sarà celebrato presso la V Municipalità, in Via Morghen al Vomero, Napoli. Ilva Primavera, cantante e organizzatrice di eventi, da sempre è molto sensibile al tema della violenza sulle donne e propone imperdibili manifestazioni di arte varia che si trasformano in veri e propri confronti ricchi di emozioni. Ricollegandosi all’iniziativa promossa dal Comune di Napoli ‘Liberedi’, la kermesse ricorderà il 25 novembre, la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che sarà il tema principale delle opere in

Break Napoli, notte d’arte

VII edizione della Notte d’arte. Napoli rompe i muri per inviare al mondo un messaggio di inclusività attraverso azioni, performance, musica, arte e bellezza Sabato 14 dicembre, a Napoli, si celebrerà la settima edizione della Notte d’Arte, un format ideato e promosso dalla Seconda Municipalità, dedicato alla valorizzazione culturale e sociale della città, attraverso un appuntamento unico nel suo genere.  La distruzione di tutti i muri è il tema scelto per il 2019: abbatterli per annullare le distanze, le differenze e le discriminazioni, per raggiungere una totale inclusione. “La settima edizione della Notte d’arte a Napoli rimanda a un tema ben preciso ovvero alla rottura dei muri, ai 30 anni dalla caduta di quello che divideva Berlino ma, soprattutto, alle separazioni che ancora persistono – spiega Francesco Chirico,

Si inaugura a Pianura la sede CTIA, Centro Territoriale di Inclusione Attiva

Il Centro Territoriale di Inclusione Attiva promosso dalla Regione Campania e co-progettato dal Comune di Napoli nella 10 Municipalità con il Terzo settore E’ stato inaugurato oggi,  presso l’Istituto Comprensivo Statale Don Giustino Russolillo, a Pianura, in uno spazio allestito con il contributo di UniCredit e gestito dalla cooperativa sociale l’Orsa Maggiore, Il Centro Territoriale di Inclusione Attiva promosso dalla Regione Campania e co-progettato dal Comune di Napoli nella 10 Municipalità con il Terzo settore. Il CTIA nasce con l’obiettivo di svolgere sul territorio una azione di supporto alle famiglie e di sostegno alla genitorialità per facilitare una crescita sana dei bambini ed adolescenti. A realizzare l’iniziativa a Pianura in ATI con il Comune sarà L’Orsa Maggiore, cooperativa sociale costituita a Napoli nel