Radio Marte e Gigi D’Alessio celebrano ‘O sole mio

Gigi D’Alessio racconta ai microfoni marziani, la storia e gli aneddoti della canzone più famosa del mondo, sabato 18 gennaio, dalle 08.00 alle 19.00 Radio Marte celebra i 100 anni dalla scomparsa di Giovanni Capurro, l’autore dei versi della canzone più diffusa al mondo. L’iniziativa, nata qualche giorno fa durante "La Radiazza", condotta da Gianni Simioli, in cui è intervenuto Luciano Capurro, discendente diretto dell’autore, consentirà di conoscere la storia e gli aneddoti legati alla canzone 'O sole mio, nell’arco dell’intera giornata di sabato dalle 8 alle 19 su Radio Marte e Radio Marte Tv (655). Sarà Gigi D’Alessio a raccontare in ordine cronologico, le notizie storiche legate alla canzone, ma anche i numerosi aneddoti che riguardano personaggi, versioni, curiosità, da Papa Giovanni Paolo II

Monica Sarnelli in concerto, omaggio a Pino Daniele

Dedicato al grande artista scomparso 5 anni fa il nuovo concerto del tour Napoli@Colori. Sabato 4 gennaio 2020 (ore 21) alla Domus Ars di Santa Chiara a Napoli Il ricordo e l’omaggio a Pino Daniele, a cinque anni dalla scomparsa del grande musicista, sarà al centro del nuovo concerto di Monica Sarnelli in programma, sabato 4 gennaio 2020 (ore 21) alla Domus Ars di Santa Chiara a Napoli. “Tutti noi dobbiamo qualcosa a Pino Daniele – sottolinea l’artista – alla sua musica, alle meravigliose canzoni che da sempre accompagnano tanti momenti della nostra vita, a quel suo essere artista schivo e riservatissimo eppure capace di grandi gesti di umanità e generosità”. Con queste parole Monica Sarnelli introduce il suo personale omaggio al grande artista, stroncato da

A Napoli il Concerto di Capodanno: un salotto di musica, canto e danza

Appuntamento con Donizetti, Puccini, Verdi, le esilaranti pagine da operetta di Lehar, le più belle arie da Salotto come La Mattinata di Leoncavallo, la danza con i Walzer di Strauss, la Tarantella di Rossini e i classici napoletani Napoli, 27 dicembre - È tutto pronto per il Concerto di Capodanno al Teatro delle Palme di Napoli, che andrà in scena l’1 gennaio 2020. L’appuntamento, ormai storico, è giunto alla quinta edizione e sta riscuotendo sempre più l’interesse del pubblico napoletano e non solo, oltre che delle istituzioni, con i patrocini della Presidenza del Consiglio Regionale della Campania e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, e la Municipalità di Chiaia San Ferdinando. Organizzato dall’Associazione Culturale Noi per Napoli con i suoi artisti

Per Napoli Jazz Winter concerto dei Flowin’ Gospel Choir

Ospite  Junior Robinson, domenica 29 dicembre ore 19,30 al Teatro Summarte di Somma Vesuviana Il Napoli Jazz Winter conclude il 2019 con il concerto dei Flowin’ Gospel Choir, ospite  Junior Robinson, domenica 29 dicembre ore 19,30 al Teatro Summarte  di Somma Vesuviana. I Flowin’ Gospel amano definirsi "worship band" perchè il loro progetto ha come obiettivo quello di raccontare la storia della musica gospel e portarne il messaggio nel mondo, lasciandolo "fluire" appunto attraverso la musica. Il gruppo ha vinto, nel 2014, il premio "Best Concert of the year” per la realizzazione del concerto "GO...GOSPEL" al Teatro Cilea di Napoli. I Flowin’ Gospel inoltre hanno partecipato ad eventi e manifestazioni di rilievo come il "Concerto dell'Epifania" su RAI1, il Napoli Gospel Festival nel

Le musiche di Natale del ‘700 alla Basilica di San Francesco di Paola

Basilica Reale e Pontificia di S.Francesco di Paola, Musica per il Santo Natale nella Napoli del ‘700 Le musiche del ‘700 Napoletano dedicate al Natale chiuderanno la rassegna Convivio Armonico con due concerti di pregio alla Basilica Reale e Pontificia di S. Francesco di Paola a Piazza del Plebiscito, il 28 e il 30 dicembre 2019. Il 28 dicembre alle ore 19,00  lo storico Ensemble  “Le Musiche da Camera”  di Napoli eseguirà un  programma ricco di rarità per il concerto “In Nativitate Domini - Musica per il Santo Natale nella Napoli del ‘700” su musiche di Giordano, Manna, Sabatino, Servillo. Utilizzando strumenti d’epoca, l’ensemble composto da Egidio Mastrominico - violino di concerto, Giovanni Rota - violino barocco, Leonardo Massa - violoncello barocco, Debora Capitanio – clavicembalo con  Renata Cataldi al traversiere e le straordinarie voci

Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti

25° edizione del Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti con un programma nuovo e vario per tutti i gusti e tutte le età, dal musical americano a Strauss, da Verdi al pop Ritorna il sempre atteso appuntamento con il Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti - mercoledì 1 gennaio 2020 al Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare di Napoli (ore 19.30) - che quest’anno festeggia la sua venticinquesima edizione con un programma nuovo e vario, per tutti i gusti e tutte le età. Si va dal grande musical americano sulle note indimenticabili di The Sound of Music di Richard Rodgers (immortalate nell’omonimo film del 1965 con Julie Andrews, noto in Italia con il titolo Tutti insieme appassionatamente, premio Oscar per la musica e ai vertici delle classifiche dei film più visti di tutti

Teresa De Sio in concerto a Napoli per “Vogl ‘e turna’”

Il 22 dicembre il live aprirà il cartellone napoletano degli eventi natalizi che quest'anno porta proprio il nome della nota canzone dell'artista campana "Vogl 'e turna'" Si svolgerà nel cortile del Convento di San Domenico Maggiore il concerto di Teresa De Sio che canterà i brani del suo ultimo album dal titolo "Puro desiderio", in una serata condotta dagli artisti di Casa Surace, per esibizioni tutte al femminile: oltre a Teresa De Sio, autrice della canzone "Voglia ‘e turna'", che ha dato il titolo alla manifestazione, il duo Ebbanesis e la rapper Leslie. La De Sio esprime la sua grande soddisfazione per la scelta del Comune di Napoli di utilizzare il titolo di un suo brano evergreen per un cartellone che si annuncia denso ed importante, sottolineando il profondo legame tra la

Nuova Orchestra Scarlatti: “ContemporaNea” alla Sala Scarlatti del Conservatorio di Napoli

Appuntamento conclusivo dell’Autunno Musicale 2019 della Nuova Orchestra Scarlatti che si terrà l'8 dicembre 2019 in Sala Scarlatti del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, alle ore 19.00 Al centro di ContemporaNea, le nuove musiche di compositori napoletani e campani dei nostri giorni, personalità differenti ma vicine tra loro nella voglia di comunicare e coinvolgere l’ascolto: Gaetano Panariello, con alcune delle sue più fortunate pagine corali e Corda Fratres, cantata per soprano, coro e orchestra su frammenti poetici di Ungaretti soldato nella Grande guerra; il giovane Salvatore Della Vecchia (classe 1986) con la sua avvincente “A life’s picture” per orchestra; Gaetano Russo (stavolta non nella veste abituale di interprete ma in quella di autore) con l’originale ‘… in Coro’ per clarinetto e coro; Patrizio Marrone con la Suite strumentale dal Magnificat animata dal ritmo dello djembé, tamburo africano; non mancherà

“E’ tempo di Gospel”, doppio appuntamento a Napoli e Pozzuoli

Sabato 7 dicembre ore 20.30 chiesa del Santissimo Nome di Gesù detta di San Giuseppe (viale Capomazza) a Pozzuoli. Domenica 8 dicembre ore 12.00 Tin (Teatro Instabile Napoli) vico Fico Purgatorio ad Arco – Napoli Doppio appuntamento per il Coro Eyael-città di Pozzuoli; sabato 7 dicembre alle ore 20.30 nella chiesa del Santissimo Nome di Gesù detta di San Giuseppe (viale Capomazza) Pozzuoli, all’interno della rassegna “Magie musicali” e domenica 8 dicembre alle ore 12.00 al Tin (Teatro Instabile Napoli) (Vico Fico Purgatorio ad Arco), all’interno della rassegna “Incanti Narrati” il coro Eyael Citta di Pozzuoli darà vita al concerto É tempo di Gospel. “Da diversi anni porto avanti con il coro da me diretto uno studio sulla musica gospel -  dichiara Enrica

Musica classica d’autore alla Reggia di Caserta e in altri siti monumentali

Autunno Musicale. Suoni & Luoghi d’arte, XXV edizione Musica da Piano al Museo. Il Museo campano di Capua e il Museo Archeologico di Calatia a Maddaloni ospiteranno sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre per i concerti di Pianofestival, il pianista Aristo Sham, Premio Casagrande 2019 e Massimiliano Damerini nell’ambito della rassegna Autunno Musicale. Suoni & Luoghi d’arte-  XXV edizione. Aristo Sham eseguirà al piano musiche di Debussy, Beethoven, Chopin, sabato 30 novembre alle ore 19,30 al Museo Campano di Capua. Mentre Massimiliano Damerini, domenica 1 dicembre proporrà al Museo archeologico di Calatia a Maddaloni, alle ore 11,30 un concerto per pianoforte su musiche di Chopin, Faurè, Scriabin, Debussy ( AAVV – Brani in prima esecuzione di allievi della classe di Composizione di Giacomo Vitale) che sarà preceduto alle ore 10,00 da una lezione sugli aspetti strumentali dei brani composti dagli allievi della Classe di Composizione di

Paul McCartney in uno show a piazza del Plebiscito

Il 10 giugno in concerto a Napoli, "Sarà uno spettacolo grandioso, di tre ore" "Paul ha scelto Napoli e mi ha detto espressamente che voleva cantare in Piazza del Plebiscito". Così Mimmo D'Alessandro, il, manager per l'Italia di Paul McCartney, racconta la nascita del grande concerto dell'ex Beatles che il 10 giugno sarà in concerto in Piazza del Plebiscito. "Sarà uno spettacolo grandioso, di tre ore, con tutta la musica dei Beatles e il meglio della sua carriera da solista", racconta il manager. McCartney ha scelto Napoli come prima tappa del suo tour in Italia che toccherà anche Lucca. Sarà un'occasione imperdibile, perché "si tratta dell'ultimo tour che McCartney farà in Italia e ha voluto fortemente toccare Napoli". I biglietti venduti, fino

A Napoli il tradizionale Concerto dell’Immacolata

Concerto con un repertorio dedicato alle più belle Ave Marie di Caccini, Durante Adam, Schubert, Verdi, Mascagni, Verdi, Franck Napoli, 19 novembre - L'8 dicembre si avvicina e con la Festa dell'Immacolata e il Tradizionale Concerto dell'Immacolata si entra nell'atmosfera vera e propria del Natale. Un concerto con un repertorio dedicato alle più belle Ave Marie di Caccini, Durante Adam, Schubert, Verdi, Mascagni, Verdi, Franck. Immortali melodie senza tempo che toccano ed emozionano i cuori degli spettatori, cantate dalle meravigliose e melodiose voci di artisti del Teatro San Carlo quali il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli, e il tenore Lucio Lupoli. Artisti che saranno accompagnati dalla pianista Nataliya Apolenskaja alla quale si alternerà come artista ospite il pianista Sebastiano Brusco con degli a solo pianistici dedicati a Beethoven,

Autunno Musicale, XXV edizione Suoni & Luoghi d’arte

Musica classica d’autore alla Reggia di Caserta e in altri siti monumentali Lungo week end con la Musica da Camera al Museo Campano di Capua. Tre appuntamenti a partire da venerdì a domenica con la musica classica d’autore nell’ambito della rassegna Autunno Musicale. Suoni & Luoghi d’arte -  XXV edizione. Si parte venerdì alle ore 19,30 con il Solem Quartet, (Amy Tress &William Newell - violini, Marsailidh Groat - viola,Stephanie Tress - violoncello) che eseguirà musiche di Franz Joseph Haydn, Bela Bartok  e Ludwig van Beethoven. Costituito nel 2011 presso l'Università della Musica di Manchester, il nome del gruppo deriva dal motto dell’ istituto "Arduus ad solem". Nel 2014 ha vinto la Royal Over-Seas League Ensemble Competition e da allora tiene concerti

Festival di Napoli 2019, appuntamento con la nuova musica melodica napoletana

Luca Maris in gara nell'edizione 2019 organizzata dal Direttore Artistico e Presidente dell’Ania, Massimo Abbate Il Festival di Napoli, è un evento storico, organizzato dall’Ania-Associazione Nazionale Italiana Artisti. Il Festival, organizzato dal Direttore Artistico e Presidente dell’Ania, Massimo Abbate, ormai da alcuni anni si propone come unico elemento di continuità tra il Festival di Napoli del passato, quello dei maggiori fasti, con noti e straordinari interpreti della canzone napoletana e quello attuale con la new generation. Abbate vuole portare all’ascolto del grande pubblico, in questa nuova fase, la nuova musica melodica napoletana, rivisitata in chiave moderna, attraverso l’interpretazione di una serie di artisti di talento e con alcuni di essi già noti al grande pubblico, come per esempio l’inserimento dell’artista Luca Maris,