E’ morto Luciano De Crescenzo. Napoli dice addio al Professor Bellavista

Il sindaco di Napoli de Magistris: "Luciano mancherà molto a Napoli e alla sua gente, lo ricorderemo tutti con immenso affetto e gratitudine". Il governatore della Campania De Luca:  "Il filosofo di Napoli, della nostra terra. Ha saputo interpretare al meglio il senso della storia che è dentro la gente del Sud" Napoli, 18 luglio - E' morto Luciano De Crescenzo. Aveva 90 anni. Da alcuni giorni era ricoverato in ospedale per una polmonite. La conferma è arrivata da Mondadori, la casa editrice che ha pubblicato tutti i suoi libri. Luciano De Crescenzo era ingegnere, scrittore, filosofo, artista poliedrico, regista, attore e conduttore televisivo. Era nato a Napoli il 20 agosto del 1928. Dopo la laurea in Ingegneria aveva lavorato per venti anni

Biologi, Piscopo nominato commissario straordinario dell’Ordine per la Campania e il Molise

Avrà il compito di dare attuazione alla fase costituente dell'ente regionale Napoli - Il Ministero della Salute ha conferito al dottor Vincenzo Piscopo l'incarico di commissario straordinario dell'Ordine dei Biologi per la Campania e il Molise. A lui il compito di dare attuazione alla fase costituente dell'ente regionale, nonché definire le procedure elettorali attraverso le quali si procederà all'elezione degli organismi dirigenti per lo svolgimento delle funzioni delegate alle federazioni territoriali. Napoletano, classe 1958, specialista in patologia clinica e con una vasta esperienza nel mondo laboratoristico pubblico, Piscopo ha lavorato prima con l'Asl Napoli 1 e poi, dal 2011, con l'Aorn dei Colli (Monaldi – Cotugno - Cto). Ha svolto la sua attività professionale, in via predominante, nel campo della microbiologia clinica e ambientale, collaborando con

Cinema: “Così parlò De Crescenzo”, al Delle Palme il biglietto “sospeso”

Da domani giovedì 26 ottobre per l'uscita nazionale del documentario  “Così parlò De Crescenzo” a Napoli “Biglietto sospeso”: 2X1 o si potrà donare un ingresso omaggio al Cinema Delle Palme (ore 17-21) mostrando alla biglietteria la copia di un quotidiano https://www.youtube.com/watch?v=pY_yI3h1bu4 Napoli, 25 ottobre – In occasione dell'uscita nazionale del documentario “Così parlò De Crescenzo” il Cinema Delle Palme di Napoli lancia il “biglietto sospeso” in omaggio alla filosofia del Professore. Mostrando in biglietteria la copia di un quotidiano con la data del giorno sarà possibile ricevere un biglietto omaggio o lasciarne uno 'sospeso' per uno spettatore o un amico. L’iniziativa si richiama alla celebre tradizione napoletana del caffè sospeso, che consente di bere un caffè al bar grazie alla generosità di qualcun altro, e che lo stesso De Crescenzo ha spesso

Napoli, Isabel-Clara Lorda Vidal è la nuova direttrice dell’Instituto Cervantes

Lorda sostituisce Luisa Castro Legazpi che dopo 5 anni alla guida dell’istituto partenopeo passa alla sede francese di Bordeaux Nata a Londra nel 1956, da genitori spagnoli, Isabel Lorda ha diretto per 10 anni l’Instituto Cervantes di Utrecht e per 3 quello di Londra. Esperta di traduzione letteraria, è laureata in Filologia Spagnola presso l’Università Complutense di Madrid e ha insegnato per un ventennio lingua e letteratura spagnola in vari istituti iberici. Ha tradotto dall’olandese diversi autori dei Paesi Bassi per case editrici spagnole e latinoamericane, pubblicato articoli su tematiche culturali per riviste specializzate e ha tenuto seminari e conferenze relative alla traduzione in varie università europee. “Napoli è una città dinamica dotata di grande effervescenza creativa” sottolinea la neo direttrice dell’Instituto Cervantes. “Ho intenzione

Allo scienziato Tadeusz Iwaniec la Laurea Magistrale Honoris Causa in Mathematical Engineering

Un matematico polacco naturalizzato americano che ha contribuito a far crescere la scuola matematica napoletana e da domani primo laureato in ingegneria matematica della Federico II Napoli, 16 maggio - È Tadeusz Iwaniec, lo scienziato a cui oggi verrà conferita la Laurea Magistrale Honoris Causa in Mathematical Engineering dall’Università degli Studi di Napoli Federico II. Iwaniec, John Raymond French Professor alla Syracuse University (USA), socio straniero dell'Accademia di Scienze Fisiche e Matematiche della Società Nazionale di Scienze Lettere e Arti in Napoli dal 1998, dal 1991 ogni anno è venuto a Napoli per lavorare e scrivere lavori con i giovani della scuola matematica napoletana, diventando un maestro, un continuatore internazionale di Caccioppoli. La cerimonia di conferimento della Laurea honoris causa a Tadeusz Iwaniec si

Francesco Mercurio è il nuovo direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli

Laureato in Filosofia presso l’Università di Salerno, storico di formazione, autore di numerosi saggi di carattere storico, politico e sociale, dal 1999 fino ad oggi è stato direttore di una importante realtà meridionale: la Biblioteca provinciale di Foggia, l'Archivio Storico provinciale e il Sistema Museale Provinciale La lunga esperienza sviluppata a livello regionale e nazionale nella gestione e nella tutela dei beni culturali e la profonda conoscenza della storia e della cultura del Mezzogiorno, hanno permesso a Mercurio di accostarsi con entusiasmo alla sfida di dirigere la biblioteca napoletana, conosciuta come importante presidio scientifico nel contesto accademico e di studi internazionale. Mercurio è già al lavoro per rilanciare il dialogo permanente e partecipato della Biblioteca con la città, con il

L’attrice campana Raffaella Di Caprio sul set di Furore 2

Ruolo principale in 'Furore 2', fiction Mediaset in otto puntate al fianco di Massimiliano Morra e Adua Del Vesco Una bellezza raffinata e una grande passione per la recitazione. Stiamo parlando di Raffaella Di Caprio, che il talento ce l’ha nel DNA e il cognome ce lo ricorda: è infatti una lontana parente del divo Leonardo Di Caprio. Dopo tanti provini a Roma, la ventenne ragazza campana ha vinto alcuni concorsi di bellezza e si è aggiudicata il quinto posto a Miss Italia nel 2012, continuando però a coltivare il suo difficile sogno di diventare attrice. La svolta è arrivata nel 2015, quando ha avuto inizio il sodalizio con il talent scout Rosario Porzio dell’agenzia Emanagement, ex attore noto negli anni ottanta

Trofeo Caputo: vola in Australia il titolo di Campione del Mondo dei Pizzaiuoli

Il vincitore è Andrea Cozzolino, venticinquenne napoletano trasferitosi tre anni fa in Oceania Napoli - Va a Melbourne, in Australia, il titolo di “Campione del Mondo dei Pizzaiuoli”, assegnato nel corso del XV Trofeo Caputo. Ad aggiudicarsi l’ambìto riconoscimento, con la vittoria nella categoria STG (Specialità Tradizionale Garantita), è  stato Andrea Cozzolino, venticinquenne napoletano trasferitosi tre anni fa in Oceania con il progetto di aprire una pizzeria, la “Zero95”, assieme a due soci.  Lui a dodici anni già impastava farina e acqua nella pizzeria dello zio a Giugliano, un centro alle porte di Napoli. Un sogno, quello di avere un locale tutto suo, concretizzatosi poi con la decisione di lasciare l’Italia e trasferirsi in Australia. Si è commosso fino a piangere di gioia,

Lorenzo de Caro: è napoletano l’astro nascente dei web influencer

Ha 25 anni e collabora con testate nazionali scrivendo di moda e lifestyle Napoli, 12 settembre - Alla conquista del web a suon di follower. Ha quasi 100mila seguaci su Instagram e 20mila su Twitter, il salotto buono dei social network e il suo blog è tra i più cliccati in Italia. Lorenzo de Caro, napoletano, è uno degli influencer più seguiti sul web, e racconta sullo schermo dello smartphone o del pc le intuizioni di un giovane internauta con la giusta dose di narcisismo. Una cronaca tradotta in forma di immagini e di look, tanto da essere stato il primo web influencer italiano scelto da Ferrero come testimonial della Nutella sui social. Un’irruzione del reale nel virtuale cominciata nel 2013 quando

Enzo Avitabile, musicista simbolo di Napoli nel mondo

Il compositore e polistrumentista di Marianella va dal jazz alla black music, passando per la ricerca musicale delle nostre tradizioni Classe 1955, Enzo Avitabile è un artista che ha valicato i confini linguistici, stilistici e geografici come pochi. Nel corso della sua carriera Avitabile ha sperimentato vari linguaggi, dal jazz alla black music, fino alla ricerca musicale delle nostre tradizioni, mantenendo comunque una sua originalità e precisa identità. Ha creato un suo suono, ben decifrabile, che va oltre i generi musicali e guarda sempre al contemporaneo, sottolinea Onofrio Piccolo, direttore artistico del festival. Ha saputo sposare il bagaglio artistico di una carriera trentennale con una ricerca continua di innovazione musicale, cantando le sofferenze degli ultimi ma anche le loro speranze. È considerato l’artista

Denise Capezza, premio attore rivelazione al Social World Film Festival di Vico Equense

Volto noto al grande pubblico per aver interpretato il ruolo di Marinella in Gomorra 2 Napoli, 24 luglio - Oggi l’attrice napoletana Denise Capezza sarà premiata al Social World Film Festival di Vico Equense, la mostra internazionale del cinema sociale che si svolgerà dal 23 al 31 luglio, insieme ad altri attori di Gomorra 2 – La serie, come “attore rivelazione dell’anno”. Quest’anno il Social World Film Festival è alla sua sesta edizione ed è diventato una grande mostra internazionale del cinema sociale in cui saranno proiettati 100 film provenienti da 17 nazioni (in concorso e fuori concorso), di cui 20 in anteprima. Famosa già in Turchia, dove ha recitato ruoli da protagonista ed imparando la lingua in tre mesi, Denise Capezza si è fatta conoscere

Addio Bud Spencer, si è spento a Roma il gigante buono del cinema italiano

La notizia dal figlio Giuseppe: "Papà è volato via serenamente alle 18.15. Non ha sofferto, aveva tutti noi accanto e la sua ultima parola è stata "grazie" https://www.youtube.com/watch?v=k5FKympn4ZI Roma, 27 giugno - E' morto Bud Spencer, il gigante buono del cinema italiano. Il suo vero nome era Carlo Pedersoli, aveva 86. Si è spento a Roma, tra gli affetti familiari. La notizia è stata data dal figlio Giuseppe: "Papà è volato via serenamente alle 18.15. Non ha sofferto, aveva tutti noi accanto e la sua ultima parola è stata 'grazie". Con Terence Hill è stato protagonista degli "Spaghetti western" e di tanti film di avventura e divertenti. Su Wikipedia è stata aggiornata in tempo reale la data della morte dell'attore, ma un'espressione nella sua biografia è stata

E’ morto David Bowie, addio al Duca Bianco del rock

Aveva appena festeggiato 69 anni ed era malato da tempo di tumore Londra, 11 gennaio - Una carriera lunga 50 anni, la musica e tutti i suoi fan dicono addio al Duca Bianco del rock. Scomparso a 69 anni, il gigante della musica britannica era malato da 18 mesi. Aveva da poco pubblicato l'ultimo album della sua carriera "Blackstar", il 27/mo album di una carriera musicale che iniziò 49 anni fa. L'annuncio è stato dato da parte della famiglia sull'account ufficiale Twitter dell'artista, con la richiesta di rispettare la sua privacy, pur sapendo che il loro dolore sarà condiviso da molti. Il premier britannico David Cameron ha scritto in un  tweet: "Sono cresciuto ascoltano e guardando il genio pop di David Bowie. Era un maestro nel

In ricordo di Luca De Filippo: una vita di recitazione tra Tv e teatro

Con lui se ne va un pezzo di storia del teatro contemporaneo e della tradizione artistica partenopea Luca De Filippo non era un semplice figlio d'arte. Nato a Roma il 3 giugno del 1948 da Eduardo De Filippo e dalla cantante Thea Prandi seguì la scia del padre: è stato attore e regista di teatro e nel corso della sua carriera ha ricevuto molti premi ed onorificenze come il Premio per la fedeltà al Teatro di prosa (2014), il Premio Eccellenze Napoletane (2014), il Premio De Sica per il Teatro (2010) o il più recente Premio Poerio Imbriani (2015). La sua carriera nel mondo della recitazione comincia nel 1955 all'età di soli 7 anni e nelle vesti di Peppeniello di "Miseria e