Strage in autostrada: 4 morti per un incidente sull’A2 Salerno-Reggio Calabria

Due delle vittime, padre e figlio, sono di Pomigliano, ferite la moglie e altre due figlieNapoli, 25 giugno - E' gravissimo il bilancio dell'incidente accaduto stamattina lungo l'autostrada A2 Salerno-Reggio Calabria, in un tratto in galleria tra gli svincoli di Laino Borgo e Mormanno. I morti, infatti, sono quattro. Due delle vittime, residenti a Pomigliano d'Arco (Napoli), sono padre e figlio, rispettivamente di 40 e 8 anni. Sulla vettura si trovava anche la moglie di 37 anni, ricoverata nell'ospedale di Cosenza, e le altre due figlie della coppia, una di quattro anni e l'altra di 12 che sono rimaste ferite. Le altre due persone decedute che viaggiavano nella seconda auto coinvolta nell'incidente, una Suzuky, erano residenti a Genova.

Traffico: sabato da bollino nero

In Campania strade già piene dalla notte Per tutta la notte e anche in mattinata grande traffico sull'A3 Salerno-Reggio Calabria, un sabato da bollino nero con punte di 4mila veicoli ogni ora a Salerno. Con l'aumento del traffico alle ore 6:30 l'Anas ha messo in atto la manovra di regolazione del traffico usando le due corsie tra Laino Borgo e Mormanno al fine di agevolare il traffico. Grazie ha questa decisione il traffico è contenuto, su tutta l'A3 rallentamenti solo nei pressi del viadotto Italia.

Meno incidenti stradali e meno vittime sull’asfalto nel 2014 secondo le rilevazioni della Polizia Stradale

Incrementati i controlli con alcool test, drug test, Tutor e Vergilius, installato in estate anche in Penisola Sorrentina e sulla A3 Salerno - Reggio Calabria Gli Italiani guidano meglio o forse hanno più timore nell’incappare in sanzioni. Vista la crisi e l’effettiva difficoltà di pagare le multe, fatto sta che il 2014 si è concluso con una significativa riduzione degli incidenti stradali e con meno vittime rispetto all’anno precedente. Lo si apprende dalle rilevazioni della Polizia stradale, che nel corso del 2014, con  4.254.070 pattuglie di vigilanza stradale Polizia stradale ed Arma dei carabinieri, hanno accertato 1.849.219 infrazioni al codice della strada. Un numero comunque da capogiro, ma tendenzialmente in calo rispetto all’anno 2013. Sono 4.671 gli incidenti in meno rispetto al 2013 e