Incendi, piano di intervento della Regione Campania per le imprese danneggiate

L'iniziativa sarà portata avanti grazie alla collaborazione con le Camere di Commercio della Campania e altre istituzioni preposte alla verifica dei danni Napoli, 20 luglio – Dopo 10 giorni di incendi che hanno funestato le colline del Vesuvio, c'è preoccupazione per le ricadute negative su agroalimentare e turismo. La Regione Campania sta cercando di correre ai ripari attraverso aiuti alle imprese danneggiate. “È stato dato mandato alla direzione delle attività produttive di prevedere rapidamente un piano di interventi per il sostegno e la ripresa delle imprese che hanno subito danni significativi”, ha affermato l'assessore regionale alle Attività produttive Amedeo Lepore. “L'iniziativa – ha spiegato – si articolerà attraverso una precisa ricognizione effettuata a cura del sistema delle Camere di Commercio della

De Luca inaugura la biobanca allo Zooprofilattico di Portici. “La Campania è la Regione più monitorata d’Italia”

Il governatore nel corso del suo intervento: “Abbiamo l'offerta ambientale più ricca d'Italia: alle spalle abbiamo le montagne, una pianura fertilissima, la fascia di costa più bella del mondo” Portici, 20 maggio – Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha inaugurato questa mattina a Portici la biobanca dell'istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno. L'iniziativa rientra nella kermesse Fattorie didattiche, giunta alla sua 11esima edizione. “La Campania deve passare dall'immagine di Regione a maggiore degrado in Italia a quella più monitorata e controllata”, ha detto De Luca nel corso del suo intervento. “È finita la storia dei rifuti”, ha aggiunto De Luca, sottolineando che la Campania è stata oggetto “di una guerra commerciale nel settore agroalimentare, sulla scia di vicende legate alla

De Luca incontra Maroni. L’obiettivo è trovare forme di collaborazione nell’ambito della ricerca scientifica

Firmato nella sede della Regione Campania un protocollo per programmare “progetti innovativi e scientifici a vantaggio delle pubbliche amministrazioni” Napoli, 12 aprile – Oggi “stabiliamo un rapporto di collaborazione nella ricerca scientifica tra Lombardia e Campania cercando di evitare duplicazioni nelle nostre scelte, cercando di collegarci al grande polo di ricerca internazionale che sta nascendo nell’aria di Expo e cercando di trovare forme di integrazione soprattutto nel campo della ricerca medica, biomedica tra centri di ricerca di Napoli e della Campania e le nostre università e centri di ricerca che abbiamo a Milano”. Lo ha affermato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca commentando la firma di un protocollo d'intesa con il governatore della Lombardia, Roberto Maroni. “Il protocollo – ha