Allarme contagio Hiv. Allo studio meno farmaci per una vita normale dei pazienti

A Napoli il III Workshop Nazionale “Hot Topics in Infettivologia”. Resta l'all'arme contagi con 120 casi all'anno solo al Cotugno Napoli, 26 settembre – Terapie sempre più vicine alle esigenze del paziente, meno farmaci da assumere quotidianamente, meno effetti collaterali e uno stile di vita “normale”, quasi uguale a quello di

Contrae l’Aids con virus creato in laboratorio, è il primo caso al mondo

Scopre di essere sieropositivo poiché dona sangue all'ospedale Dona sangue all'ospedale e scopre di possedere il virus Hiv. Il suo caso è stato definito "Il primo caso al mondo", spiega all'AdnKronos Salute Andrea Gori, direttore del reparto Malattie infettive dell'ospedale San Gerardo di Monza, Università di Milano-Bicocca, uno dei camici bianchi

Bimba malata di Aids, Giannini all’EXPO: “tornerà in classe”

Tornerà a scuola martedì la bambina malata di Aids che non era stata ammessa alla scuola richiesta. Lo ha confermato il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, che a margine di un convegno all'Expo ha parlato di "epilogo molto tempestivo e molto positivo" di quello che è un "caso particolare" Caserta, 31 ottobre - Alla

Il virus Aids regredisce dopo 12 anni senza cure, è il primo caso al mondo

Primo caso al mondo dell'arretramento del virus Aids in una ragazza francese dopo 12 anni senza cure Parigi, 21 luglio ─ Una ragazza francese nata con il virus Aids è libera da infezioni dopo l'interruzione della terapia.  Il caso, unico al mondo, è stato presentato dall'istituto Pasteur di Parigi all'International Aids Society di

Il geranio, un fiore salvavita per combattere l’AIDS

Lo studio pubblicato su PLoS One Il geranio, con i suoi colori vivaci e le sue foglie profumate, è una delle piante più presenti su balconi e terrazzi. Oltre ad essere una delle coltivazioni più diffuse, questo potrebbe rivelarsi un vero e proprio antidoto per il trattamento dell'AIDS. A dare la notizia sono

Sangue infetto. Una strage silenziosa per la quale lo Stato nega i risarcimenti e chiede la prescrizione per le sue responsabilità.

I danneggiati da vaccino ed emoderivati hanno in comune la sofferenza quotidiana, la battaglia per l’ottenimento dei propri diritti e spesso anche il decesso. Perché quello arriva puntuale, non si riesce proprio a mandarlo in prescrizione Quando scriviamo prescrizione, intendiamo un atto giuridico, in questo caso volutamente raggiunto dallo Stato, per

Il grande rischio, uccide ancora. AIDS. Non abbassiamo la guardia.

L’AIDS, esploso negli anni ottanta come eredità di un ciclo di vite scapestrate all’insegna del sesso-droga-rock and roll degli anni settanta, è ancora presente tra noi, sebbene se ne senta parlare solo in occasione dei eventi organizzati per la raccolta di fondi per la ricerca o quando si menzionano i