Serie A, il Napoli affronta il Cagliari in trasferta

Squadre in campo alle ore 18. Gattuso senza Koulibaly, Lozano, Milik e Allan, con quest'ultimo non convocato perché secondo l'allenatore non si è allenato bene Il Napoli quest'oggi affronta il Cagliari al Sardegna Arena in gara valida per la 24esima giornata del campionato di Serie A. Dopo il pesante Ko subito al San Paolo con il Lecce nell'ultima di campionato i ragazzi di Gattuso hanno battuto l'Inter nell'andata dei quarti di finale di Coppa Italia e sono alla ricerca di un po' di continuità. Finora gli Azzurri sono stati belli con le grandi, mentre si sono persi completamente con squadre che lottano per la salvezza o da metà classifica, perché con queste sono chiamati a fare la partita e a

Sassuolo-Napoli 1-2. Arriva la prima vittoria del Napoli di Gattuso

Il tecnico ex Milan prova a prendersi il Napoli, che dopo un brutto primo tempo nel quale i neroverdi passano in vantaggio con Traorè, sfodera una prestazione di carattere e rimonta con Allan e l’autogol di Obiang (decisivo Elmas nell’azione del gol). Gli Azzurri non vincevano una gara da ottobre, i 3 punti infatti mancavano da ben 8 turni SASSUOLO (4-2-3-1): Pegolo; Muldur, Marlon (6' st Romagna), Peluso, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Duncan (19' st Djuricic), Traorè, Boga (38' st Magnanelli); Caputo. Allenatore: De Zerbi NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto (1' st Hysaj), Mario Rui; Ruiz (25' st Elmas), Allan, Zielinski; Callejòn, Milik (32' st Mertens), Insigne. Allenatore: Gattuso MARCATORI: 29' pt Traorè (S), 12' st Allan (N), 49' st aut. Obiang ARBITRO:

Spal-Napoli 1-2. Vittoria sofferta per gli Azzurri sul campo dei ferraresi

Il Napoli passa in vantaggio con Allan per poi farsi riprendere su rigore dalla Spal (gol di Petagna). Nel finale la rete di Mario Rui che regala i tre punti alla formazione di Ancelotti SPAL (4-4-2): Viviano; Bonifazi, Cionek (43'st Jankovic), Vicari, Fares; Lazzari, Missiroli (30'pt Schiattarella), Murgia, Valoti (27'st Antenucci); Floccari, Petagna. All. Semplici. NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Koulibaly, Luperto, Mario Rui; Callejon (45'st Gaetano), Zielinski (39'st Ghoulam), Allan, Ruiz; Younes (20'st Verdi), Milik. All. Ancelotti. MARCATORI: 4'st Allan (N), 38'st su rig. Petagna (S), 42'st Rui (N) ARBITRO: Abbattista di Molfetta Allo stadio Mazza di Ferrara il Napoli batte 2-1 la Spal e sale a quota 76 punti, avvicinandosi all'obiettivo fissato da Ancelotti di superare quota 80 punti per fine stagione. Partita sofferta

Napoli-Spal 1-0. Gli Azzurri tornano al comando della classifica

Decide la gara un gol di Allan NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho (dal 45' s.t. Diawara), Hamsik (dal 25' s.t. Zielinski) Callejon (dal 41' s.t. Rog), Mertens, Insigne. All. Sarri SPAL (3-5-1-1): Meret; Vicari, Salamon, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Viviani, Grassi (dal 30' s.t. Floccari), Drame (dal 17' s.t. Costa); Kurtic; Antenucci (dal 37' s.t. Paloschi). All. Semplici MARCATORI: Allan 6' p.t. ARBITRO: Gavillucci di Latina Napoli, 18 febbraio – Al San Paolo il Napoli batte 1-0 la Spal con un gol di Allan: tre punti che permettono agli Azzurri di tornare in testa alla classifica, con un punto di vantaggio sulla Juve, che nel luch match delle 12.30 ha battuto il Torino grazie alla rete di Alex Sandro. Tutto abbastanza

Napoli-Sampdoria 3-2. Azzurri ancora in testa alla classifica con la vittoria di misura

Il Napoli allunga sulle dirette avversarie al titolo. Ora gli Azzurri sono a più 5 sull'Inter (battuta 1-0 dal Sassuolo) e a più 4 sulla Juve, che giocherà stasera con la Roma NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho (dal 56' Diawara), Hamsik (dal 70' Zielinski); Callejon, Mertens, Insigne (dal 78' Maggio). All: Maurizio Sarri. SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, G. Ferrari, Strinic (dall'83 Zapata); Barreto (dal 70' Verre), Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella (dal 74' Kownacki), Caprari. All: Marco Giampaolo. MARCATORI: 2' Ramirez (S), 16' Allan (N), 27' rig. Quagliarella, 33' Insigne (N), 39' Hamsik (N) ARBITRO: Davide Massa (sez. di Imperia). Napoli, 23 dicembre – Al San Paolo il Napoli batte 3-2 la Sampdoria nella gara valida per la 18esima giornata

Napoli-Sassuolo 3-1. Gli Azzurri si riprendono il primo posto e rilanciano la sfida alle inseguitrici

Dopo il vantaggio di Allan il Sassuolo risponde con Falcinelli. Poi il Napoli trova di nuovo la via del gol con Callejon e con Mertens, che mette il sigillo sulla partita nel secondo tempo NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (dal 23' s.t. Zielinski); Callejon (dal 31' s.t. Rog), Mertens, Insigne (dal 36' s.t. Giaccherini). All. Sarri SASSUOLO (4-3-3) Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Mazzitelli (dal 25' s.t. Pierini), Sensi, Cassata; Politano, Falcinelli (dal 40' s.t. Scamacca), Ragusa (dal 12' s.t. Missiroli). All. Bucchi MARCATORI: Allan 22', Falcinelli (S) 41', Callejon 44' p.t., Mertens 9' s.t. ARBITRO: Pairetto della sezione di Nichelino Napoli, 29 ottobre – Al San Paolo il Napoli batte 3-1 il Sassuolo nella gara valida per l’undicesima giornata

Napoli-Benevento 6-0. Al San Paolo per 90 minuti ci sono solo gli Azzurri

Si pensava che il Benevento avesse venduto cara la pelle, vista la già delicata situazione in classifica, invece i sanniti hanno fatto vedere davvero poco o niente. Festa del gol al San Paolo, con il Napoli che vince grazie ai gol di Allan, Insigne, Callejon e alla tripletta di Mertens NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (dal 28' s.t. Rog), Jorginho, Hamsik; Callejon (dal 20' s.t. Ounas), Mertens, Insigne (dal 13' s.t. Giaccherini). All. Sarri BENEVENTO (4-4-2): Belec; Venuti, Antei (dal 33' p.t. Letizia), Lucioni, Di Chiara; Lombardi (dal 32' s.t. Parigini), Chibsah, Viola, Lazaar; Armenteros (dal 10' s.t. Cataldi), Coda. All. Baroni MARCATORI: Allan 3', Insigne 15', Mertens 27', Callejon 32' p.t., Mertens 20' e 45 s.t. (entrambi su rigore) ARBITRO:

Sampdoria-Napoli. Ultima occasione per il sorpasso alla Roma. Per gli azzurri resta una stagione super

Squadre in campo alle ore 18. Se il Napoli batte la Sampdoria e la Roma perde o pareggia con il Genoa, gli azzurri sono al secondo posto. Al Ferraris in forse Albiol, blucerchiati senza Muriel Napoli, 28 maggio – Ultimo giro di lancette, 90 minuti ancora e sarà scritta la parola fine sul campionato di serie A 2016-2017. Il Napoli scenderà in campo al Ferraris alle ore 18 per il match con la Sampdoria e proverà a chiudere nel migliore una stagione che è stata super: record di punti in serie A e un giro di ritorno da scudetto. Basti pensare che il Napoli ha fatto 69 punti in 29 giornate, con una media di 2,38 punti a partita, che tuttavia

Napoli-Udinese 3-0. Gli azzurri dominano e conquistano i 3 punti

Gol del Napoli siglati da Mertens, Allan e Callejon. La banda Sarri si porta a soli due punti in classifica dalla Roma: si accende la lotta al secondo posto NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic; Allan (26’ st Rog), Jorginho, Hamsik (33’ st Zielinski); Callejon, Mertens (33’ st Milik), Insigne. All. Sarri UDINESE (4-3-3): Karnezis; Widmer, Danilo, Heurtaux, Ali Adnan; Badu, Hallfredsson, Jankto (33’ st Evangelista); De Paul (6’ st Perica), Zapata, Thereau (25’ st Matos). All. Delneri MARCATORI: 2’ st Mertens (N), 18’ st Allan (N), 27’ st Callejon (N) ARBITRO: Massa di Imperia Napoli, 15 aprile – Napoli batte Udinese 3-0 nel posticipo della 32esima giornata del campionato di Serie A. Al San Paolo gli azzurri dominano la gara fin dai primi minuti,

Poker del Napoli al Meazza. Per il Milan è crisi nera

Insigne realizza una doppietta mentre Higuain non segna ma regala ai compagni di squadra grandi assist. A segno anche Allan e autorete del milanista Ely. Mihajlovic sconsolato a fine gara MILAN (4-3-1-2): Diego Lopez; De Sciglio, Zapata, Ely, Antonelli; Kucka (dal 38' s.t. Poli), Montolivo, Bertolacci (dall'11' s.t. Cerci); Bonaventura; Luiz Adriano, Bacca. All. Mihajlovic. NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (dal 28' s.t. David Lopez); Callejon, Higuain (dal 35' s.t. Gabbiadini), Insigne (dal 28' s.t. Mertens). All. Sarri. MARCATORI: Allan (N) al 13' p.t.; Insigne (N) al 3' e al 22' s.t. Ely (M) autorete al 32' s.t. ARBITRO: Rizzoli di Bologna Milano, 4 ottobre – Allo stadio Meazza di Milano, Napoli batte Milan 4-0. Pur reduce dalle fatiche dell'Europa

Il Napoli rifila una cinquina alla Lazio, doppietta di Higuain

La squadra di Sarri travolge i biancocelesti e conquista la prima vittoria in campionato. Doppietta di Higuain. A segno anche Allan, Insigne e Gabbiadini NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (60′ Lopez); Insigne (74′ El Kaddouri), Higuain (65′ Gabbiadini), Callejon. All. Sarri. LAZIO (4-3-1-2): Marchetti; Basta, Mauricio, Hoedt, Radu; Parolo, Onazi, Lulic (46′ Felipe Anderson); Mauri (46′ Milinkovic-Savic); Keita, Matri (74′ Djordjevic). All. Pioli. MARCATORI: 14′ Higuain (N), 35′ Allan (N), 48′ Insigne (N), 59′ Higuain (N), 79′ Gabbiadini (N). ARBITRO: Damato di Barletta Napoli, 21 settembre - Dopo aver asfaltato giovedì scorso i belga del Brugge in gara europea, il Napoli continua a dare spettacolo anche in campionato, rifilando una cinquina alla Lazio. Per i biancocelesti, pur considerando le tante

Il Napoli continua a deludere. Al Castellani contro l’Empoli finisce 2-2

Continua il tabù dello Stadio Castellani, dove il Napoli non ha mai vinto nella sua storia. La squadra di Sarri è costretta a giocare di rimonta, poi quando l'Empoli stanchissimo non ne ha più, manca il gol vittoria EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Zambelli (80' Laurini), Tonelli, Barba, Mario Rui; Zielinski (71' Paredes), Diousse, Croce; Saponara; Pucciareli, Maccarone (68' Livaja). All.Giampaolo NAPOLI (4-3-1-2): Reina; Maggio, Albiol, Chiriches, Hysaj; Allan, Valdifiori (58' Jorginho), Hamsik; Insigne (72' Callejon); Gabbiadini (65' Mertens), Higuain. All.Sarri MARCATORI: 2' Saponara (E), 7' Insigne (N), 18' Pucciarelli (E), 49' Allan (N) ARBITRO: Banti di Livorno Finisce 2-2 tra Empoli e Napoli. Partita che sulla carta era insidiosa ma abbordabile. Alla portata di una squadra, quella partenopea, che doveva o dovrebbe poter lottare per i

Calciomercato chiuso, delusione e contestazioni dei tifosi del Napoli: De Laurentiis, “incompetente”

Alle ore 23.00 di ieri sera si è chiusa la sessione estiva di calciomercato e tifosi non sono per niente soddisfatti. Non è mancato il colpo di scena di Soriano che ha fatto arrabbiare i sostenitori azzurri Il giorno dopo il termine della sessione estiva di calciomercato facciamo il punto sulle trattative degli azzurri. L'obiettivo di Maurizio Sarri era quello di portare all'ombra del Vesuvio giocatori giovani facilmente adattabili al suo modulo ed al suo gioco. Dei fedelissimi del mister sono arrivati due giocatori ex Empoli, ovvero Valdifiori e Hysaj, fallite le altre trattative con Tonelli e Rugani che non hanno accettato le offerte di ADL. L'arrivo, o meglio, il ritorno più gradito e fortemente voluto dai tifosi è stato ovviamente quello

Veronica Graf sul calcio Napoli: “Per Allan rinuncerei al mio fidanzato. E’ il mio sogno”

Veronica Graf, ex concorrente Grande Fratello 13 e da settembre tra i partecipanti del nuovo reality Affinity ai microfoni di Radio Club 91 "Per Allan rinuncerei al mio fidanzato. E' il mio sogno. Mi ha rapito il suo piede destro di solito quello che calcia meglio no? Adoro il calcio ma soprattutto i calciatori del Napoli. Insigne? In mancanza di Allan... Mi piace troppo la bandiera del Napoli, color del cielo". Così Veronica Graf, ex concorrente Grande Fratello 13 e da settembre tra i partecipanti del nuovo reality Affinity ai microfoni di Radio Club 91 nel programma sportivo "91nesimo Minuto" con Roberto Esse. "Allan mi piace tantissimo, ho comprato delle scarpe nel negozio del fratello di Insigne. Ditegli che voglio conoscerlo. Organizzatemi un