Manifestanti occupano gli uffici del Comune, chiedono soluzione per chi è a rischio sgombero

Protesta di famiglie e attivisti di 'Magnammece 'o pesone' Napoli, 24 luglio - Famiglie e attivisti del movimento 'Magnammece 'o pesone' hanno occupato a Napoli alcuni uffici dell'assessorato al Bilancio al primo piano della sede del Comune. Gli occupanti - a quanto si apprende - sono entrati dall'ingresso laterale del palazzo istituzionale mentre altri manifestanti sono davanti la sede del palazzo del Consiglio comunale dove oggi si discute di Patrimonio. Tra gli occupanti ci sono anche donne e bambini. Si tratta delle persone che occupano da tempo un immobile in piazza Miraglia, nel cuore del centro storico di Napoli. Al momento, i manifestanti non hanno intenzione di lasciare i locali e intendono proseguire l'occupazione "a oltranza fino a che - spiegano - non

Comune di Napoli: pubblicata la Graduatoria provvisoria per il sostegno ai canoni di locazione

E' possibile proporre ricorso entro il 29 gennaio 2016 E' stata pubblicata la graduatoria provvisoria contributo per il sostegno ai canoni di locazione per l'annualità 2011. Avverso la suddetta graduatoria provvisoria possono essere prodotti ricorsi da presentare, sul modello predisposto, entro il termine perentorio di giorni 30 a decorrere dal 31/12/2015 al 29/01/2016, direttamente al Protocollo Generale del Comune di Napoli in Piazza Municipio (Palazzo San Giacomo) tutti i giorni (esclusi il sabato e la domenica) dalle ore 9.00 alle ore 12.00. I cittadini interessati possono prendere visione della citata graduatoria, oltre che da questa pagina, anche recandosi presso il servizio Politiche per la casa in piazza Cavour, 42 (1° piano) esclusivamente il mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Per informazioni:

Soccavo: il Comune di Napoli costruirà 90 nuovi alloggi pubblici

Fucito, approvata delibera per la riapertura di un cantiere sospeso dal 2009 Napoli, 30 dicembre - La Giunta Comunale ha approvato la delibera per la ripresa immediata del cantiere di via Croce di Piperno nel quartiere Soccavo. Si tratta di un intervento di Edilizia Sostitutiva per la realizzazione di 90 alloggi di edilizia residenziale pubblica. Si sblocca, con questo atto della Giunta de Magistris, un cantiere aperto dal 2009 e sospeso per un lungo periodo a seguito del sorgere di un contenzioso con l’impresa aggiudicataria dei lavori. “La ripresa immediata dei lavori consentirà il superamento di una condizione territoriale di degrado e fatiscenza – dichiara l’Assessore al Patrimonio Alessandro Fucito – e darà la concreta possibilità a 90 nuclei familiari di trovare una

Comitato vele Scampia: “alloggi subito”

Protesta nel rione di Napoli dopo abbandono società appaltatrice (ANSA) - NAPOLI, 6 MAR - Protesta per la casa nel rione Scampia di Napoli dove alcuni attivisti del Comitato Vele, gli occupanti dei fatiscenti palazzoni post terremoto, hanno esposto degli striscioni sui cantieri dei nuovi alloggi dismessi, denunciano, dalle società appaltatrici.  "Hanno tolto le impalcature senza finire i lavori", si lamenta uno dei portavoce. Come riporta uno striscione, alcuni degli occupanti delle 'vele' aspettano l'assegnazione di un alloggio popolare da oltre trent'anni. FOTO: tratta da ANSA.it