Coronavirus, Psicologia: docenti chiedono aiuto, con incertezza sale stress

Zaza (Ido): 5 punti per usare l'ansia con efficacia Roma 10 aprile - "Nell'arco di queste settimane sono giunte, allo sportello d'ascolto sul sito Diregiovani.it, tantissime richieste di aiuto di docenti che esprimono le proprie preoccupazioni rispetto ai cambiamenti che stanno vivendo con gli studenti e le famiglie. Timori che si aggiungono all'incertezza sulle conseguenze che tali situazioni produrranno nel futuro. In questo periodo è, quindi, più che naturale trovarsi a dover gestire un aumento dei livelli di ansia, percepiti sia sul piano personale che professionale". Lo dichiara Francesca Zaza, psicoterapeuta dell'IdO, nel corso online di formazione a distanza gratuito 'La gestione dell'ansia e dello stress in situazioni di emergenza', voluto dal ministero dell'Istruzione (Miur) e realizzato insieme all'Istituto di Ortofonologia

Alunni maltrattati, accusati quattro insegnanti

Gli episodi di violenza in un istituto di Solofra Avellino, 5 giugno - Quattro insegnanti di età compresa tra i 46 ed i 66 anni e residenti nelle province di Avellino e Salerno sono stati accusati di ripetuti maltrattamenti nei confronti di minori. Per uno di loro, l'accusa è anche di violenza sessuale. I Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino sono impegnati ad eseguire nei loro confronti misure coercitive emesse dal gip del Tribunale di Avellino su richiesta della locale Procura della Repubblica. I reati, secondo l’ipotesi accusatoria, sarebbero stati commessi nei confronti dei loro alunni di un istituto di Solofra.

“L’amore si muove”: quando un professore ed i suoi ragazzi diversamente abili insegnano ad amare

Disabilità: quarta edizione de "L'amore si muove", tenutosi nel Teatro Roma di Portici Napoli, 13 dicembre - È stata una serata magica quella di lunedì 10 dicembre, con pubblico delle grandi occasioni per a quarta edizione de "L'amore si muove", tenutosi nel Teatro Roma di Portici che ha registrato il tutto esaurito. Un evento tenutosi nel mese della disabilità, con protagonista un professore ed i suoi ragazzi diversamente, che hanno insegnato che l'amore muove e smuove tutto davvero, se incanalato nel modo giusto. Emozioni, lacrime e risate sono state le protagoniste della serata grazie ad una perfetta armonia creata dal prof. Alberico Lombardi e i suoi ragazzi che lo amano e lo seguono con impressionante disinvoltura. In una serata dove non sono mancate performance di rilevo come il monologo di Stefano Benni

“Anomalie strutturali”, la dirigente decide la chiusura del plesso scolastico Scotellaro

Di seguito il testo del post pubblicato dal sindaco di Ottaviano Luca Capasso a proposito della chiusura temporanea del plesso Scotellaro, a San Gennarello “Accogliendo la richiesta dell’ufficio tecnico del Comune di Ottaviano, la dirigente scolastica dell’istituto comprensivo San Gennarello ha disposto la chiusura momentanea del plesso “Rocco Scotellaro” in via Pacioni. Tale chiusura momentanea si è resa necessaria per consentire ulteriori approfondimenti di indagini sulla struttura perché, dopo i primi rilievi, l’edificio ha evidenziato alcune anomalie strutturali. La chiusura, dunque, è dovuta essenzialmente al fatto che le indagini tecniche devono essere effettuate senza che dentro via siano persone o cose. Anche in tutti gli altri edifici stiamo effettuando indagini e rilievi e, al momento, non sono emerse criticità: tutte le altre

Sospesa la preside del Liceo Sannazaro, aveva mandato gli studenti al mare

A causa del numero di iscritti, nettamente superiore alla disponibilità di aule per ospitare i ragazzi aveva pensato di far ruotare la presenza in classe con gite fuori porta È stata sospesa Laura Colantonio dal ruolo di preside del Liceo ginnasio "Sannazaro" di Napoli, nell'occhio del ciclone per le attività extra moenia che hanno ricompreso anche "gite al mare" e passeggiate nel Parco Villa Floridiana poco distante dalla scuola, nel quartiere Vomero. Tutto ciò a causa della carenza di aule. Lo si apprende da fonti dell'Ufficio scolastico regionale. Il decreto di sospensione è stato firmato nel pomeriggio di ieri dalla direttrice dell'Usr Luisa Franzese. La decisione mette fine ad una vicenda che aveva fatto registrare aspre critiche da parte di genitori, alunni e anche

Scuola, AnDDL: “Bene l’emendamento Lega-M5s che cancella lo stop alle supplenze dopo 36 mesi. Non capiamo la smania di voler stabilizzare pochi e dimenticare l’esercito dei 100mila precari”

Vespa, presidente AnDDL: "Lavoriamo alla stabilizzazione di tutti i lavoratori della scuola" Napoli, 22 luglio - "Leggiamo in un articolo pubblicato su Repubblica.it del 21 luglio a firma di Salvo Intravaia e dal titolo "Scuola, in arrivo il ddl salva precari di lungo corso" che la prossima settimana verrà presentato un ddl a firma del senatore Mario Pittoni della Lega e che "Servirà a tutelare i cinquemila docenti a termine che rischiano il licenziamento per effetto del tetto alle proroghe fissato dalla legge sulla Buona scuola". Si fa riferimento al Ddl Sa 355 a firma Pittoni. Su riviste specializzate leggiamo che la maggioranza Lega-M5s ha presentato un emendamento al dl dignità che cancella il limite ai 36 mesi, previsto da settembre 2016,

Eboli, crolla il soffitto di un asilo durante la lezione, tre alunni in ospedale

Calcinacci e pannelli crollano in un'aula dell'asilo Vincenzo Giudice di Eboli Eboli, 12 maggio - Panico nella giornata di ieri nella scuola Vincenzo Giudice di Eboli. Calcinacci e pannelli si sono staccatti dal soffitto dell'aula della scuola materna mentre circa 20 bambini erano presenti, alcuni dei quali erano in piedi a giocare. Tre alunni, anche se incolumi, sono stati portati in ospedale per un controllo, e dimessi subito dopo. Il sindaco Massimo Cariello ha firmato la chiusura dell'edificio scolastico per la giornata di oggi, 12 maggio, in modo da consentire un ulteriore controllo. Molto probabilmente, lunedì riapriranno il piano terra e il primo piano del plesso, mentre l’ala interessata dal crollo dei calcinacci dovrebbe essere oggetto di ulteriori controlli. “Troveremo il modo di risistemare

Scuola, AnDDL: “Basta con le soluzioni emergenziali, occorrono risposte serie attese da tutti i precari”

Vespa (AnDDL): "Occorre una soluzione politica equa per tutti e rispettosa dei diritti di tutti i lavoratori che mandano avanti la scuola pubblica, non solo chi riesce ad indurre ricordi da libro Cuore" "Arrivano direttamente dal libro Cuore i paladini della disinformazione. Fin quando si trattava di un politico, ci avevamo fatto il callo. Sono tre anni di dialogo con il mondo politico, per far capire a chi decide sulle nostre teste, come funziona la scuola! Ma quando a parlare sono i giornalisti che sposano cause "mediatiche" ci chiediamo quando la smetteranno di prenderci in giro!" - così Pasquale Vespa, presidente dell'Associazione nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori (AnDDL), in rappresentanza dei docenti laureati con pluriennale esperienza ma ancora da

Maestra schiaffeggiata da mamma di un alunno

L'episodio di violenza a Villaricca, l'insegnante si è fatta medicare in ospedale Napoli, 9 marzo - Una maestra schiaffeggiata e presa per i capelli dalla mamma di un alunno della terza elementare all'esterno della scuola dove insegna: è accaduto oggi davanti all' istituto scolastico primario Rodari di Villaricca (Napoli). Secondo quanto si è appreso, l'insegnante, che avrebbe riportato lievissime ferite, si è poi recata nell'ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania (Napoli) per farsi medicare. Non sono noti, al momento, i motivi dell'aggressione.

Prevenire il disagio minorile, parte il progetto “PrEmo”

La presentazione del progetto presso l’Istituto Statale “Righi” Napoli, 6 febbraio - Rendere la dimensione emotiva parte integrante della formazione scolastica. E’ l’obiettivo del progetto “L’intelligenza emotiva a scuola ‘Progetto PrEmo’ ”, che presentato oggi presso l’Istituto Statale “Righi”(Viale J. F. Kennedy 112, Napoli), con la partecipazione delle autorità comunali, dell’USR Campania e dell’UNINT. Il progetto, finalizzato alla prevenzione del disagio minorile, ha l’obiettivo di guidare giovani studenti lungo il percorso che li porterà a conoscere e gestire il loro mondo emozionale. E’ promosso dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, in collaborazione con l’Ospedale Buon Consiglio Fatebenefratelli di Napoli e l’Università degli Studi Internazionali di Roma, ed è rivolto ad un totale di 100 scuole, 50 scuole secondarie di primo grado e

Primo soccorso nelle scuole, al congresso della Croce Rossa

Al congresso in corso a Napoli, particolare attenzione è stata dedicata alla formazione del personale scolastico, dei genitori e degli alunni delle scuole superiori e medie per evitare tragedie da soffocamento tra i banchi di scuola. Presentato un progetto per le scuole elementari Napoli, 26 novembre – Nel corso del Congresso della Croce Rossa a Napoli particolare attenzione è  dedicata al primo soccorso nelle scuole grazie anche alla recente legge approvata dal Parlamento, che permetterà di salvare numerose vite. La richiesta di formazione nelle scuole, infatti, è in costante aumento, sia da parte degli insegnanti che dei genitori. Troppo spesso infatti capita di voler dare un aiuto ma di non sapere da che parte cominciare, con il rischio di aggravare la situazione . “Per

“Nessuno è diverso”: al Suor Orsola la canzone di Cristian Faro per la lezione conclusiva del Master sull’Autismo

“Nessuno è diverso. L’autismo non è isolamento”. La musica che insegna il valore della diversità sale in cattedra all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli per la lezione conclusiva del Master in Didattica e Psicopedagogia degli alunni con disturbi dello spettro autistico Napoli, 8 novembre - Un innovativo percorso di alta formazione rivolto agli insegnanti nato da un’intesa tra il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e la Conferenza Nazionale dei Direttori dei Dipartimenti di Scienze della Formazione e finalizzato soprattutto all’apprendimento di adeguate strategie didattiche e formative aventi come obiettivo la piena inclusione degli allievi. Quella inclusione che racconta Cristian Faro nell’incipit del suo brano: “ho un diverso modo di approcciarmi alla realtà e vivo in un mondo tutto mio quello che tu chiami anormalità per me

All’Istituto Gigante Neghelli “Il Verde della Legalità”, un alberello per una vittima della camorra

Il 18 marzo alle ore 10.00 nel giardino dell’Istituto Comprensivo 53 Gigante Neghelli sarà inaugurato il giardino della legalità: ogni alberello piantato sarà assegnato ad una classe che se ne prenderà cura nel corso del tempo, ciascuno sarà dedicato ad una vittima innocente della camorra Il progetto si è inserito nell’ambito delle competenze trasversali che l’istituto ha sempre messo in atto: esso sintetizza gli obiettivi principali dell’educazione all’ambiente, della legalità e della salute. L’istituto nelle persone del Dirigente Scolastico Mariarosaria Scalella e del team docente, Rosalba Gaudio, referente dell’educazione ambientale, Valeria Andalò referente alla Salute e Rosaria Secondulfo referente dell’educazione alla legalità,  da sempre è pienamente convinto che il rispetto per l’ambiente e di conseguenza delle regole condivise siamo alla base