Scuola, precari traditi dal Governo del Cambiamento. Le tappe della mobilitazione

Non si arresta la protesta dei docenti precari penalizzati dal "tradimento" delle promesse fatte in campagna elettorale che parlavano di abilitazione e stabilizzazione Roma, 2 gennaio - E' stata una fine d'anno amara quella vissuta dai docenti precari con anni di esperienza nell'insegnamento. Approvata con la legge finanziaria anche la modalità di selezione del personale docente. "Nessun percorso di stabilizzazione. Solo un magro 10% di riserva in un concorso super selettivo che i precari dovranno dividere anche con i docenti di ruolo e gli abilitati con 36 mesi di servizio che potranno partecipare ad un concorso che per come è stato pensato vedrà milioni di partecipanti per un pugno di posti! Una vera beffa!" - così il presidente Pasquale Vespa di