Nasce Rosarium, l’app per pregare il Santo Rosario con l’Apple Watch

La nuova App per iOS e watchOS nata all’interno dell’Apple Developer Academy di Napoli Napoli, 8 aprile - Il mondo del cristianesimo sta per ricevere un nuovo strumento digitale per vivere al meglio la fede. Dalla prossima settimana, infatti, sarà disponibile Rosarium, una nuova app per iOS e watchOS nata all’interno dell’Apple Developer Academy di Napoli, il primo centro di formazione europeo creato da una collaborazione tra Apple e l’Università Federico II di San Giovanni a Teduccio (Napoli). Con Rosarium sarà possibile recitare il Santo Rosario in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo in un modo nuovo ed al passo con i tempi, grazie a due dispositivi diventati fondamentali per la nostra quotidianità: lo smartphone e lo smartwatch. La versione per Apple Watch consente di gestire lo scorrimento della tradizionale recita del Santo Rosario. Sullo schermo appariranno i

“Che pesce sono?”: in soccorso dei consumatori l’App per evitare frodi alimentari

Pesce a Vigilia per 3 italiani su 4 con consumi in aumento (+5%) Roma, 20 dicembre - Sarà un Natale all’insegna della tradizione con vongole, cozze, pesci e crostacei, preparati secondo le ricette regionali, protagonisti del cenone della Vigilia. Sulle tavole di tre italiani su quattro, il 24 dicembre, verrà infatti servito almeno un piatto a base di prodotti ittici. Per l’80% degli italiani la tendenza è quella di puntare sulla qualità ed evitare inutili sprechi alimentari. Secondo le stime Federcoopesca-Confcooperative, tra Natale e San Silvestro, si spenderanno in prodotti ittici oltre 550 milioni di euro. Consumi in aumento (+5%), ma prezzi stabili rispetto allo scorso anno. E per evitare di “prendere un granchio”, quest’anno i consumatori avranno un’arma in più, oltre a

#VentiRighe – Ostelli e suite 7Stelle

Il Town House Milano, primo albergo al mondo a ricevere il riconoscimento delle “sette stelle” Gianni e Andrea hanno in tasca euro contati, pochi, da spendere con estrema parsimonia perché bastino a garantire la sopravvivenza di dieci giorni in giro per il mondo, gli stessi che gran parte dell’umanità trascorre al caldo, in compagnia di parenti vicini e lontani. Sobri panini per pranzo e cena, le notti negli ostelli della gioventù, autostop e grandi camminate: in un bar dove i due amici chiedono per favore un po’ d’acqua, sul banco della mescita c’è in bella evidenza un depliant patinato  che invita a visitare la bella Italia e segnala luoghi dove mangiare e dormire. Nelle due pagine centrali campeggia l’immagine del Town House

“ComuneInBrusciano”, presentazione della “App” ufficiale della città

“ComuneInBrusciano”, lunedì presentazione della “App” ufficiale della città. Appuntamento alle ore 11 nella sala Consiliare alla presenza del sindaco “ComuneInBrusciano” è la App ufficiale della città. Già disponibile e scaricabile gratuitamente su “Playstore” ed “AppStore”, sarà presentata lunedì 18 luglio alle ore 11.00 nella sala consiliare del Municipio di Brusciano in via Camillo Cucca n.79. “Crediamo in questo progetto, – spiega il sindaco Giosy Romano-  in quanto un’app è un valore aggiunto per il nostro paese. Un mezzo semplice, veloce e alla portata di tutti per avvicinare sempre di più i cittadini alle attività e alle proposte del Comune”. La App “ComuneInBrusciano” è  uno strumento semplice ed intuitivo. Disponibile per i dispositivi Android, Apple e Windows. Fornisce ai cittadini la possibilità di

Aversa in un’App, presentazione presso Palazzo Parente

La prima "App" turistico - culturale di Aversa per cellulare, in collaborazione con l’Associazione Gaetano Parente Aversa il tesoro sepolto, la prima App turistico-culturale disponibile su piattaforme Android, permette di scoprire Aversa attraverso diversi itinerari tra i maggiori punti di interesse culturale, storico e artistico, per scoprire e visitare il centro storico della “signora degli anelli”, il più grandioso impianto radiocentrico, unico in Italia, inestimabile patrimonio europeo, prima ancora che nazionale. I normanni si stabilirono nella liburia meridionale, intorno al 1022 e  sotto la guida di Rainulfo Drengot, fondarono nel 1030 Aversa, la vera patria dei Normanni in Italia. Qui arrivarono, su invito dei Drengot, quegli Altavilla, che guidarono la conquista nel sud e infine in Sicilia, unificando sotto un’unica monarchia tutto

La App BancoPosta è la più apprezzata del settore finanziario: un milione e mezzo di download

La App Bancoposta taglia il traguardo del milione e mezzo di download a meno di un anno dal suo lancio e stabilisce il record assoluto di gradimento della clientela tra le App del settore finanziario Il successo della App BancoPosta è la prova dell’apprezzamento della clientela per la comodità e la semplicità d’uso dell’applicazione e conferma il ruolo trainante e inclusivo di Poste Italiane nella transizione dall’economia tradizionale a quella digitale. Grazie alla App BancoPosta è possibile gestire in mobilità il proprio conto e le carte Postepay per conoscere il saldo ed i movimenti. Inoltre è possibile pagare i bollettini anche solo inquadrando il QR code con la fotocamera dello smartphone, ordinare bonifici e postagiro o inviare denaro in Italia e

Da Napoli l’App che riassume testi in poco tempo, in automatico

Da un’idea di tre iscritti ad Economia dell’Università “Federico II” l’innovativo strumento a misura di studente. Con uno smartphone dotato di una comunissima fotocamera per risparmiare tempo e fatica Napoli - Highlighter ovvero come con uno smartphone, dotato di una comunissima fotocamera, può cambiare radicalmente il modo di studiare. Tutto a portata di app. Napoletana di nascita, l’applicazione sta per sbarcare nel mondo dei dispositivi mobili e già si preannuncia un vero e proprio oggetto di culto. Highlighter sarà disponibile a partire dal prossimo 23 maggio. Come funziona la nuova app? In maniera semplicissima. Attraverso un’innovativa tecnologia che spazia nei campi ancora tutti da scoprire dell’ottica e della produzione di testo, Highlighter opera in un primo momento rilevando, attraverso fotocamera, qualsiasi testo evidenziato, sia cartaceo

Apple sbarca a Napoli con il primo centro in Europa di sviluppo App

Sarà situato in un istituto scolastico partner Napoli, 21 gennaio - Sarà Napoli la sede del primo centro Apple per lo sviluppo di App per cellulari in Europa. L'azienda di Cupertino, in California, darà agli studenti partenopei le conoscenze pratiche e le competenze utili alla creazione e sviluppo di applicativi per il sistema operativo iOS dell'azienda statunitense. L'App Store traina il settore informatico con 1,4 milioni posti di lavoro in Europa. Il Ceo di Apple, Tim Cook così commenta la decisione: "L'Europa è la patria di alcuni degli sviluppatori più creativi al mondo e siamo entusiasti di aiutare la prossima generazione di imprenditori in Italia ad acquisire le competenze necessarie per avere successo. Il Centro di Sviluppo App iOS sarà situato in