Napoli, dipinto rubato ritrovato dopo 45 anni

Olio su tela raffigura dei Putti Danzanti in un paesaggio Arcadico L'opera del pittore ed incisore Giulio Carpioni, fu rubata nel 1975 dall'Accademia delle Belle Arti di Napoli. Dopo 45 anni il dipinto è stato ritrovato. L'olio su tela raffigura dei Putti Danzanti in un paesaggio Arcadico. I carabinieri del Nucleo Tutela del Patrimonio culturale di Udine hanno ritrovato l'opera che tornerà a casa il prossimo 18 febbraio, alle ore 12.00. L'indagine condotta dai carabinieri nell'ambito dell'operazione internazionale coordinata da Europol, denominata Pandora IV, è finalizzata al contrasto del traffico illecito di beni culturali. Il dipinto, acquistato in una casa d'aste a Vienna, è stato localizzato presso un gallerista di Padova, dopo una profonda attività investigativa avviata a seguito del monitoraggio dei siti

Cappella Sansevero: visitatori in crescita, un 2019 da record

Il gioiello del barocco si conferma leader tra i musei di Napoli. Oltre 750mila visitatori nel 2019, in soli sei anni incremento del 303% Numeri in crescita per il Museo Cappella Sansevero anche nel 2019. Tutti gli indicatori rilevano segni ampiamente positivi e numeri da record. I visitatori totali hanno superato l’incredibile soglia delle 750mila unità (758.453 visitatori totali contro i 698.530 dell’anno precedente). I visitatori paganti sono stati 723.039, facendo registrare un incremento di oltre l’8% rispetto ai 665.774 del 2018. La crescita negli ultimi anni si è mantenuta costante e i numeri sono cresciuti del 303% in soli sei anni (dai 238.795 visitatori paganti del 2013 agli oltre 723 mila del 2019). Con i numeri del 2019, il Museo Cappella Sansevero si conferma ancora una volta il più visitato tra

Carmen Novaco e le opere interattive al Galoppatoio Reale di Portici

Sculture eleganti ed innovative realizzate in alluminio e legno marino policromo nell’antico galoppatoio reale della settecentesca reggia borbonica Condividere e giocare con le astrazioni geometriche è possibile grazie alle opere d’arte di Carmen Novaco che ha inaugurato alla Reggia di Portici la personale “Essenze”, a cura della gallerista Syart Rossella Savarese. In mostra fino al 30 dicembre con ingresso gratuito (10.00/19.00, chiuso 24, 25 e 26), le sculture eleganti ed innovative realizzate in alluminio e legno marino policromo, si fondono alla perfezione con lo stato dei luoghi che fu dell’antico galoppatoio reale della settecentesca reggia borbonica, anche sede del dipartimento di Agraria della Federico II, completamente ripristinato dall’amministrazione comunale porticese, presente al taglio del nastro inaugurale con il sindaco Vincenzo Cuomo. Un

Incisione, arte presepiale, pittura: l’artigianato torrese protagonista di “Arte a Palazzo”

La mostra inaugura sabato 7 dicembre alle 1 7.30 nelle sale allestite a palazzo Baronale Incisione su conchiglia, corallo e pietre dure; arte presepiale; pittura: l’artigianato e la tradizione incontrano la città di Torre del Greco. Si inaugurerà sabato 7 dicembre alle ore 17.30 nelle sale appositamente allestite a palazzo Baronale, “Arte a Palazzo”, la rassegna promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Torre del Greco e organizzata dall’associazione Cameo Art, che resterà aperta per tutto il periodo delle festività natalizie (fino al 7 gennaio). La direzione artistica è affidata a Giovanna Accardo, dottoressa in storia dell’arte e  conservazione del patrimonio storico-artistico, consultant per il Museo del Tesoro di San Gennaro e il Museo Filangieri di Napoli. Più di 200 le opere

Camminata tra gli olivi nelle terre di Campania

Paesaggi, degustazioni, tradizioni, arte e cultura attorno al mondo dell’olio. Il 27 ottobre a Anacapri, Cerreto Sannita, San Lorenzello, Flumeri e Venticano La storia di un borgo e quella di un frantoio, il paesaggio millenario degli oliveti e il lavoro quotidiano di un’azienda. E intorno arte, cultura, tradizioni, costumi delle terre di Campania. È il mondo genuino e vero che l’Associazione Nazionale Città dell’olio ci fa scoprire con la terza edizione della Camminata tra gli olivi. L’appuntamento è fissato per domenica 27 ottobre fra colline, sentieri, terrazze e borghi di fascino. Tutta l’Italia sarà in cammino per scoprire nuovi itinerari e nuove suggestive passeggiate nell’Italia dell’olio extravergine e anche per festeggiare i 25 anni delle Città dell’olio. E quasi a celebrare l’importante anniversario dell’associazione la Camminata tra gli olivi quest’anno

Ritorna Story riders, a Torchiara nel parco del Cilento

Da venerdì 4 a domenica 6 ottobre, nel salone degli specchi del Palazzo Baronale de Conciliis si alterneranno rappresentanti del mondo del teatro, del cinema, della letteratura e dell’arte e del giornalismo Ritorna Story Riders, la manifestazione giunta alla sua quinta edizione, con il patrocinio del Comune di Torchiara, della Provincia di Salerno, della Regione Campania e del Parco Nazionale del Cilento, che trasforma Torchiara nel paese della storie. Per tre giorni, da venerdì 4 a domenica 6 ottobre, nel salone degli specchi del Palazzo Baronale de Conciliis si alterneranno rappresentanti del mondo del teatro, del cinema, della letteratura e dell’arte e del giornalismo per raccontare le loro storie su tre temi centrali: la creatività al femminile il primo giorno, il

4° edizione di Ca’pacciàm: gli artisti di strada invadono Capaccio

4° edizione di Ca’pacciàm organizzata da Baracca dei Buffoni e Mestieri del Palco, sabato 31 agosto alle ore 21 Sabato 31 agosto, a partire dalle ore 21, le strade del centro storico di Capaccio (Capoluogo) saranno il palcoscenico naturale, con un tetto ricoperto di stelle, della 4° edizione di Ca’pacciàm, il Festival degli Artisti di Strada che vanta il patrocinio e il sovvenzionamento del Comune di Capaccio e vede la direzione artistica di Baracca dei Buffoni e Mestieri del Palco. L’organizzazione e la logistica sono a cura dell’Associazione ADC-Ca'pacciamm. Anche questa quarta edizione sarà all’insegna dell’arte a 360° e ospiterà musicisti, poeti, acrobati, giocolieri, performer di teatro di strada e burlesque. Gli artisti, che si esibiranno in strada per tutta la serata, cattureranno l’attenzione degli spettatori di tutte

Consegnati al MAVV Wine Art Museum i Premi “In Vino Veritas”

I premi per la promozione della cultura, del benessere e della gioia di vivere Il MAVV Wine Art Museum, nel Cortile delle Statue della Reggia di Portici, ha fatto da cornice al Gala promosso giovedì 1 agosto dal Museo dell’Arte del Vino e della Vite, guidato dal CEO Eugenio Gervasio, con Gioia di Vivere Onlus ed Elea Academy-Bere Consapevole, per la consegna dei riconoscimenti “In Vino Veritas” 2019 a personalità che si sono distinte, nei rispettivi ambiti, per la promozione della cultura, del benessere e della gioia di vivere. I premi di questa prima edizione sono stati consegnati ad Annamaria Colao, Primario di Endocrinologia dell'Università Federico II di Napoli, al giornalista Antonio Corbo, per il suo impegno nella divulgazione della cultura del vino e dell’enoturismo, ad Alfonso

Lotta all’inquinamento con l’arte in spiaggia a Pioppi: Kappa e Dalì, la tartaruga marina e il pesce mangia-rifiuti 

Per l’inaugurazione del Festival della Dieta Mediterranea il collettivo Refuse Factory ha realizzato due installazioni artistiche volte a sensibilizzare le persone sulla lotta all’inquinamento marino Pioppi, 30 luglio - Due inedite creature marine abitano da circa una settimana la spiaggia di Pioppi. Si tratta di Kappa e Dalì, rispettivamente una tartaruga marina e un pesce mangia-rifiuti, a cura del collettivo Refuse Factory. L’opera è stata presentata al pubblico lo scorso 20 luglio, in occasione dell’inaugurazione del quarto Festival della Dieta Mediterranea di Pioppi, organizzato da Legambiente in collaborazione con il Comune di Pollica, il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e la Regione Campania. Kappa e Dalì sono due installazioni artistiche, pensate per sensibilizzare e coinvolgere in prima persona tutti

Serata conclusiva del Napoli Teatro Festival Italia

Alle alle ore 20, a Galleria Toledo, "Ho stretto i pugni e sono nato…" poemetto in musica e video. Nel Giardino Romantico di Palazzo Reale ore 22.30, l’ultima serata del Dopofestival Si chiude nel segno della musica, domani domenica 14 luglio, la dodicesima edizione del Napoli Teatro Festival Italia, diretto da Ruggero Cappuccio, che nell’ultima giornata di programmazione presenta alle ore 20, a Galleria Toledo, Ho stretto i pugni e sono nato… - Poemetto in musica e video frammenti per automazioni elettro meccaniche e giocattoleria di risulta, progetto, testi delle musiche e video di Enzo Mirone, con Marco Di Palo (violoncello e automazioni), Massimiliano Sacchi (clarinetti), Angelo Cavaliere (reparto tecnico). Lo spettacolo è la stesura in forma poetica del primo di tre movimenti di un’autobiografia immaginaria — in

Mostra fotografica al PAN: “Vita, morte e miracule”. Edicole sacre dei quartieri spagnoli”

Negli scatti di cinque fotografi l'identità religiosa che a Napoli vive perennemente in bilico fra sacro e profano “Vita, morte e miracule”. Edicole sacre dei quartieri spagnoli” è una mostra fotografica a cura di Angelo Esposito e realizzata dall’Ass. Hermes – Turismo e Beni Culturali, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli. Costituisce solo uno dei molteplici rivoli in cui si dirama un progetto sociale e culturale di più ampio respiro. Inaugurazione giovedì 18 luglio al PAN-Palazzo delle Arti di Napoli di via dei Mille. dalle 18,00 alle 19,30. La mostra sarà visitabile dal 18 al 29 luglio 2019, tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30 La domenica dalle 9.30 alle 14.30 Il martedi chiuso. Dettagli architettonici, luci, volti fiori, immortalati

Serata finale di Isolympia, Giochi Isolimpici Partenopei al Maschio Angioino

Lunedì 8 luglio 2019 - ore 20,00 - la V Edizione, Speciale Universiadi Si conclude la sera dell'8 luglio, nella splendida cornice del Maschio Angioino, la V Edizione Isolympia - Giochi Isolimpici Partenopei, che, come Evento collegato alla XXX Universiade Estiva di Napoli, ha spostato la competizione dai talenti sportivi che si confronteranno fino al 14 luglio, alle eccellenze nel settore artistico dei giovani Cultori, la fascia di età analoga a quella degli atleti delle Universiadi. Gli organizzatori dell'Universiade hanno accolto Isolympia nel palinsesto delle iniziative collaterali, consapevoli che Sport ed Arti hanno entrambe un linguaggio universale, che consente di travalicare barriere e pregiudizi e favoriscono l'incontro e il dialogo interculturale. E non a caso Percorsi - Strade, Incroci, Storie, Incontri è il tema su cui si sono confrontati novelli scrittori di racconti e poesie,

Summer Concert 2019, escursioni musicali nei luoghi d’arte di Terra di Lavoro

Dal 29 giugno al 31 luglio Summer Concert. A latere, il Festival Organistico in programma presso la Chiesa di S. Rocco di Pietramelara dal 30 giugno al 26 settembre L’Associazione Anna Jervolino e l’Orchestra da Camera di Caserta propongono dal 29 giugno al 31 luglio Summer Concert, escursioni nei luoghi d’arte di Terra di lavoro per occhi e orecchie curiose. La Rassegna si articola in quattordici concerti e si svolgerà presso tre importanti siti artistici - la Basilica di S. Maria in Foro Claudio di Ventarolidi Carinola (29 giugno, 7, 12, 21, 26 luglio) - il Museo archeologico di Teano (30 giugno e 6,13,21,25,28,31 luglio) e il Chiostro di S. Domenico di Piedimonte Matese (23,29 luglio) e proporrà altrettanti itinerari musicali: Contrasti,

8^ edizione di Teatro alla Deriva alle Terme Stufe di Nerone

Appuntamento per quattro domeniche consecutive, 7, 14, 21 e 28 luglio Alle Terme - Stufe di Nerone (Bacoli-NA), per quattro domeniche consecutive, 7, 14, 21 e 28 luglio, si terrà la 8° edizione della rassegna TEATROallaDERIVA (il teatro sulla zattera), ideata da Ernesto Colutta e Giovanni Meola, che ne firma la direzione artistica per il settimo anno. Manifestazione teatrale unica in Italia e appuntamento fisso del territorio flegreo, offre un programma di forte impatto ed alternativo. La sua unicità risiede nel far andare in scena gli spettacoli su di una zattera galleggiante sull’acqua, costruita appositamente e posizionata all’interno del laghetto circolare delle Stufe di Nerone. Uno scenario suggestivo, la distanza dal caos della città, la particolarità dello spazio scenico, tutto concorre ad accogliere un pubblico