Incisione, arte presepiale, pittura: l’artigianato torrese protagonista di “Arte a Palazzo”

La mostra inaugura sabato 7 dicembre alle 1 7.30 nelle sale allestite a palazzo Baronale Incisione su conchiglia, corallo e pietre dure; arte presepiale; pittura: l’artigianato e la tradizione incontrano la città di Torre del Greco. Si inaugurerà sabato 7 dicembre alle ore 17.30 nelle sale appositamente allestite a palazzo Baronale, “Arte a Palazzo”, la rassegna promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Torre del Greco e organizzata dall’associazione Cameo Art, che resterà aperta per tutto il periodo delle festività natalizie (fino al 7 gennaio). La direzione artistica è affidata a Giovanna Accardo, dottoressa in storia dell’arte e  conservazione del patrimonio storico-artistico, consultant per il Museo del Tesoro di San Gennaro e il Museo Filangieri di Napoli. Più di 200 le opere

25 anni di Ebac Campania: convegno “Artigianato e bilateralità: il contributo della Campania”

Convegno 4 ottobre 2019 Starthotels Terminus Napoli Parte dalla Campania, dalla regione nella quale pochi mesi fa una clamorosa inchiesta ha messo in luce una frode perpetrata attraverso un ente bilaterale fantasma, l’appello forte ed unitario per combattere ogni forma di pirateria nella bilateralità e promuovere ed esaltare buone prassi e modelli di riferimento. L’occasione è data dal convegno “Artigianato e bilateralità: il contributo della Campania”, una riflessione a più voci promossa in occasione dei 25 anni dalla fondazione dell’Ebac Campania, in programma domani, venerdì 4 ottobre, presso lo StartHotels Terminus di Napoli. In occasione dell’importante compleanno, l’Ente, guidato da Ettore Mocella, alla presidenza, Anna Letizia vice presidente e Bruno Milo, direttore, ha promosso un confronto allargato a tutte le sue componenti sul valore attuale della

Mostra mercato dell’artigianato e dell’eno-agro-alimentare della provincia di Caserta

Il sindaco di Santa Maria a Vico, Andrea Pirozzi: "Occasione per interrogarsi e studiare le migliori forme di rilancio, ragionando in termini di un territorio più vasto dei singoli comuni". Plaude anche la commissione straordinaria di San Felice a Cancello Tutto pronto per la Mostra Mercato dell'Artigianato e dell'Eno-Agro-Alimentare della provincia di Caserta organizzata da Asso Artigiani Imprese Caserta (in allegato il programma). Due giorni all'inaugurazione della Mostra Mercato dell’Artigianato e dell’Eno-Agro-Alimentare della provincia di Caserta, organizzata da Asso Artigiani Imprese Caserta in piazza Aragona a Santa Maria a Vico. Venerdì 23, alle ore 16, è infatti prevista la cerimonia di inaugurazione. Al taglio del nastro insieme a Nicola De Lucia, presidente di Asso Artigiani Imprese Caserta, sono annunciati tra gli altri Luigi

Il mondo della pizza incontra l’artigiano orafo Flavio Toro in un video creativo

“The Masters of beauty”: Gino Sorbillo e la margherita d’argento https://vimeo.com/295613782 Pizzeria e artigianato. Due mondi che si incrociano, la creatività di due artisti in 90 secondi di immagini serrate nel video “The Masters of beauty”. Protagonisti Gino Sorbillo e Flavio Toro, gastronomia ed oreficeria, la manifattura che accomuna entrambi. Il primo è maestro pizzaiolo famoso in tutto il mondo, l’altro è un giovane orafo che nella sua ultima collezione “L'oro di Napoli”, ha deciso di omaggiare i must della cucina partenopea, tramutando la Margherita in un gioiello d’argento. La clip diretta da Andrea Savoia con la consulenza artistica di Roberta Madonna, ritrae i due intenti a creare una pizza. Sorbillo è nel suo quartier generale in via dei Tribunali 32 e stende con maestria la pasta per poi condirla con olio,

Mostra, Maestri presepiali: Vincenzo Ammaturo, Carmine e Susy Iodice

Presso il Complesso Monumentale di S. Maria La Nova L’Associazione Oltre il Chiostro onlus, in collaborazione con il Centro Permanente di Ricerche e Studi sul Presepe Napoletano, presenta la mostra a cura di Umberto Grillo e Diana Di Girolamo dal titolo Maestri presepiali: Vincenzo Ammaturo – Carmine e Susy Iodice. Un’esposizione di 14 opere realizzate dagli artisti napoletani, raffiguranti vari aspetti del presepe, della tradizione, della storia e della cultura partenopea. INFO: Complesso Monumentale di S. Maria La Nova. Piazza S. Maria La Nova, 44 – Napoli (nei pressi delle fermate “Università” e “Toledo” della Linea 1 della Metropolitana).

Pompei: sarà riallestita la più grande conceria finora nota dell’antica città

Come si lavorava la pelle a Pompei? Il processo di concia, una delle tante attività artigianali praticate a Pompei, sarà reso chiaro e comprensibile ai visitatori I locali dell’impianto adibiti alla lavorazione della pelle saranno oggetto di interventi di restauro e valorizzazione,  grazie alla collaborazione tra il Parco archeologico e l’Unione Nazionale Industria Conciaria (UNIC), che ne ha sponsorizzato il progetto. Messo in luce a fine ‘800 e situato nella Regio I degli scavi (Insula 5), l’impianto conciario fu identificato come tale sulla base delle testimonianze epigrafiche, degli utensili rinvenuti nel corso dello scavo, oltre che dagli apprestamenti produttivi, molto simili a quelli in uso nelle concerie medioevali e moderne. L’edificio fu già in parte restaurato nel 2008 grazie alla collaborazione con l’UNIC, che sponsorizzò il

Tra Montecitorio e Villa Fondi costumi e rarità del ‘700 napoletano

Villa Fondi de Sangro e la Galleria dei Presidenti della Camera dei Deputati ospiteranno la mostra presepiale di Giuseppe Ercolano Napoli, 19 dicembre - Il Comune di Piano di Sorrento valorizza le tradizioni natalizie ed il '700 napoletano. Lo storico complesso di Villa Fondi de Sangro, sede del Museo archeologico della Penisola Sorrentina, ospiterà infatti fino al 12 gennaio una mostra presepiale di Giuseppe Ercolano, sapiente artigiano che Vittorio Sgarbi ha definito “maestro della memoria”. Nelle stesse date l’artista esporrà anche alla Galleria dei Presidenti  della Camera dei Deputati. Scandagli di tradizione, presepi come rappresentazione della vita, di un fare artistico ed artigianale che affondano le proprie radici nel settecento e anche più su. Punta tutto sulla tradizione la sessione “Christmas Time” del

BoscoNatale 2017 tante idee regalo ai mercatini natalizi di Boscoreale tra concerti e spettacoli di danza

Atmosfera natalizia per le strade e le piazze di Boscoreale, in provincia di Napoli, per i tradizionali mercatini natalizi, organizzati dalle Associazioni ASCAB e Mamme Vulcaniche onlus e con la collaborazione dell'amministrazione comunale di Boscoreale BoscoNatale 2017 è itinerante, per i prossimi sabati fino alla Befana, diverse location ospiteranno i vari espositori che proporranno ai visitatori i prodotti tipici tradizionali artigianali, da manufatti ricercati a semplici ma originali idee, addobbi in vetro, legno e ceramica, tante idee regalo e anche specialità gastronomiche e deliziosi dolci natalizi. Per tutto il periodo delle festività, per allietare il passeggio nel centro storico, è stata attivata una filodiffusione con le canzoni classiche natalizie, offerta dai negozianti del paese. BoscoNatale è anche spettacolo con l’esibizione del coro della Chiesa Immacolata Concezione e

Al rione Sanità il laboratorio di arte e cultura come presidio di legalità

Torna il progetto dell’associazione Napoli inVita sostenuto con i fondi dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese in collaborazione con Delirio Creativo, Crescere Insieme Onlus e l’Istituto Maestre Pie Filippini Torna al Rione Sanità il “Laboratorio di artigianato, tradizioni e creatività” in una versione 2.0. Tante le novità del progetto dell’associazione “Napoli inVita - Persone Idee Opere per lo sviluppo sociale della Città” sostenuto con i fondi dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese in collaborazione con “Delirio Creativo”, “Crescere Insieme Onlus” e l’Istituto “Maestre Pie Filippini”. In primis verrà allargato l’ambito territoriale di riferimento al quale proporre le iniziative laboratoriali che si estenderà a tutta la Municipalità 3 di Napoli, che raggruppa i quartieri Stella e San Carlo all’Arena per una popolazione residente pari a più di 100.000

L’Esercito di Terracotta cinese incanta Napoli, tutti in coda per l’Ottava Meraviglia

Registra un grande successo la prima settimana di apertura della Mostra “L’Esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina” nella Basilica dello Spirito Santo Napoli, 3 novembre - Oltre 5000 presenze in pochi giorni e file di visitatori pazientemente in attesa per assistere allo spettacolo che offre la grandiosa istallazione dell’esercito di terracotta, considerata l’Ottava Meraviglia del mondo, eccezionalmente trasferitasi in una delle strade più centrali di Napoli, in via Toledo. La Mostra “L’Esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina” è stata allesita nella Basilica dello Spirito Santo. "La città partenopea ha ripagato la scelta di una prima nazionale, dimostrando sensibilità e apertura al mondo. I soldati accompagnano i visitatori in un viaggio che passa attraverso 2000 anni

I cammei di Torre del Greco in vetrina tra Genova e Piano di Sorrento

Dopo l'importante mostra ligure organizzata al Palazzo Meridiana, i cammei candidati a patrimonio immateriale Unesco diventano ora premi artistici esclusivi ed oggetto di marketing territoriale Torre del Greco (Napoli), 6 settembre - I cammei di Torre del Greco rientrano tra le eccellenze campane che il Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito” ha scelto di valorizzare a livello nazionale. Prima con una importante mostra in Liguria ed ora con un grande spettacolo nella Penisola Sorrentina. "In una ideale navigazione da Genova a Sorrento e da Sorrento a Genova, una splendida e genuina chicca fatta di conchiglie pescate in mare", commenta il patron di Palazzo Meridiana di Genova Davide Viziano. L'edizione 2017 del Premio nazionale "Penisola Sorrentina Arturo Esposito" si è aperta lo scorso inverno

La ministra Valeria Fedeli inaugura l’anno accademico della IUAD, Accademia della Moda di Napoli

Fedeli: "La nostra creatività è il petrolio sul quale siamo seduti e la politica nazionale deve sostenere i legami tra scuola, strutture, studio e capacità di innovazione" Napoli, 18 febbraio - Ad accogliere il Ministro Fedeli, intervenuta nel corso dell’inaugurazione del nuovo anno accademico della IUAD - Accademia della Moda di Napoli, gli assessori regionali Lucia Fortini, con delega all'Istruzione e Politiche Sociali, e Chiara Marciani, delega alla Formazione e Pari Opportunità. "L'Accademia - ha detto la Ministra - sta rilanciando una grande tradizione di Napoli e dell'Italia, quella dell’artigianato di altissima qualità  e delle creatività, associandola ad una grande capacità di innovazione. Proprio nel cuore della città partenopea, nella chiesa di Sant'Eligio, nel quartiere Mercato, nel 1351 nasceva la Confraternita dei Sartori.

De Magistris all’assemblea della Cna: “Sud non è zavorra. Creare condizioni per competere in parità”

“Napoli è cambiata, c'è voglia di sentirsi protagonisti e compito della Repubblica è rimuovere gli ostacoli”, ha affermato de Magistris durante il suo intervento in apertura dell'assemblea nazionale della Cna Napoli, 22 ottobre - “Dobbiamo creare le condizioni per consentire a tutti di competere in condizioni di parità. Napoli è cambiata tanto, c'è voglia di sentirsi protagonisti e compito della Repubblica è rimuovere gli ostacoli”. Lo ha affermato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, durante l'intervento di apertura dell'assemblea nazionale della Cna (Confederazione Nazionale dell'artigianato e della Piccola e Media Impresa) alla Mostra d'Oltremare. “Napoli – ha aggiunto – non vuole perdere la vocazione industriale ma è una città soprattutto di commercio e i giovani dimostrano che con competenza e amore

ConfimpreseItalia, solidarietà alle popolazioni colpite del sisma

"Il Governo intervenga a sostegno delle microimprese e dell'artigianato" ConfimpreseItalia, Confederazione Sindacale Datoriale delle Micro, Piccole e Medie Imprese, esprime vicinanza e solidarietà alle famiglie delle vittime e alle popolazioni colpite dal terremoto in Centro Italia. “Un particolare pensiero – dichiara Guido D’Amico, Presidente Nazionale di ConfimpreseItalia – va ai piccoli artigiani e commercianti della zona, che vedono crollare sotto le macerie sacrifici e speranze legate alle loro attività. Per questa ragione, oltre alla concreta solidarietà dell’intero sistema produttivo italiano, auspichiamo un intervento del Governo di sostegno a queste realtà”. ConfimpreseItalia sta lavorando, con la delegazione territoriale, per elaborare un piano di aiuti per i territori colpiti dal sisma.