Sci: Coppa Italia a Roccaraso, nella prima giornata di gare, vincono atleti campani, laziali e marchigiani

Organizzazione perfetta per le prime 2 gare del circuito Master di Coppa Italia. Oggi il programma conclusivo con due gare di slalom gigante a Pizzalto Napoli, 22 febbraio – Organizzazione impeccabile nella giornata di apertura del circuito di Coppa Italia Master a Roccaraso sulla pista “Pallottieri” dell’Aremogna. Lo Sci Club 3Punto3 è riuscito ad effettuare le prime due gare del programma nonostante le alte temperature atmosferiche, che hanno scaldato velocemente la neve ed una folta partecipazione di cento atleti giunti da tutte le regioni dell’Appenino. Le due gare di slalom gigante, tracciate dall’allenatore Andrea Barulli, hanno designato i vincitori di giornata con gli atleti campani, laziali e marchigiani sugli scudi. Nei raggruppamenti D, riservato alle donne, miglior tempo assoluto in entrambe le prove

Universiadi 2019, gli atleti premiati con prodotti della dieta mediterranea

In dono una food box che contiene prelibatezze della Campania felix trasformate ed imbustate da persone con disabilità o affette da disturbi psichiatrici La 30esima Summer Universiade Napoli 2019 ha un cuore sociale. Gli atleti, arrivati da tutto il mondo a Napoli e vincitori delle gare nelle diverse discipline sportive, stanno ricevendo in dono una food box che contiene prelibatezze della Campania felix, frutto del lavoro di cooperative sociali campane. Si tratta delle cooperative Seme di Pace, Bambù, Stalker e Al di là dei sogni (nella rete di Confcooperative Federsolidarietà Campania), attive da anni tra l’area vesuviana, Salerno e Caserta per l’integrazione lavorativa e l’autonomia di ragazzi e ragazze con storie difficili, a volte problematiche. La food box si chiama MedNet box

Il Napoli Teatro Festival Italia per le Universiadi: il programma degli spettacoli e concerti

Tra i protagonisti Roberto De Simone e Raffaello Converso, M’Barka Ben Taleb, Peppe Servillo e gli Avion Travel, Alice, Capone & Bungtbangt con Solis String Quartet e Iaia Forte, l’Orchestra di Piazza Vittorio, Chiara Civello Il Napoli Teatro Festival Italia in campo per l’Universiade: nei giorni della competizione internazionale, riservata agli atleti universitari provenienti da ogni parte del mondo, che si terrà dal 3 al 14 luglio a Napoli, la programmazione del NTFI 2019 riserva tante iniziative ai team dei 127 Paesi partecipanti e al pubblico. Il Festival- organizzato dalla Fondazione Campania dei Festival - propone una selezione di spettacoli ambientati in luoghi di particolare suggestione. Da Palazzo Reale di Napoli alla Chiesa di Santa Maria della Colonna, e ancora dal Belvedere di San Leucio all’Abbazia di Loreto a Mercogliano: gli spettacoli

“Il Miglio D’Oro” IV edizione: Federico Boccia vince la competizione

Gara speciale: atleti paraolimpici hanno partecipato misurandosi alla pari con normodotati Federico Boccia vince la quarta edizione de “Il Miglio D’Oro” manifestazione svolta sabato 12 e domenica 13 gennaio scorsi all’interno della piscina del Centro Sportivo Portici, via A. de Curtis – Portici con base 25 metri ad otto corsie. Il cronometraggio elettronico è stato effettuato dalla Federazione Italiana Cronometristi. Al Meeting hanno partecipato gli atleti regolarmente tesserati per le Società affiliate alla FIN eFINP per la stagione 2018/2019. Bocchia è uno Stileliberista, specializzato nei 50 metri, conosciuto con il soprannome The King Shark, l'Avida Bestia, olimpionico a Rio 2016 , vincitore di 3 Titoli Europei in vasca corta nel 2011 e 2015, un argento nel 2013, un argento nel 2015, un bronzo nel 2009 e 8 Titoli

Sci, campionati italiani Master assegnati allo sci club 3Punto3

In Abruzzo, nell’Alto Sangro, l’evento dal 22 al 24 febbraio. Antonio Barulli, presidente dell’organizzazione: “Campania ed Abruzzo insieme, con piste, alberghi, eventi ed eccellenze delle due regioni, per gestire un grande evento” Napoli, 19 dicembre – Si svolgeranno in Abruzzo a Roccaraso, nel comprensorio sciistico dell’Alto Sangro, i Campionati  Italiani Master di sci alpino 2019. Le gare, organizzate dallo sci club 3PUNTO3, sono in programma nel mese di febbraio dal venerdì 22 a domenica 24 ed accoglieranno oltre 300 atleti, uomini e donne dai 30 anni in su, provenienti da tutta Italia. L’appuntamento sportivo è stato presentato a Napoli, al Circolo Italia, dal presidente del comitato organizzatore Antonio Barulli.  Tre le specialità in programma sulle nevi abruzzesi che vedranno per la prima volta uno

Universiadi 2019, la seconda nave per il villaggio atleti sarà di Costa Crociere

All'esame del commissario documentazione fornita dalla compagnia Napoli - Costa Crociere ha risposto al bando per la seconda nave che ospiterà il villaggio degli atleti dell' Universiade di Napoli e sarà ancorata al porto di Napoli. E' quanto è emerso nel corso della cabina di regia che si è svolta nella giornata di ieri nella sede della Regione Campania alla presenza, tra gli altri, del vicepresidente regionale Fulvio Bonavitacola, del capo di gabinetto del Comune di Napoli Attilio Auricchio e del commissario per le Universiadi Gianluca Basile. Le strutture competenti del commissariato per le Universiadi stanno approfondendo i dettagli tecnici dell'adesione di Costa Crociere necessari per l'aggiudicazione definitiva della nave. La seconda nave si aggiungerà alla Msc Lirica, il cui contratto è stato

Torna la “Caracciolo Gold Run” con un nuovo percorso di 15 km permetterà di vivere Napoli in tutta la sua bellezza

18° Caracciolo Gold Run la gara agonistica FIDAL per Assoluti e Master, quest’anno sulla distanza di 15 km e la 7° Walk of Life, non agonistica di 3 km Lunedì 7 maggio alle ore 11.30 nella splendida cornice del Teatro San Carlo di Napoli verrà presentata la 18^ edizione della manifestazione podistica Caracciolo Gold Run. Interverranno alla conferenza stampa: Ciro Borriello Assessore allo Sport del Comune di Napoli, Domenico Scognamiglio Organizzatore Caracciolo Gold Run , Alberto Auricchio Ricercatore Istituto di Ricerca Tigem di Pozzuoli, Francesco Lettieri Responsabile Fondazione Telethon Campania, Michele Pontecorvo Responsabile Comunicazione e CSR Ferrarelle SpA, Gabriella Cascetta – Luigi Amato BNL Napoli e Salvatore Scarpa Centro Commerciale Jambo 1. L’A.S.D. Napoli Sport Events, in collaborazione con la Fondazione Telethon ed

Gli sciatori campani inaugurano la stagione invernale in Abruzzo

Il 30 dicembre saranno premiati oltre 170 atleti che si sono distinti nelle varie categorie e discipline, in occasione di una grande festa al Palasport di Castel di Sangro (Aq) Napoli, 27 dicembre –  Quest’anno sono quasi 2.500 gli iscritti al Comitato Campano della Federazione Italiana Sport Invernali con un incremento del 29% di tesserati rispetto allo scorso anno. Una bella occasione per fare festa e inaugurare la stagione invernale, sulla neve, in Abruzzo dove  gli sciatori Campani imparano a sciare, si allenano e fanno gare. Il 30 dicembre alle ore 18.00 al Palazzetto dello sport di Castel di Sangro avranno inizio i festeggiamenti e la premiazione di oltre 170 atleti, dai 6 ai 70 anni, che si sono distinti nelle competizioni

Sport Sci, ottimo debutto stagionale per atleti campani in Valle d’Aosta

Valentini superstar al debutto della stagione sciistica. In Valle d’Aosta, Michelle vince gigante e parallelo per il team Aremogna Napoli, 15 dicembre - Ottimo debutto di stagione per gli atleti del Comitato Campano al Memorial Fosson, nelle gare di sci che aprono la stagione invernale e che si sono appena disputate a Pila, in Val d’Aosta. La migliore del comitato è stata senza dubbio Michelle Valentini, portacolori dello sci club Aremogna, che ha vinto lo slalom gigante allievi, valido anche come prima prova dell’Energiapura Children Series. La quindicenne abruzzese, ma che fa parte del Comitato Campano della Federazione Sport Invernali, ha vinto il giorno dopo anche il parallelo che si è disputato in notturna, con una sfida tra i migliori otto classificati della

Sci, primo podio nazionale della stagione per il Comitato Campano

Carlotta Caloro conquista la medaglia di bronzo al Criterium Nazionale Under 12. Arriva dalle quote rosa il miglior risultato stagionale dello sci campano Napoli – Ancora un successo per il Comitato Campano dello Sci al Criterium Nazionale Under 12, grazie al podio all’atleta Carlotta Caloro dello sci club Napoli. 'Otta', questo il diminutivo della sciatrice allenata da Roberta Cataldi, dopo il 5° posto ottenuto all’Abetone nella finale Nazionale del Pinocchio, ha conquistando, ad una settimana di distanza, la medaglia di bronzo nello slalom speciale che si è disputato sabato a Santa Caterina Valfurva in provincia di Sondrio. Ottimo risultato anche per Chiara Sarubbi del SAI Napoli arrivata 8^, nella stessa categoria tra i nati nel 2006, costante e regolare in entrambe le manche dello speciale,

Autism Aid onlus e Federico II: “Percorsi di partecipazione sportiva di atleti con autismo”

Venerdì 2 dicembre dalle 15 presso la sede della Fondazione Banco di Napoli Si parlerà di "Percorsi di partecipazione sportiva di atleti con autismo" venerdì 2 dicembre, con inizio alle 15, nella sede della Fondazione Banco di Napoli di via Tribunali n. 213. L'iniziativa è promossa dall'Associazione Autism Aid onlus e dall'Università degli Studi di Napoli Federico II - Dipartimento di Scienze Traslazionali in collaborazione con la FISDIR - Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale. All’incontro interverranno, tra gli altri, il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Campania, Carmine Mellone, il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Campania, Paolo Trapanese, ed il Presidente delle Attività Sportive Confederate Campania, Marco Mansueto. Tra i Relatori, Nicola Pintus, Vicepresidente FISDIR, e Laura Fatta, Psicologa dell'Associazione Scherma Lia,

Conclusa la Caracciolo Gold Run con oltre 400 atleti partecipanti

Sul podio il kenyano Erastus Chirchir e l’italiano Gilio Iannone. A raggiungere per prima l’arrivo nella categoria femminile la marocchina Mutuku Esther Domenica 26 giugno, sul Lungomare Caracciolo, si conclusa l’ultima giornata della Caracciolo Gold Run. Una mattinata piena ed intensa quella che si è vissuta su via Caracciolo. Alle 8.30 oltre 400 atleti si sono sfidati nella XVI edizione della "Caracciolo Gold Run", la gara competitiva inserita nel calendario federale sulla distanza di 10 km, in strada solo agonisti e professionisti, a tagliare il nastro di arrivo per primo in 32 minuti il kenyano Melly Edwin della Virtus Lucca (già vincitore venerdì sera della Caracciolo Sotto le stelle la gara su 5 km in notturna), sul podio Erastus Chirchir kenyano della

Slacklining urbano, in bilico sulle fettucce tra i balconi di Napoli

Napoli, 13 giugno - Non sono funamboli o artisti circensi quelli che a breve cammineranno sospesi nel vuoto tra i palazzi di  Napoli. Gli sguardi di turisti e passanti  saranno tutti puntati verso l’alto per assistere alle acrobazie di un'avvincente gara di slacklining, l’attività sportiva che sfida le leggi della gravità in esibizioni a svariati metri d’altezza, richiedenti grande equilibrio e concentrazione. Il nome della disciplina deriva appunto dalla slackline, la fettuccia piatta di poliestere, tesa tra due punti molto in alto, su cui gli atleti camminano. Tipologia, lunghezza e tensione della fettuccia possono variare. La sua larghezza solitamente è compresa tra i 2 e i 5 cm. Lo slacklining nasce negli Stati Uniti all’inizio degli anni '80 diffondendosi rapidamente in Brasile

Martin William Richard aveva otto anni. E’ morto nell’attentato di Boston

Il mondo piange. Le lacrime amare scivolano sul volto di ogni madre, padre, fratello, sorella. Un nuovo angelo ha riabbracciato Dio. Il mondo l'ha perso, non ha saputo proteggerlo, accudirlo, coltivarlo come un’albero desideroso di crescere rigoglioso e regalare i suoi frutti. Martin era un bambino felice, amato e orgoglioso del suo papà. Martin William Richard aveva otto anni, non attendeva altro che stringere le braccia al collo al suo papà, che si apprestava a tagliare il traguardo alla maratona di Boston, lunedì 15 aprile. Era in prima fila, sorridente e impaziente, con accanto la sua sorellina di sei anni e la sua mamma, Denise. Un giorno di festa si è trasformato in orrore, paura, disperazione, lutto. Qualche ora dopo l’arrivo dei