Terrorismo, de Magistris: “Non è innalzando mura e tenendo lontano il diverso che siamo più sicuri”

Il sindaco in un post su Facebook: “La strategia del terrore è funzionale ai terroristi ma anche a chi ha costruito su guerre e terrorismi fortune politiche e finanziarie” Napoli, 21 agosto – In un lungo post su Facebook il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha tracciato un bilancio dell'estate e delle numerose crisi che si sono vissute nel nostro Paese e nel mondo. “Questa estate cronaca nera locale, nazionale ed internazionale è stata davvero drammatica, tremenda. Omicidi e fatti delittuosi di violenza brutale. La natura ripetutamente violentata nella sua bellezza struggente e secolare (solo per citare boschi da noi amati, il Vesuvio ed il Faito feriti a morte). Guerre combattute ed altre annunciate. Gli attentati terroristici, in particolare quello

Parigi, blitz della polizia: tre terroristi morti, donna kamikaze si fa esplodere

Cinque individui barricati in appartamento. Elicottero sorvola la zona, la polizia chiude il centro città: non uscite da casa Parigi, 18 novembre - La polizia francese ha lanciato un blitz contro la presunta mente degli attentati di Parigi, Abdelhamid Abaaoud. L'operazione è ancora in corso a Saint-Denis, sobborgo del nord della capitale, dove sarebbero barricate almeno cinque persone in un appartamento. Esplosioni e lunghe sparatorie. Feriti tre agenti. La polizia ha chiuso il centro cittadino e chiesto a tutti di rimanere in casa. Tre i terroristi morti nell'assalto, tra cui una donna kamikaze che si è fatta esplodere. Tre terroristi sarebbero stati arrestati. La zona del covo dei terroristi è a meno di un chilometro dallo stadio.

Attentato a Parigi, Papa Francesco: “Utilizzare il nome di Dio per giustificare la strada della violenza e dell’odio è una bestemmia”

Dopo l'Angelus di questa domenica, Papa Francesco ha riespresso il suo cordoglio e la sua vicinanza alla Francia, accusando e condannando le "barbarie" di venerdì sera a Parigi "Desidero esprimere il mio dolore per gli attacchi terroristici che nella tarda serata di venerdì hanno insanguinato la Francia, causando numerose vittime. Al Presidente della Repubblica Francese e a tutti i cittadini porgo l’espressione del mio più profondo cordoglio. Sono vicino in particolare ai familiari di quanti hanno perso la vita e ai feriti". Sono queste le parole di Papa Francesco pronunciate oggi in Piazza San Pietro dopo l'Angelus domenicale in riferimento ai fatti di Parigi. Bergoglio, che già ieri aveva commentato gli attentati nella città francese dichiarandoli come fatti "non umani", anche oggi