Lavoro, Palmeri: “No a chiusura Auchan di via Argine a Napoli. Si a confronto costruttivo”

153 lavoratori rischiano il posto di lavoro, fermo no alla chiusura dell'ipermercato espresso dalla Regione Napoli, 3 aprile - Questa mattina, martedì 3 aprile i lavoratori della Auchan di via Argine a Napoli hanno richiesto la presenza urgente del Governo Regionale dopo che l'azienda ha annunciato all'inizio dei turni, la chiusura del punto vendita, entro il 30 aprile 2018. Unito allo sgomento dei 153 lavoratori coinvolti, l'indignazione della Regione verso una notizia che sembra lasciare pochi margini di trattativa, stando al comunicato diffuso dall'azienda. L'assessore al Lavoro Sonia Palmeri, attivata dai lavoratori, si è recata sul luogo di lavoro per ascoltare le ragioni dei lavoratori e la posizione dell'azienda. Al termine di un serrato confronto con tutte le parti coinvolte, il Governo Regionale ha ribadito

Sciopero lavoratori Auchan: è crisi, avviata la procedura di licenziamento collettivo

I sindacati denunciano la pessima strategia aziendale e confermano sciopero oggi 1.426 dipendenti di 32 ipermercati Auchan presenti in Italia rischiano il licenziamento a causa delle pessime strategie aziendali eseguite negli ultimi anni che non sono state in grado di presentare un piano di rilancio credibile per risollevarsi dalla crisi delle vendite di gruppo. Come possiamo constatare coloro che ci rimetteranno sono gli impiegati, cosa ritenuta assurda in quanto già negli ultimi anni di crisi hanno subito un taglio di quasi 3.000 posti di lavoro e la riduzione dell’orario. Inoltre la maggior parte di loro abitano in zone che offrono di per sé poche opportunità di lavoro, soprattutto nel sud Italia e in particolare in Campania, dove sono presenti soltanto nei dintorni