Camorra: boss al 41bis minaccia il pm D’Alessio

Augusto La Torre, intercettato: "D’Alessio deve sapere che se anche se sto al 41bis comando lo stesso e posso sempre far fare una brutta fine alle persone" "D’Alessio deve sapere che se anche se sto al 41bis comando lo stesso e posso sempre far fare una brutta fine alle persone" sono le parole choc che il boss della camorra casertana Augusto La Torre ha pronunciato nel corso di un colloquio in carcere avuto con il fratello Antonio, che il gip Maria Gabriella Pepe, nell'ordinanza di misura cautelare, ha definito una "minaccia velata" nei confronti del pm della Dda Alessandro D'Alessio, titolare di molte inchieste contro i La Torre. Una indagine che nasce nel 2015 quando dopo 25 anni si prospetta la