Tamponamento sul raccordo Salerno-Avellino, traffico in tilt

Tre auto coinvolte in un tamponamento all'altezza di Baronissi Avellino, 6 ottobre - Pesanti disagi sul raccordo autostradale Salerno-Avellino, in direzione del capoluogo irpino, a causa di un incidente che ha visto coinvolte tre auto. Il tamponamento si è verificato all'altezza di Baronissi (Salerno), poco prima dell'imbocco di una galleria. Sul posto, le pattuglie della Polstrda.

A fuoco tir, chiusa A16 nell’Avellinese

Bloccato tratto tra Grottaminarda e Vallata, 1 km di coda https://www.youtube.com/watch?v=kah5zGUBapE VIDEO: RETESEI Napoli, 3 settembre - Sulla A16 Napoli - Canosa intorno alle ore 7.30 è stato chiuso il tratto tra Grottaminarda e Vallata, in provincia di Avellino, in direzione Canosa a causa di un mezzo pesante che trasportava bottiglie d'olio che ha preso fuoco. Nel tratto chiuso il traffico è bloccato e si registra 1 Km di coda. Sul luogo, oltre al personale della Direzione 6° Tronco di Cassino, sono intervenuti i Vigili del Fuoco, le pattuglie della Polizia Stradale, ed i soccorsi meccanici.

Meno incidenti stradali e meno vittime sull’asfalto nel 2014 secondo le rilevazioni della Polizia Stradale

Incrementati i controlli con alcool test, drug test, Tutor e Vergilius, installato in estate anche in Penisola Sorrentina e sulla A3 Salerno - Reggio Calabria Gli Italiani guidano meglio o forse hanno più timore nell’incappare in sanzioni. Vista la crisi e l’effettiva difficoltà di pagare le multe, fatto sta che il 2014 si è concluso con una significativa riduzione degli incidenti stradali e con meno vittime rispetto all’anno precedente. Lo si apprende dalle rilevazioni della Polizia stradale, che nel corso del 2014, con  4.254.070 pattuglie di vigilanza stradale Polizia stradale ed Arma dei carabinieri, hanno accertato 1.849.219 infrazioni al codice della strada. Un numero comunque da capogiro, ma tendenzialmente in calo rispetto all’anno 2013. Sono 4.671 gli incidenti in meno rispetto al 2013 e

Controesodo, 36mila transiti su A3

 Traffico intenso ma per ora senza disagi (ANSA) - NAPOLI, 31 AGO - Dalla mezzanotte alle ore 11 di oggi i sensori di Anas hanno rilevato sulla A3 oltre 36 mila transiti. I flussi di circolazione sono in aumento, il traffico resta fluido. Al momento il traffico è intenso, ma scorrevole, sul Raccordo Salerno Avellino, in direzione nord. Circolazione intensa anche sulla statale 18 ''Tirrena Inferiore'', tra Capaccio, Vallo della Lucania e Sapri, e sulla statale 7 ''Appia''. Traffico regolare, in entrambe le direzioni, sulle statali Sorrentina e Amalfitana.

Travolto da un camper, operaio muore sulla Salerno-Reggio Calabria

L'uomo era al lavoro in un cantiere sull'autostrada Casalbuono (SA), 30 giugno - Tragico incidente sulla Salerno - Reggio Calabria. Un operaio, Domenico Setaro, di 60 anni ed originario della provincia di Potenza, ha perso la vita travolto da un camper mentre lavorava presso un cantiere sulla famigerata autostrada. L'incidente è avvenuto nel territorio di Casalbuono in provincia di Salerno. A nulla sono valsi i tentati di rianimare l'uomo che è morto sul colpo. L'operaio era al lavoro, alle dipendenze di una ditta di Vallo di Diano, nel Salernitano. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti gli agenti della Polstrada di Lagonegro.

Allerta roghi a Napoli e provincia. L’afa ed il vento mettono in allerta la Protezione Civile.

Sono giorni che a Napoli ed in provincia si verificano roghi, ma stavolta non sono quelli tristemente noti alla ribalta dell’immondizia bruciata ma focolai di sterpaglie il cui innesco è di natura ancora da accertare. Il caldo ed ora il vento alimentano facilmente le fiamme, l’allerta è divenuta massima da parte della Protezione Civile . L’ultimo rogo è quello della notte del 22 luglio dove sono stati domati due roghi ad Ischia: il primo incendio a Piano Liguori e l’altro al Cretaio (Barano d’Ischia) e solo a tarda notte i vigili del fuoco sono riusciti a domarne le fiamme. Nella stessa notte i vigili del fuoco sono intervenuti anche a Frattamaggiore, in via Francesco Giordani, dove le fiamme minacciavano una scuola, ed