Bonifica di Bagnoli, il ministro Lezzi incontrerà i comitati venerdì 26 ottobre

Il ministro ha accettato l'invito dei comitati per Bagnoli a un incontro pubblico sul futuro delle aree da riqualificare “Il ministro per il Sud Barbara Lezzi sarà a Napoli, nel quartiere di Bagnoli, il prossimo 26 ottobre per un incontro pubblico nella sede della decima Municipalità alle 15.30”. Ad annunciarlo su Facebook gli attivisti del comitato Bagnoli Libera, che erano stati ricevuti da Lezzi nella sede del ministero a Roma. Il ministro, come scrivono gli stessi attivisti sui social, ha accettato l'invito “di un incontro pubblico sul territorio per ascoltare chi in questi anni si è battuto e mobilitato contro il disastro che conosciamo”. Gli attivisti criticano le prime decisioni del ministro sull'area chiedendo “un cambio di passo” e sottolineano “la necessità

Bonifica di Bagnoli, il ministro Lezzi: “Restituiremo ai napoletani una spiaggia libera e pulita”

Visita a Bagnoli del ministro per il Sud Barbara Lezzi, contestata al suo arrivo dagli attivisti del comitato Bagnoli Libera Napoli, 26 luglio – “Restituiremo ai napoletani una spiaggia libera e pulita”. A dirlo il ministro per il Sud, Barbara Lezzi, durante una conferenza stampa tenuta presso il palazzo della Prefettura di Napoli. Lezzi, che oggi ha visitato l'area ex Italsider di Bagnoli, al suo arrivo è stata contestata dagli attivisti del comitato Bagnoli Libera. “Noi siamo quelli che in questi anni hanno combattuto il governo del centrodestra e quelli che si sono alternati su Bagnoli – ha spiegato Edoardo Sorge, esponente del comitati civico Bagnoli Libera –. Questo nuovo governo che dovrebbe essere a guida cinquestelle in un collegio che

Riqualificazione di Bagnoli: Governo, Regione e Comune firmano l’accordo

La firma è avvenuta stamane nella sede della Prefettura di Napoli. “Oggi è una bella giornata”, ha affermato il ministro De Vincenti. Il sindaco ha parlato di “risultato storico”, mentre per De Luca ora “la grande trasformazione potrà andare avanti in maniera rapida senza ulteriori ostacoli” Napoli, 19 luglio – È stato firmato questa mattina, nella sede della Prefettura di Napoli, l'accordo tra Governo, Regione Campania e Comune di Napoli sulla riqualificazione di Bagnoli-Coroglio. Per il Governo era presente il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, mentre per Regione e Comune erano presenti, rispettivamente, il presidente Vincenzo De Luca e il sindaco Luigi de Magistris. All'atto della firma erano presenti, inoltre, il commissario governativo Salvo Nastasi

Svolta su Bagnoli, l’accordo tra Comune e Governo è più vicino

Il sindaco de Magistris: “Vicini ad accordo storico”. De Vincenti non rinuncia alla cabina di regia ma afferma che “ci sono tantissime convergenze tra il progetto della cabina di regia e quello del Comune” Napoli, 6 febbraio – Dopo l'incontro avvenuto stamane in Prefettura tra il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, e il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, l'accordo sul destino dell'ex area Italsider a Bagnoli e sulle aree circostanti è più vicino. Il sindaco, pur ribandendo la propria contrarietà alla cabina di regia, si è detto ottimista sulla conclusione positiva di un'intesa. Per De Vincenti e de Magistris l'80 per cento delle questioni sono risolte, c'è da ragionare sul restante 20 per cento

Sit-in a Roma contro il commissariamento di Bagnoli. Presente anche de Magistris: “A Bagnoli non decide il Governo, ma i cittadini napoletani”

“La democrazia non si commissaria”, ha spiegato il primo cittadino Roma, 23 settembre – “Siamo qui in difesa della città. Questa mobilitazione popolare si fermerà solo quando si fermeranno gli abusi. La democrazia non si commissaria. A Napoli decidono i cittadini napoletani”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, nel suo intervento al sit-in organizzato a Roma dall'associazione Bagnoli Libera per protestare contro il commissariamento di una vasta aria del quartiere. “C'è un'agorà di cittadini di Napoli qui a Roma. Napoli – ha aggiunto – è una città che si mobilita in modo pacifico e democratico per dire no al commissariamento. Napoli è una città che si sta riprendendo solo grazie ai propri cittadini e noi libereremo la città

Bagnoli, De Cristofaro (SI): “Commissario inutile. Il Governo deve impegnarsi per la bonifica”

Il senatore di Sinistra Italiana, annunciando la sua partecipazione al sit-in organizzato domani a Roma dall'associazione Bagnoli Libera, chiede a Renzi di rimuovere quanto prima “questo inutile e dannoso regime commissariale” “Nastasi non serve né a Napoli né a Bagnoli. Come Sinistra Italiana ci siamo opposti nelle aule parlamentari allo “Sblocca-Italia”, quindi al commissariamento di Bagnoli. Pertanto chiederemo a Renzi di rimuovere quanto prima questo inutile e dannoso regime commissariale che, invece di semplificare, rende più opache e farraginose le scelte per la città”. Lo ha affermato il senatore di Sinistra Italiana Peppe De Cristofaro, annunciando la sua presenza al sit-in organizzato a Roma dall'associazione Bagnoli Libera per protestare contro il commissariamento di una vasta area del quartiere. “Il Governo – ha

Manifestazione: “Bagnoli arriva a Roma. Tutti sotto palazzo Chigi”, ci sarà anche de Magistris

Il sindaco, con gli assessori all'Ambiente e all'Urbanistica del Comune di Napoli e alcuni consiglieri comunali e municipali, il 23 settembre si recherà a Roma per partecipare alla manifestazione organizzata da alcuni movimenti cittadini, tra cui Bagnoli Libera Napoli – Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha aderito alla manifestazione organizzata a Roma per il 23 settembre da alcuni movimenti cittadini napoletani, tra cui Bagnoli Libera. Il primo cittadino, insieme agli all'assessori all'Ambiente e all'Urbanistica del Comune di Napoli e ad alcuni consiglieri comunali e municipali, sarà a fianco dei manifestanti che protestano contro il commissariamento di una vasta area del quartiere. L'iniziativa però è al centro delle polemiche perché il Questore di Roma non ha autorizzato il corteo, decisione