Lazio-Napoli 1-4. Gli azzurri regalano un tempo, poi salgono in cattedra

Al gol di De Vrij, uscito nell'intervallo per un problema muscolare, rispondono Koulibaly, Callejon, Mertens e Jorginho (su rigore). Con l'infortunio di Basta la Lazio finisce la partita in 10 uomini, vista anche l'impossibilità da parte dei laziali di effettuare altri cambi. Il Napoli rimane al vertice della classifica e tiene il passo della Juve LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Bastos (25’ pt Marusic), De Vrij (1’ st Murgia), Radu; Basta, Parolo, Leiva, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic (18’ st Lukaku); Immobile. All. Inzaghi NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (27’ st Zielinski); Callejon (41’ st Rog), Mertens (36’ st Milik), Insigne. All. Sarri. MARCATORI: 29’ pt De Vrij (L), 8’ st Koulibaly (N), 11’ st Callejon (N), 15’ st Mertens (N),

Lazio-Napoli 0-3. La banda Sarri stende i biancocelesti e ipoteca il terzo posto

All'Olimpico doppietta di Insigne e gol di Callejon LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Bastos (7'st Hoedt), Wallace, Radu; Basta (14'st Patric), Parolo, Murgia (7'st Keita), Lukaku; Felipe Anderson, Milinkovic-Savic; Immobile. All. Inzaghi NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic; Allan, Jorginho, Hamsik (34'st Rog); Callejon (28'st Zielinski), Mertens (38'st Milik), Insigne. All. Sarri MARCATORI: 25'pt Callejon; 6' e 47'st Insigne ARBITRO: Irrati di Pistoia Roma, 9 aprile – Il Napoli batte la Lazio 3-0 nel posticipo della 32esima giornata di serie A grazie alla doppietta firmata da Insigne e al gol di Callejon. Gli azzurri con questa vittoria ipotecano il terzo posto e possono continuare a sperare nella conquista del secondo, attualmente occupato dalla Roma, che vale la qualificazione diretta alla prossima Champions. Altrimenti, se il Napoli

Serie A, all’Olimpico c’è Lazio-Napoli: match decisivo per la corsa Champions

Squadre in campo alle ore 20.45. Novità nel Napoli: c'è la prima convocazione per il giovanissimo attaccante brasiliano Leandrinho. Reina ancora in dubbio. Nella Lazio fuori De Vrij e Marchetti Napoli, 9 aprile – Dopo la vittoria in casa contro la Juve che non è tuttavia bastata per accedere alla finale di Coppa Italia, il Napoli si gioca molto del suo futuro a Roma con la Lazio. La partita dell'Olimpico è importantissima per le due formazioni ai fini della qualificazione alla prossima Champions: il Napoli occupa la terza posizione in classifica e ha quattro punti di vantaggio sui biancocelesti. Ai padroni di casa servirà quindi una vittoria per sperare nella rimonta da qui al termine del campionato, mentre per la banda

Napoli-Lazio 1-1, azzurri e biancocelesti si dividono la posta

Rete di Hamsik per il Napoli. Risponde Keita per la Lazio, grazie a una papera di Reina NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik (dal 42' s.t. Allan); Callejon (dal 36' s.t. El Kaddouri), Mertens, Insigne (dal 22' s.t. Gabbiadini). All. Sarri. LAZIO (3-5-2): Marchetti; Basta, Wallace, Radu; Felipe Anderson, Parolo, Biglia, Milinkovic, Lulic (dal 33' s.t. Patric); Keita (dal 37' s.t. Djordjevic), Immobile (dal 42' s.t. Lombardi). All. Inzaghi MARCATORI: Hamsik (N) al 7', Keita (L) al 9' s.t ARBITRO: Damato di Barletta Napoli, 5 novembre – Al San Paolo tra Napoli e Lazio finisce 1-1. Azzurri e biancocelesti si dividono l'intera posta di una gara giocata a viso aperto da entrambe le formazioni. La banda Sarri ha fatto la partita

Serie A, il Napoli ospita la Lazio e cerca il sorpasso in classifica

I biancocelesti sono attualmente quarti con un punto di vantaggio sul Napoli. Sarri prova a rilanciare Gabbiadini in attacco. Inzaghi pronto a coprirsi passando dal modulo 4-3-3 al 3-5-2 Napoli, 5 novembre – Dopo il pari rimediato con il Besiktas al Vodafone Arena, il Napoli è pronto a ospitare questa sera al San Paolo la Lazio di Simone Inzaghi. Le due formazioni vivono un momento diametralmente opposto. Se la banda Sarri è in crisi di risultati, con due vittorie e tre sconfitte nelle ultime cinque gare, la Lazio per ora sta andando contro ogni aspettativa ed è reduce da sei risultati positivi. Appena un punto separa in classifica le due formazioni: azzurri quinti con 20 punti, biancocelesti quarti a 21. Anche

Il Napoli rifila una cinquina alla Lazio, doppietta di Higuain

La squadra di Sarri travolge i biancocelesti e conquista la prima vittoria in campionato. Doppietta di Higuain. A segno anche Allan, Insigne e Gabbiadini NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (60′ Lopez); Insigne (74′ El Kaddouri), Higuain (65′ Gabbiadini), Callejon. All. Sarri. LAZIO (4-3-1-2): Marchetti; Basta, Mauricio, Hoedt, Radu; Parolo, Onazi, Lulic (46′ Felipe Anderson); Mauri (46′ Milinkovic-Savic); Keita, Matri (74′ Djordjevic). All. Pioli. MARCATORI: 14′ Higuain (N), 35′ Allan (N), 48′ Insigne (N), 59′ Higuain (N), 79′ Gabbiadini (N). ARBITRO: Damato di Barletta Napoli, 21 settembre - Dopo aver asfaltato giovedì scorso i belga del Brugge in gara europea, il Napoli continua a dare spettacolo anche in campionato, rifilando una cinquina alla Lazio. Per i biancocelesti, pur considerando le tante

Coppa Italia: Napoli-Lazio 0-1. Delusione azzurra, Lazio in finale grazie al gol di Lulic

Decide la partita il gol al 79' del bosniaco subentrato dalla panchina a gara in corso. La crisi del Napoli continua e gli obiettivi stagionali sfumano uno dietro l'altro Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam; Inler, Gargano (40' st Insigne); Gabbiadini (28' st Callejon), Hamsik, Mertens (23' st De Guzman); Higuain.All. Benitez Lazio (4-3-3): Berisha; Basta, De Vrij, Mauricio, Braafheid (38' st Cavanda); Biglia, Cataldi (10' st Mauri), Parolo; Candreva (23' st Lulic), Klose, F. Anderson. All.Pioli Marcatori: 34' st Lulic (L) Arbitro: Orsato È un altro boccone amaro, quello che sono costretti ad ingoiare i tifosi partenopei. In molti credevano in un buon risultato contro la Lazio e nella possibilità di passare il turno. Invece non è così. La doccia gelata arriva al 79'

Lazio-Napoli 0-1: il Napoli espugna l’Olimpico in una partita sofferta e risale al terzo posto

Gara più difficile del previsto per Higuain e compagni. La squadra di Benitez, soffre per tutta la partita ma trova i 3 punti attraverso un gol del Pipita Lazio (4-3-3): Berisha, Basta, Cana, Radu, Cavanda (82' Pereirinha), Biglia, Ledesma (46' Klose), Parolo (81' Cataldi), Candreva, Djordjevic, Keita. All. Pioli. Napoli (4-2-3-1): Rafael, Maggio, Koulibaly, Albiol, Strinic, Gargano, Lopez, Callejon, De Guzman (83' Jorginho), Mertens (61' Hamsik), Higuain (86' Zapata). All. Benitez. MARCATORI: 18' Higuain ARBITRO: Rizzoli Domenica di sofferenza per il Napoli ma a lieto fine perchè i partenopei riescono a portare a casa i 3 punti, che gli permettono di riconquistare il terzo posto. Che fosse difficile, si intuiva già alla vigilia ma quasi nessuno poteva immaginare lo fosse così tanto. Un'ottima Lazio, riesce