AnDDL, il 2020 si apre all’insegna della protesta in nome della stabilizzazione dei precari della Scuola

Fissati già 3 appuntamenti a gennaio per rilanciare le proposte di stabilizzazione: corteo a Napoli il 3, Milano in assemblea il 9 gennaio e Bologna il 17 per assemblea e corteo di protesta nel cuore della città "La mobilitazione avviata 5 anni fa con l'Associazione nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori ed oltre un anno fa insieme ai sindacati era ed è per portare alla stabilizzazione decine di migliaia di lavoratori precari. Oggi quegli stessi precari si vedono penalizzati da una politica sorda che ha deciso numeri dei posti da mettere a bando, nettamente inferiori a quelli necessari per stabilizzare tutti i lavoratori che sono serviti allo Stato per garantire il funzionamento delle Scuole in questi anni, ed emesso sentenza:

Napoli-Bologna 1-2. Continua la fase negativa del Napoli, ora Ancelotti rischia

Al gol di Llorente del Napoli risponde il Bologna con Olsen e Sansone NAPOLI (4-3-3): Ospina; Maksimovic, Manolas, Koulibaly, Di Lorenzo; Ruiz, Zielinski, Elmas (65' Mertens); Lozano (82' Younes), Llorente, Insigne. Allenatore: Ancelotti. BOLOGNA (4-1-4-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Denswil; Medel; Orsolini (46' Skov Olsen), Poli, Dzemaili, Sansone; Palacio (84' Destro). Allenatore: Tanjga. MARCATORI: 41' Llorente (N), 57' Skov Olsen (B), 80' Sansone (B) ARBITRO: Pasqua di Tivoli Il Bologna batte 2-1 il Napoli al San Paolo nella gara valida per la 14esima giornata di Serie A. Gli Azzurri vanno in vantaggio con Llorente al 41' del primo tempo per poi farsi rimontare dal Bologna a segno con Olsen e Sansone, quest'ultimo firma il vantaggio all'80'. Nel finale annullato il pari a Llorente per fuorigioco

Serie A, al San Paolo c’è Napoli-Bologna

Squadre in campo alle ore 18. Napoli chiamato alla svolta anche in campionato per recuperare punti rispetto alle altre formazioni che lottano per qualificarsi alla prossima edizione della Champions League Il Napoli, dopo il pari in casa del Liverpool e il quasi ipotecato accesso agli ottavi di finale di Champions League, è chiamato alla svolta in campionato per interrompere una striscia di risultati piuttosto negativi. Gli Azzurri, che quest'oggi alle ore 18 scenderanno in campo al San Paolo con il Bologna nella gara valida per la 14esima giornata del campionato di Serie A, sono reduci da cinque partite senza successi (1 sconfitta e 4 pareggi, ndr) e per questo non possono permettersi altri falsi se vogliono sperare di recuperare punti rispetto

Nautica, Napoli emigra al Nord. Nasce il Salone Nautico di Bologna

Le novità per il 2020 nella conferenza stampa di presentazione al comune di Bologna giovedì 10 ottobre alla presenza delle Autorità con l’adesione di molti cantieri costruttori campani Napoli, 9 ottobre – Sarà illustrato domani, giovedì 10 ottobre p.v. al Comune di Bologna, nel corso di una conferenza stampa, il progetto attuativo del 1° Salone Nautico di Bologna organizzato dal Polo Nautico Italiano in programma ad ottobre 2020.  L’associazione, che comprende un grande partecipazione di cantieri ed aziende campane, ha scelto Bologna dopo il diniego della soprintendenza di Napoli a concedere il lungomare Caracciolo per realizzare la manifestazione nautica in mare. Nella sede del Comune bolognese, a Palazzo d’Accursio nella prestigiosa sala degli Anziani, alle ore 12.00, il presidente del PNI, Gennaro

A Fico Eataly World  i pizzaioli del Napoli Pizza Village 

Unita l’Italia con la “Pizza da Guinness” lunga 500 metri di cui 100 Margherita e 400 conditi con 50 ingredienti tipici di 20 regioni, è stata cotta da due forni mobili Bologna, 27 luglio -  Oggi la pioggia non ha fermato la sfida che 30 pizzaioli, partiti da Napoli, hanno affrontato e realizzato a FICO Eataly World di Bologna, grazie all’esperienza del Napoli Pizza Village, il miglior food festival al mondo, che quest’anno si svolge sul lungomare partenopeo dal 13 al 22 settembre. Ci cono volute sessanta braccia esperte e forti per impastare, stendere, condire, infornare e servire la “Pizza da guinness” lunga 500 metri che ha unito tutti i sapori d’Italia grazie ai  prodotti tipici di 20 regioni italiane. Nel parco del cibo più

Bologna-Napoli 3-2. Gli Azzurri chiudono il campionato con un ko

Dopo il doppio vantaggio rossoblù con Santander e l'ex Dzemaili la formazione di Ancelotti rimonta con Ghoulam e Mertens ma nel finale subisce un'altra rete sempre da Santander BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Lyanco, Danilo, Dijks; Dzemaili (38' st Destro), Pulgar; Orsolini, Soriano (38' st Svanberg), Palacio (41' st Palacio); Santander. All. Mihajlovic. NAPOLI (4-4-2): Karnezis; Malcuit, Albiol, Luperto, Ghoulam; Verdi (19' st Callejon), Zielinski, Fabian Ruiz, Insigne (18' st Mertens); Milik, Younes (39' st Gaetano). All. Ancelotti. MARCATORI: 43' pt Santander (B), 45' pt Dzemaili (B), 12' st Ghoulam (N), 32' st Mertens (N), 43' st Santander (B) ARBITRO: Di Paolo di Avezzano. Allo stadio Dall'Ara il Bologna batte 3-2 il Napoli nell'ultima gara del campionato di Serie A stagione 2018-2019. La formazione di Mihajlovic

Bologna-Napoli. Gli Azzurri al Dall’Ara per l’ultima gara del campionato di Serie A

Nell'ultima gara della stagione 2018-2019 la formazione di Ancelotti, già qualificata in Champions League, incontra il Bologna di Sinisa Mihajlovic, che ha recentemente evitato la retrocessione in B Nell'ultima giornata del campionato di Serie A 2018-2019 il Napoli, già qualificato in Champions, affronta questa sera alle 20.30 allo stadio Dall'Ara il Bologna, che ha conquistato la salvezza aritmetica con un turno di anticipo. Arrivati a questo punto è già tempo di pensare al futuro, perché da domani ci sarà il rompete le righe e ci si rivedrà a luglio. È tempo di pensare al mercato. Nel Napoli il presidente De Laurentiis pare intenzionato a soddisfare diverse richieste di mister Ancelotti, in modo che la squadra possa competere in maniera migliore con

Napoli-Bologna 3-2. Al San Paolo decide la gara il gol di Mertens

Gol del Napoli firmati da Milik (doppietta) e Mertens. Nel Bologna a segno Santander e Danilo NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Maksimovic, Ghoulam (68' Mario Rui); Callejon (83' Ounas), Zielinski, Allan, Verdi (58' Fabian Ruiz); Mertens, Milik. All. Carlo Ancelotti BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; De Maio, Danilo, Helander; Mattiello, Poli (79' Orsolini), Pulgar,,Svanberg (71' Nagy), Dijks; Santander (42' Falcinelli), Palacio. All. Filippo Inzaghi MARCATORI: 16', 51' Milik (N), 37' Santander (B), 80' Danilo (B), 88' Mertens (N) ARBITRO: Calvarese della sezione di Teramo Al San Paolo il Napoli batte 3-2 il Bologna grazie ai gol di Milik (doppietta) e Mertens. Partita difficile quella con i rossoblù, protagonisti di una gara esemplare dal punto di vista tattico. La formazione di Inzaghi ha messo più volte in crisi

Napoli-Bologna. Gli Azzurri provano a lasciarsi alle spalle i fatti di Milano

Squadre in campo al San Paolo alle ore 18 Napoli, 29 dicembre – La Serie A non s'è mai fermata, neanche dopo i fatti di Milano, tra chi chiede sia dentro che fuori le istituzioni un momento di pausa per riflettere e chi invece vuole si vada comunque avanti. Non è bastata la morte di un ultras dell'Inter, non sono bastati quei cori ignobili contro il difensore del Napoli kalidou Koulibaly. Per ora lo spettacolo, se di questo si tratta si tratta ancora, va avanti. Ma non si può certo dimenticare tutto, e non lo farà neanche il Napoli che oggi scenderà in campo al San Paolo per la gara con il Bologna, valida per la 19esima giornata del campionato

Bologna, operaio muore folgorato durante i lavori alla rete ferroviaria

Originario di Napoli, aveva 56 anni Bologna, 29 marzo - Un operaio è morto la scorsa notte folgorato mentre effettuava lavori di manutenzione alla linea elettrica ferroviaria. L'incidente è avvenuto alle ore 1:40 nei pressi del nodo ferroviario "bivio Navile". La vittima era dipendente della ditta appaltatrice Sifel. L'uomo era originario di Napoli. Per far luce sull'accaduto la Procura della Repubblica di Bologna ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo a carico di ignoti. Al fine di accertare le cause e la dinamica dell'incidente un'indagine interna è stata avviata da parte di Rete Ferroviaria Italiana, che ha espresso il proprio cordoglio e la propria vicinanza alla famiglia.

Napoli-Bologna 3-1. Gli Azzurri si riprendono il primo posto

Un’autorete di Mbaye è una doppietta di Mertens regalano al Napoli la vittoria. Rete del Bologna siglata da Palacio NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Mario Rui; Alla, Jorginho (dal 29' s.t. Diawara), Hamsik (dal 21' s.t. Zielinski); Callejon, Mertens, Insigne (dal 35' s.t. Rog). All. Sarri BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, De Maio, Helander, Masina; Poli (dal 37' s.t. Donsah), Pulgar, Dzemaili; Di Francesco, Palacio (dal 28' s.t. Destro), Verdi (dal 5' p.t. Krejci). All. Donadoni MARCATORI: Palacio (B) al 30", Mbaye (aut.) al 5', Mertens (N) al 37' p.t. (rig.), al 14' s.t. ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo Napoli, 28 gennaio – Il Napoli batte 3-1 il Bologna al San Paolo nel match valido per la 22esima giornata di Serie A. Tre punti che permettono

Napoli-Bologna. La banda Sarri chiamata a riprendersi il primo posto

Squadre in campo quest'oggi alle ore 15 allo Stadio San Paolo. Il Napoli deve battere il Bologna per riprendersi il vertice della classifica, momentaneamente guidata dalla Juve Napoli, 28 gennaio – Dopo la bella vittoria con l'Atalanta, il Napoli scenderà in campo al San Paolo quest'oggi alle ore 15 per la sfida col Bologna. Obiettivo degli Azzurri effettuare il contro-sorpasso sulla Juventus e riprendersi il primo posto: i bianconeri infatti, dopo la vittoria col Chievo di ieri sera, guidano momentaneamente il vertice della classifica. Il Bologna affronta un periodo non semplice, ma è reduce dalla vittoria col Benevento per 3-0. Vittoria che ha permesso alla squadra di Donadoni di allontanarsi dalla zona retrocessione. Maurizio Sarri deve rinunciare ad Albiol, non convocato per

Bologna-Napoli 0-3. Gli azzurri conquistano i tre punti con i gol di Callejon, Mertens e Zielinksi

Al 66' apre le danze Callejon, poi Mertens è bravissimo a trovare il raddoppio e Zielinski a chiudere i giochi. La classifica vede il Napoli primo con Juve e Inter BOLOGNA (4-2-3-1): Mirante; Kraft, Helander, Maietta (dal 12' s.t. De Maio), Masina; Pulgar, Poli; Di Francesco, Palacio (dal 32' s.t. Petkovic), Verdi; Destro (dal 28' s.t. Krejci). All. Donadoni NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches (dal 43' p.t. Albiol), Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho (dal 32' s.t. Diawara), Hamsik (dal 16' s.t. Zielinski); Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri MARCATORI: Callejon 21', Mertens 39', Zielinski 43' s.t. ARBITRO: Giacomelli di Trieste Bologna, 10 settembre – Il Napoli batte 3-0 il Bologna nel posticipo della terza giornata del campionato di serie A disputato questa sera allo stadio Dall'Ara. Agli

Tre per tre fa nove e il Napoli passa a Bologna, 3 a 0

Il Napoli delle meraviglie dice buongiorno al campionato 2017-2018 con un biglietto da visita di tutto rispetto I dati: tre partite, tre vittorie, dunque nove punti, dieci i gol all’attivo, solo due al passivo, in due trasferte sei gol, forma strepitosa di Ghoulam, Allan, Reina, Koulibaly e Hysaj, intesa vincente del trio d’archi Callejon-Mertens-Insigne, primi violini di un’orchestra che Sarri dirige con maestria. Il copione? Identico quando l’antagonista è squadra di centro classifica, spinta all’illusione di uscire indenne dal confronto con un primo tempo frenetico, assillante, aggressivo. Lo ha preparato il simpatico Donadoni e per 45 minuti gli azzurri hanno stentato a esibire il fraseggio elegante, imprendibile, spettacolare, di cui sono accreditati oramai in tutta l’Europa. Per un niente, o meglio