Napoli, EnergyMed 2020 bonifiche in primo piano

Al centro della XIII edizione di EnergyMed ci saranno le bonifiche dei territori martoriati negli anni scorsi dallo sversamento criminale di rifiuti. Si svolgerà dal 26 al 28 marzo alla Mostra d’Oltremare di Napoli Il progetto di "Hub Tecnologica Campania", nasce per promuovere il valore del risanamento del territorio e del recupero ambientale in Campania e ha scelto EnergyMed come suo primo evento strategico. l'incontro prevederà conferenze tecniche e scientifiche, momenti di confronto tra esperti, colloqui con i cittadini e con le scuole di Giugliano. Inolte, per verificare quello che è stato fatto e il percorso ancora da intraprendere, visite direttamente sulla Terra dei fuochi.  Insomma, "Hub Tecnologica Campania” porterà a Napoli un evento centrato sul tema delle tecnologie e sulle

Bagnoli, partono i lavori per la bonifica

Dovrebbe terminare nel 2024. Stanziati 500 milioni di euro Parte la bonifica nell'area dell'ex Italsider di Bagnoli. Le ruspe scavano il terreno e i camion portano via per lo smaltimento le 5500 tonnellate di cumuli di rifiuti contaminati dell'ex area Morgan. Finalmente dopo 27 anni. In ogni caso i cantieri sono in funzione, al lavoro operai, anche se non sono ancora molti. La bonifica di Bagnoli dovrebbe terminare nel 2024. Stanziati 500 milioni di euro per bonifica e riqualificazione ambientale di cui 320 milioni allocati da Invitalia, 71 milioni derivanti da giacenze della struttura commissariale, 45 milioni del Comune per la bonifica a mare, 38 milioni della Regione per le infrastrutture. Ma per il progetto complessivo, quello che ridisegnerà la nuova area occidentale

A Bagnoli per la bonifica arrivano le ruspe, de Magistris: “Queste sono quelle che ci piacciono”

Il sindaco: “In questi anni fatto un grande lavoro istituzionale”. E il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, citando il titolo di un famoso film di Troisi afferma: “Scusate il ritardo” La bonifica dell'ex area Italsider nel quartiere Bagnoli dovrebbe finalmente avvenire, dopo 30 anni di sprechi e promesse, nel 2024. Durerà infatti 4 anni, secondo quanto dichiarato dall'ad di Invitalia Domenico Arcuri, la bonifica inaugurata con l'evento #RilancioBagnoli. Evento che ieri ha visto la partecipazione oltre che dello stesso Ad di Invitalia anche del ministro per il Sud Giuseppe Provenzano, del vicepresidente della Regione Campania Fulvio Bonavitacola, del sindaco di Napoli Luigi de Magistris, del commissario di governo Francesco Floro Flores e del presidente della X Municipalità Diego Civitillo. “Dopo 25

Bagnoli, a giorni la partenza della bonifica dell’area Eternit

Cabina di regia a Napoli alla presenza del ministro per il Sud Provenzano, del commissario di Governo Floro Flores e dei rappresentanti delle Istituzioni locali Napoli, 19 novembre – A giorni partiranno le bonifiche dell'area Eternit e dei cumuli della ex area Morgan nel quartiere Bagnoli. È quanto emerso dalla Cabina di regia che si è tenuta oggi alla presenza del ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, del commissario di Governo Francesco Floro Flores, del vicepresidente della Regione Fulvio Bonavitacola, dei rappresentanti della X Municipalità, di Invitalia e degli assessori comunali Carmine Piscopo (Urbanistica) e Raffaele Del Giudice (Ambiente). Nel corso della riunione è stato esaminato lo stato di attuazione del Piano di risanamento ambientale e rigenerazione urbana (Praru) e si è

Ecoballe: allarme del Consiglio d’Europa

M5S, rimosso appena il 5,6%. Bonavitacola, solito chiacchiericcio Napoli, 7 giugno - Il comitato dei ministri del Consiglio d'Europa è 'preoccupato' perché solo "una minima parte delle ecoballe accumulate prima del 2009" in Campania sono state rimosse e "sollecita le autorità italiane ad attuare senza ulteriori ritardi il piano per rimuovere questo tipo di rifiuti". "Meglio tardi che mai. Anche in Europa si sono finalmente accorti che l'operazione di smaltimento delle ecoballe in Campania è fallita" dice il M5S con i consiglieri regionali Maria Muscarà e Vincenzo Viglione. Ma il vicepresidente della Giunta regionale, Fulvio Bonavitacola, replica: "In evidente affanno di credibilità del movimento di appartenenza alcuni consiglieri regionali 5 Stelle alimentano il solito chiacchiericcio sulle ecoballe. Questa volta traggono spunto da

Bagnoli, allarme Invitalia sulle bonifiche

Le proposte per Bagnoli al Sabato delle Idee con il monito di Invitalia per sbloccare i sequestri giudiziari che impediscono il 60% delle bonifiche “La bonifica di Bagnoli non è un problema di soldi ma di tempi. Sul 60% del terreno interessato si rischia di restare fermi ancora per anni in attesa dei tempi della giustizia per il dissequestro delle aree”. Chiaro e lapidario il messaggio dell’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri, nel corso dell’incontro del Sabato delle Idee dedicato al futuro di Bagnoli. Un processo per la mancata bonifica (che si è concluso in primo grado con sei condanne in particolare per gli ex vertici di Bagnolifutura) che blocca la futura bonifica. Si scontra soprattutto con questo paradosso il futuro della rinascita di Bagnoli di cui si è

Bonifica di Bagnoli, il ministro Lezzi incontrerà i comitati venerdì 26 ottobre

Il ministro ha accettato l'invito dei comitati per Bagnoli a un incontro pubblico sul futuro delle aree da riqualificare “Il ministro per il Sud Barbara Lezzi sarà a Napoli, nel quartiere di Bagnoli, il prossimo 26 ottobre per un incontro pubblico nella sede della decima Municipalità alle 15.30”. Ad annunciarlo su Facebook gli attivisti del comitato Bagnoli Libera, che erano stati ricevuti da Lezzi nella sede del ministero a Roma. Il ministro, come scrivono gli stessi attivisti sui social, ha accettato l'invito “di un incontro pubblico sul territorio per ascoltare chi in questi anni si è battuto e mobilitato contro il disastro che conosciamo”. Gli attivisti criticano le prime decisioni del ministro sull'area chiedendo “un cambio di passo” e sottolineano “la necessità

Bagnoli, ministro Lezzi ufficializza la nomina di Flores

Ministro ufficializza nuovo commissario area ex Italsider "Sono certa che con il nuovo commissario di Bagnoli Francesco Floro Fores lavoreremo bene, con in mente un unico obiettivo: restituire finalmente quest'area ai cittadini bagnolesi e di tutta Napoli". Lo afferma il ministro per il Sud Barbara Lezzi in un video postato sui social in cui ufficializza la nomina di Floro Flores a commissario per Bagnoli.

Bagnoli, De Petris (LeU): Bene incontro ministro con i comitati. Convocare subito la cabina di regia allargata a tutti gli attori

Positiva la scelta di confrontarsi con i comitati che da anni si battono sul territorio "La recente visita a Napoli del ministro Lezzi a Bagnoli è un buon punto di partenza, che denota un segnale di attenzione, così come è positiva la scelta di confrontarsi con i comitati che da anni si battono sul territorio. E' grave però, non aver interpellato ed incontrato un attore importante come Città della scienza, nonché i cittadini del borgo di Coroglio, ai quali è stata espropriata la casa". Lo ha dichiarato la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto, che ha aggiunto: "Occorre adesso dare seguito alla discussione aperta, convocando al più presto una cabina di regia allargata alle istanze territoriali, che veda la

Bagnoli, De Vincenti: “Nel 2018 la bonifica dell’area sotto sequestro”

“Nella cabina di regia del 21 dicembre definiremo il piano per le bonifiche”. Così Claudio De Vincenti, ministro per la Coesione territoriale il Mezzogiorno. Il sindaco de Magistris: “Il Governo confermi il sì ai fondi per le bonifiche”. Il governatore De Luca: “A rischio fondi europei” Napoli, 18 dicembre – “Nella cabina di regia su Bagnoli del 21 dicembre definiremo il piano per la bonifica anche sull'area attualmente sotto sequestro”. A dirlo Claudio De Vincenti, ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, a margine del convegno organizzato dall'Associazione Nazionale Filiera Automobilistica. “La conferenza dei servizi valuterà il lavoro fatto per le caratterizzazioni dell'area, il 21 ci sarà la cabina di regia in cui approveremo i risultati delle caratterizzazioni e definiremo

Riqualificazione di Bagnoli: Governo, Regione e Comune firmano l’accordo

La firma è avvenuta stamane nella sede della Prefettura di Napoli. “Oggi è una bella giornata”, ha affermato il ministro De Vincenti. Il sindaco ha parlato di “risultato storico”, mentre per De Luca ora “la grande trasformazione potrà andare avanti in maniera rapida senza ulteriori ostacoli” Napoli, 19 luglio – È stato firmato questa mattina, nella sede della Prefettura di Napoli, l'accordo tra Governo, Regione Campania e Comune di Napoli sulla riqualificazione di Bagnoli-Coroglio. Per il Governo era presente il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, mentre per Regione e Comune erano presenti, rispettivamente, il presidente Vincenzo De Luca e il sindaco Luigi de Magistris. All'atto della firma erano presenti, inoltre, il commissario governativo Salvo Nastasi

Bonifica di Bagnoli, il Consiglio di Stato respinge il ricorso del Comune di Napoli

I giudici amministrativi hanno respinto il ricorso del Comune, chiedendo tuttavia alla Corte Costituzionale di esprimersi sul ruolo che dovrà avere Palazzo San Giacomo e sulla legittimità costituzionale delle procedure per la bonifica di Bagnoli Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso del Comune di Napoli contro la nomina del commissario per la bonifica di Bagnoli. Nello stesso tempo ha sollevato una questione di costituzionalità dell'art.33 del decreto legge n.133/2014, cosiddetto decreto Sblocca Italia, nella parte in cui disciplina le procedure per la bonifica e la rigenerazione urbana, prevedendo in particolare l'esproprio dei terreni, di proprietà della società in liquidazione Bagnoli Futura S.p.a, in favore di Invitalia quale soggetto incaricato dal governo di procedere alla bonifica. Il Consiglio di Stato

Bagnoli, De Vincenti annuncia: “Entro luglio la cabina di regia. Mi auguro che il sindaco rientri”

Il ministro per la Coesione territoriale e del Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, ha fatto sapere che dopo i risultati delle caratterizzazioni, si terrà la riunione della cabina di regia su Bagnoli Napoli, 22 maggio – “Tra fine giugno e inizio luglio ci sarà la prossima riunione della cabina di regia su Bagnoli. Stiamo aspettando i risultati delle caratterizzazioni, appena arrivano si fa la cabina di regia”. Lo ha annunciato Claudio De Vincenti, ministro per la Coesione territoriale e del Mezzogiorno, a margine dell'inaugurazione a Napoli del Festival dello Sviluppo Sostenibile. “Mi auguro – ha aggiunto – che anche il sindaco di Napoli rientri in cabina di regia. Stiamo lavorando bene sulle bonifiche, abbiamo preparato un piano di rigenerazione urbano e lo

Bagnoli, de Magistris: “Non cantiamo vittoria, ma la sensazione è positiva”

Il sindaco: “Senza la bonifica non si può fare la rigenerazione urbana. Per fare la bonifica c'è bisogno di avere la riconsegna delle aree da parte della magistratura” Napoli, 7 febbraio – “Su Bagnoli non cantiamo vittoria, vittoria la canteremo nel momento in cui si chiuderà l'accordo, ma la sensazione è positiva. Sono soddisfatto perché so la fatica che c'è stata, la difesa della città, le battaglie contro il commissariamento e per l'autonomia. Credo che che finora abbiamo ottenuto un risultato importantissimo”. Lo ha affermato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, durante un'intervista al quotidiano La Repubblica, riferendosi ai passi avanti fatti per la chiusura di un'accordo sul futuro dell'area ex Italsider a Bagnoli e delle aree circostanti (vai all'articolo). “Ci