“Sette opere per la Misericordia”, progetto-mostra per promuovere 7 borse di studio per giovani talenti dell’Accademia di Belle Arti

Vernissage benefico sabato 21 aprile alle 11:00 al Pio Monte della Misericordia in via dei Tribunali, 253 Napoli - Sabato 21 aprile 2018, alle ore 11:00, nella storica sede del Pio Monte della Misericordia, in via dei Tribunali n° 253, si terrà il vernissage di "Sette opere per la Misericordia", un progetto artistico che promuove annualmente 7 borse di studio per giovani talenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, le cui opere affiancano quelle di artisti di fama internazionale che ogni anno realizzano un’opera esposta e poi donata al Pio Monte, arricchendo così la Sezione di Arte Contemporanea, nell'ambito del più ampio progetto “Sette Opere Per la Misericordia”. Al Pio Monte della Misericordia la stessa Sezione di Arte Contemporanea, che ad oggi vanta oltre 40 opere di importanti artisti internazionali, è nata per ospitare i lavori di artisti che reinterpretano il tema del la Misericordia, utilizzando ingegnosità

Salute: celiachia, ricercatori campani sul podio

Tre milioni di euro dal 2010 a oggi, con cui la Fondazione Celiachia Onlus dell’Associazione Italiana Celiachia (AIC), ha finanziato 25 progetti di ricerca. Annunciati durante il 6° convegno nazionale AIC i vincitori delle 5 nuove borse di studio Un premio per la ricerca italiana sulla celiachia: 5 borse di studio del valore di 85.000 euro ciascuna. Tra i premiati una netta prevalenza di donne: 4 su 5 under 35. Atenei Campani in testa con tre borse di studio assegnate, tra l’Università ‘Federico II’ di Napoli e l’Università della Campania ‘Vanvitelli’. Ungrant anche alla ‘Sapienza’ di Roma e alla Fondazione Genetica Umana di Torino, dove lavora il più giovane dei premiati, di appena 26 anni. Genetica, sistema immunitario, valutazione di grani antichi

Concorso Musicale “Città di Airola”, 1200 musicisti da tutto il mondo per la 9^ edizione

Oggi il via alla competizione diretta da Anna Izzo. Classica, jazz, pop, canto lirico, in palio diecimila euro in borse di studio Si profila come l'edizione dei record, la nona volta del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale "Città di Airola" in programma da oggi, domenica 21 maggio, a domenica 28 maggio, presso il Teatro Comunale del centro sannita di Airola. Sono infatti giunte circa milleduecento iscrizioni da tutto il mondo alla manifestazione, ideata, fondata e diretta dal M° Anna Izzo e organizzata dall'Accademia Musicale "Mille e una nota". Grazie al lavoro delle edizioni precedenti e alla qualità internazionale delle Commissioni giudicanti, il "Città di Airola" si è guadagnato i favori di musicisti da tutte le regioni italiane e da Hong Kong, Corea

Test e borse di studio per i futuri ingegneri della Parthenope

Borse di studio per le matricole e tasse universitarie più basse nell’ateneo che ha il più alto livello di soddisfazione degli studenti Napoli, 31 agosto - Siamo alla vigilia dei test di valutazione per Ingegneria, che si svolgeranno in tutta Italia il 1° settembre  e all’Università Parthenope di Napoli restano sostanzialmente stabili i numeri di iscrizione. È possibile iscriversi ai test fino ad oggi; inoltre, dall’8 al 15 settembre il Dipartimento di Ingegneria  della Parthenope organizza precorsi di Matematica e Fisica propedeutici ai Corsi di Laurea. I test non costituiscono uno sbarramento all’iscrizione ai corsi di laurea, ma rappresentano un metodo per valutare il livello di preparazione delle matricole. Si svolgono contemporaneamente in tutte le Università italiane e indipendentemente da dove vengono

Progetto STVDIVM di Open Pompei: la condivisione dei dati in archeologia. Pubblicato il bando di partecipazione

OpenPompei organizza nei giorni 6, 7 e 8 marzo 2015 all’Auditorium degli scavi di Pompei, una scuola di dati archeologici Pubblicato il bando per la partecipazione allo STVUDIVM, una scuola di dati archeologici aperti organizzata da Open Pompei, in collaborazione con il Segretariato Generale del MiBACT, la Soprintendenza Speciale per i Beni archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia e la Direzione Generale del Grande Progetto Pompei, e in programma nei giorni 6, 7 e 8 marzo 2015 all’Auditorium degli scavi di Pompei. L'iniziativa sarà strutturata su una serie di attività teoriche e pratiche che, pur non richiedendo una formazione informatica preliminare, saranno occasione per lavorare con i dati archeologici ed è destinata quindi a funzionari delle Soprintendenze ma anche a ricercatori, professionisti e studenti con minime

Omicidio Ciro Esposito, stub positivo su mano sinistra De Santis

Alla prima verifica, l'analisi aveva dato esito negativo ma condotta sulla mano destra Roma, 21 agosto (Adnkronos) - Potrebbe avere sparato con la mano sinistra, secondo un'ipotesi dei pm capitolini da verificare, Daniele De Santis, l'ex ultras accusato dell'omicidio di Ciro Esposito, il tifoso del Napoli ferito durante gli scontri della finale di Coppa Italia a Roma e morto dopo una lunga agonia. A quanto scrive oggi 'Il Messaggero' infatti, l'esame dello stub, che aveva dato esito negativo sulla destra, avrebbe invece rilevato tracce di polvere da sparo sulla mano sinistra di 'Gastone'. Non sono state rilevate impronte invece sull'arma, una 7,65, che ha colpito Esposito, e questo fa ipotizzare agli investigatori che De Santis possa aver sparato indossando i guanti.

Borse di studio: la Regione Campania dovrà restituire 17 milioni di euro agli studenti

L’Unione degli Universitari aveva denunciato un anno fa l’indebito aumento della tassa regionale L’indebito aumento della tassa regionale che nel 2012 era lievitata da 62 a 140 euro, ha finalmente trovato una soluzione. Un anno fa, l’Unione degli Universitari (UDU) aveva sollevato la faccenda, denunciando che queste tasse venivano utilizzate per altri scopi e non erogate agli studenti meritevoli per il diritto allo studio. Basti pensare che solo il 27% degli aventi diritto hanno ricevuto una borsa di studio, per un totale di 1 su 3. La Regione Campania ha finalmente riconosciuto quest’incasso non utilizzato per il diritto allo studio regionale pagate nell’anno accademico 2012/2013, ed è stato così stabilito che provvederà alla restituzione di 17 milioni di euro. Spetterà all’Adisu redistribuire ora le

Go Global Now, per un confronto tra imprese avviate e giovani startup innovative

Promuove Campania Innovazione in ambito Go Global Now Napoli, 10 maggio -  A Napoli tra Castel dell'Ovo e il Royal Continental, prendono il via lunedì 12 e martedì 13 maggio i lavori del meeting internazionale 'Go Global now  International Innovation Meeting', manifestazione ideata e promossa da Mind the Bridge Foundation, Skillpoint, Unite the two Bays, con il patrocinio di Comune di Napoli e Regione Campania in collaborazione con Campania Innovazione (agenzia regionale per la promozione della ricerca e dell'innovazione), e Cesvitec, Centro per la promozione e lo sviluppo tecnologico delle piccole e medie imprese del Mezzogiorno. Si parte lunedì 12 con 'Entrepreneurship 360°' evento - informano i promotori - dedicato ad imprese, startup, incubatori, mentor e investitori, e pensato per condividere best practice, storie