A Pompei riaprono le terme del foro dopo i restauri

Appuntamento per le Giornate Europee del Patrimonio il 21 e 22 settembre Il 21 e il 22 settembre in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, il cui tema di quest’anno è “Un due tre... Arte! - Cultura e intrattenimento”, i siti del Parco archeologico di Pompei proporranno visite straordinarie ad alcuni edifici. Il tema scelto per le giornate è legato alla "terme", luogo prediletto dagli antichi romani per trascorrere il tempo, conversare e rilassarsi, presenti in più punti dell’antica città di Pompei, ma anche nelle Ville di Oplontis e Stabia. In tutti i siti, funzionari del Parco saranno a disposizione nel corso della mattinata per illustrare gli ambienti. Presso l’Antiquarium di Boscoreale, oltre alle sale del Museo e all'esposizione dedicata al Villaggio Protostorico di Longola, sarà

Villa Regina a Boscoreale riapre al pubblico al termine degli interventi di restauro

Interventi di messa in sicurezza e restauro. Inaugurazione dei percorsi serali Campania by night con visita guidata alla Villa Giovedì 19 settembre alle ore 18,30 il Direttore Generale del Parco Archeologico di Pompei, Massimo Osanna inaugurerà la riapertura della Villa e illustrerà gli interventi effettuati, che hanno previsto la sistemazione e il ripristino delle coperture, oltre ad interventi conservativi di pulitura degli apparati decorativi. Interverrà per un saluto il Generale Mauro Cipolletta, Direttore Generale del Grande Progetto Pompei. Con l’occasione avranno inizio le visite guidate serali, nell’ambito del programma Campania by night, progetto di valorizzazione e promozione del patrimonio culturale della regione promosso dalla Regione Campania, ideato e curato dalla Scabec. Le visite in programma ogni giovedì, dal 19 al 24 ottobre a partire dalle ore 19, prevedono

Passeggiate notturne nei siti archeologici vesuviani

Tornano i percorsi illuminati nei siti archeologici vesuviani, nell’ambito dei progetti di valorizzazione 2019, promossi dal Ministero per i beni e le attività culturali.  Tutti i venerdì e sabato dalle ore 20,30 alle 22,30 (ultimo ingresso ore 22,00) Gli scavi di  Pompei e la villa di Poppea ad Oplontis dal 23 agosto fino al 28 settembre, la Villa S. Marco a Stabia dal 16 agosto fino al 21 settembre e l’Antiquarium di Boscoreale dal 6 settembre fino al 12 ottobre saranno illuminati e aperti al pubblico tutti i venerdì e sabato - dalle ore 20,30 alle 22,30 (ultimo ingresso ore 22,00). A Pompei le passeggiate notturne interesseranno uno dei luoghi più monumentali del sito, l’area del Foro, cuore della vita politica, religiosa ed economica della città antica, attraverso un percorso

Giornate dell’archeologia: visite al cantiere di Villa Regina a Boscoreale

Le visite al cantiere si svolgeranno alle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle 13:00 alle 16:30, con ingresso gratuito ai  visitatori Villa Regina, apre le porte del suo cantiere venerdì 14 giugno, in occasione delle Giornate dell’Archeologia per raccontare gli interventi di messa in sicurezza e restauro che la stanno interessando, offrendo al contempo l’opportunità di visita alla Villa rustica, in attesa della sua riapertura definitiva. Le visite al cantiere si svolgeranno alle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle 13:00 alle 16:30, con ingresso gratuito ai  visitatori, che saranno accolti da un responsabile dell'Impresa ACF Restauri e da un funzionario del Parco Archeologico Le Giornate dell’archeologia, in programma dal 14 al 16 giugno 2019 nei luoghi di cultura statali e non, promosse dal Mibac, nascono

“Notte Europea dei Musei”, il programma per i siti archeologici vesuviani

Sabato 18 maggio dalle ore 20,30 alle 22,30 con ingresso a 1 euro sarà consentito l'accesso alle aree archeologiche di Pompei, la Villa San Marco a Stabia, la Villa di Poppea ad Oplontis e l’Antiquarium di Boscoreale E’ “Festa dei Musei” nei siti archeologici vesuviani. Il 18 maggio, nell’ambito dell’iniziativa  promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali le aree archeologiche di Pompei, la Villa San Marco a Stabia, la Villa di Poppea ad Oplontis e l’Antiquarium di Boscoreale saranno aperti in via straordinaria per la “Notte Europea dei Musei”, dalle 20,30 alle 22,30 (chiusura biglietterie alle ore 22) con ingresso a 1 euro (gratuito a Stabia e per i minori di 18 anni, come da normativa vigente). Doppia opportunità per i visitatori di  Pompei che potranno accedere sia

“Il villaggio protostorico di Longola”, la mostra all’Antiquarium di Boscoreale

Inaugurata all’Antiquarium di Boscoreale la Mostra “Il villaggio protostorico di Longola” allestita al piano superiore del Museo, e in programma fino al 18 gennaio 2020 Il sito di Longola fu scoperto casualmente nel 2000 durante i lavori per la realizzazione dell’impianto di depurazione di Poggiomarino-Striano. Lo scavo condotto dalla Soprintendenza Archeologica di Pompei (oggi Parco Archeologico di Pompei) ha messo in luce un insediamento perifluviale frequentato dalla media Età del Bronzo fino al VI sec. a.C.,  unico per l’ Italia meridionale.  L’abitato, al centro della valle del Sarno, godeva di una posizione strategica, ben collegata con i comprensori limitrofi e con la costa e sorgeva in ambiente umido, su isolotti artificiali circondati da canali per gli spostamenti interni ed esterni. Le abitazioni

Appuntamento a Stabia per villa Arianna e all’Acquarium di Boscoreale

Martedì 16 aprile a Stabia per la riapertura di Villa Arianna – ore 10,00 a seguito del ripristino delle coperture e degli  interventi di decoro e all’Antiquarium di Boscoreale - ore 12,00 per l’Inaugurazione della Mostra “Il villaggio protostorico di Longola” La Villa Arianna di Stabia riapre al pubblico dopo i lavori di ripristino e puntellatura della copertura moderna dell’atrio, danneggiata dal maltempo straordinario dello scorso ottobre. Martedì 16 aprile alle ore 10,00 saranno presentati  i recenti  interventi di miglioramento  del decoro complessivo della Villa e di accoglienza per i visitatori, alla presenza della Direttrice ad interim Alfonsina Russo, del Direttore Generale del Grande Progetto Pompei, Mauro Cipolletta, del Direttore degli scavi di Stabia Francesco Muscolino e del Sindaco di Castallammare, Gaetano

Boscoreale, suggestioni notturne: musica, poesia e visite serali all’Antiquarium

Da venerdì 14 alle ore 20,30 visita serale con performance musicale e narrativa In occasione delle passeggiate notturne promosse dal MIBAC, all’’Antiquarium di Boscoreale, il Parco archeologico di Pompei in collaborazione con la Scabec-Regione Campania propone a partire dal 14 settembre “Boscoreale, suggestioni notturne” un’originale visita serale con performance musicale e narrativa creata ad hoc per lo spazio museale vesuviano. Accompagnato da un trio di musicisti, l’attore e regista Ottavio Costa si esibirà in un raffinato percorso di testi e musica attraverso le sale del museo, fino all'auditorium. Appuntamento questa sera 14 settembre alle ore 20,30, con repliche sabato 15 e i venerdì 21 e 28 settembre. Le composizioni musicali più delicate e affascinanti del compositore francese Claude Debussy faranno da sottofondo ai versi dello scrittore Pierre Louÿs che ha dedicato

Passeggiate notturne a Pompei, Oplontis, Antiquarium di Boscoreale e per la prima volta la Villa S. Marco di Stabia con “Stabiae Nocte”

Dal 27 luglio fino al 28 settembre. Il venerdì e il sabato - dalle ore 20,30 alle 23,30 A partire da sabato 27  fino al 28 settembre tornano i percorsi illuminati nei siti archeologici vesuviani, nell’ambito dei progetti di valorizzazione 2018 promossi dal Ministero per i beni e le attività culturali. Il sito di Pompei, la villa di Poppea ad Oplontis, l’Antiquarium di Boscoreale e per la prima volta la Villa S. Marco a Stabia saranno illuminati per l’occasione il venerdì e il sabato dalle ore 20,30 alle 23,30. A Pompei le passeggiate notturne interesseranno uno dei luoghi più monumentali del sito, l’area del Foro, cuore della vita politica, religiosa ed economica della città antica, attraverso un percorso di suoni e luci che ha inizio da porta Marina. La suggestione e la bellezza

BoscoNatale 2017 tante idee regalo ai mercatini natalizi di Boscoreale tra concerti e spettacoli di danza

Atmosfera natalizia per le strade e le piazze di Boscoreale, in provincia di Napoli, per i tradizionali mercatini natalizi, organizzati dalle Associazioni ASCAB e Mamme Vulcaniche onlus e con la collaborazione dell'amministrazione comunale di Boscoreale BoscoNatale 2017 è itinerante, per i prossimi sabati fino alla Befana, diverse location ospiteranno i vari espositori che proporranno ai visitatori i prodotti tipici tradizionali artigianali, da manufatti ricercati a semplici ma originali idee, addobbi in vetro, legno e ceramica, tante idee regalo e anche specialità gastronomiche e deliziosi dolci natalizi. Per tutto il periodo delle festività, per allietare il passeggio nel centro storico, è stata attivata una filodiffusione con le canzoni classiche natalizie, offerta dai negozianti del paese. BoscoNatale è anche spettacolo con l’esibizione del coro della Chiesa Immacolata Concezione e

Villa Regina a Boscoreale, al via i lavori di restauro

Avviati i lavori di restauro delle strutture e degli apparati decorativi di Villa Regina a Boscoreale, che restituiranno la dimora alla fruizione dei visitatori dopo circa 7 anni di chiusura La Villa Regina, l’unica “Villa Rustica” del territorio vesuviano, scavata per intero e totalmente visitabile e l’Antiquarium di Boscoreale fanno parte di un unico percorso museale, che tornerà ad essere completo al termine dei lavori. I lavori, che dureranno 18 mesi circa, prevedono la revisione completa di tutte le coperture della Villa con la sostituzione totale o parziale di quelle danneggiate, e la messa in campo di tutti gli interventi correttivi necessari all’idoneo smaltimento delle acque meteoriche (quali l’estensione dell’aggetto delle falde e l’allontanamento delle acque raccolte dalle strutture archeologiche). Altri interventi interesseranno

Boscoreale, smantellata piazza di spaccio: 7 arresti all’alba

Sgominata organizzazione con fitta rete di pusher e vedette Napoli, 25 gennaio - Secondo gli investigatori gestivano una fiorente piazza di spaccio di sostanze stupefacenti nel cosiddetto rione "Piano Napoli", a Boscoreale, nel Napoletano. In sette sono stati arrestati all'alba di oggi dai carabinieri del nucleo investigativo di Torre Annunziata, in esecuzione di un'ordinanza emessa dal gip del tribunale di Napoli su richiesta della Direzione distrettuale antimafia. L'organizzazione, secondo gli accertamenti dei carabinieri, deteneva ingenti quantitativi di cocaina, hascisc e marijuana anche grazie ai collegamenti con il clan camorristico "Limelli-Vangone". L'associazione si era dotata di una efficace organizzazione logistica, potendo contare su locali dove lavorare gli stupefacenti ma anche su una fitta rete di spacciatori e di vedette, che sorvegliavano le piazze

Ingresso gratuito agli scavi archeologici Vesuviani

Il 6 settembre 2015 torna l’iniziativa “Domenica al museo” con l’apertura dei siti archeologici di Pompei, Ercolano, Oplontis e l’Antiquarium di Boscoreale dalle 9.00 alle 18.00 (chiusura scavi 19.30) Per gli Scavi di Pompei, a seguito del massiccio afflusso di visitatori nelle precedenti domeniche a ingresso gratuito, la Soprintendenza in accordo con il Ministero per i beni, le attività culturali e il turismo, ha inteso adottare provvedimenti per regolamentare il flusso di visitatori e impedire una eccessiva presenza simultanea di turisti, che potrebbe mettere a repentaglio la sicurezza e la salvaguardia del sito, per cui l’accesso al sito avverrà nelle seguenti fasce orarie: dalle ore 9.00 alle ore 12,00 - e dalle 14,30 in poi. Per garantire la massima salvaguardia del sito

“Notte Europea dei Musei”: percorsi di visita nei siti vesuviani

“Notte Europea dei Musei” anche nei siti archeologici vesuviani, sabato 16 maggio occasione unica per godere del patrimonio artistico al di fuori dei consueti orari di visita. L’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo interesserà anche  le aree archeologiche di Pompei, Ercolano, Oplontis e l’Antiquarium di Boscoreale con ingresso speciale a 1 euro POMPEI ripropone una visita al suggestivo complesso monumentale delle Terme Suburbane, illuminato per l’occasione. Si tratta di uno degli edifici termali pubblici più imponenti di età imperiale, posto all’ingresso di Porta Marina, un tempo in posizione scenografica sul mare. Le Terme, caratterizzate da una sontuosa decorazione tra cui le pareti dipinte con scene marine della piscina fredda, sono famose anche per gli