Sandro Ruotolo “Miano in mano alla Camorra, impossibile fare propaganda elettorale”

"Ho incontrato la camorra, è successo a Miano" Sandro Ruotolo denuncia la malavita organizzata. Il candidato alle suppletive per il Senato, del prossimo 23 febbraio, dice: "Ho incontrato la camorra, è successo a Miano. Una sensazione che conosco bene in tanti anni di inchieste giornalistiche contro la mafia. Ho percepito la chiara presenza della forza intimidatrice della criminalità organizzata". "Sguardi bassi, strane presenze e un clima pesante. Volevo entrare nelle strade centrali di Miano ma mi è stato sconsigliato da chi mi accompagnava. Di conseguenza ho dovuto attraversare la parte nuova fino al nuovo centro commerciale, spiega Ruotolo. Le prime conferme mi sono giunte dal racconto di alcuni commercianti che mi hanno confidato di avere paura". Un blitz recente ha portato in

Scuola, Vespa (AnDDL): “Sul reclutamento dei docenti chiediamo coerenza alla Lega. Abilitazione e stabilizzazione subito”

Il presidente dell'Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori: "il ministro Matteo Salvini non ha mai sfiduciato il Senatore Pittoni, o il ministro Bussetti ritira la proposta oppure, senza tanti giri di parole' sta sbugiardando il segretario Matteo Salvini" Napoli, 1 novembre - "In casa Lega esiste un problema. La mano destra non sa cosa fa la sinistra. A farne le spese del 'caso' di schizofrenia acuta è però la scuola italiana - così commenta  in una dura nota la bozza pubblicata in questi giorni a corredo del Def ora in Parlamento, l'ingegner Pasquale Vespa, presidente dell'Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori (AnDDL) in rappresentanza dei precari di Terza Fascia delle GI. "Mentre il Senatore Mario Pittoni lavora all'abilitazione della Terza Fascia -

Elezioni politiche 2018, de Magistris: “Sono un battitore libero, pungolerò”

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, critica la campagna elettorale. Sul Rosatellum: “Non consentirà di esprimere una maggioranza” Napoli, 30 gennaio – “Non facendo campagna elettorale da oggi sono un battitore libero. Il mio ruolo sarà di pungolare le forze politiche sui temi che ci sono a cuore e che non si vedono nei programmi e non si ascoltano nella competizione”. Lo ha affermato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a margine della seduta odierna del Consiglio comunale, commentando le campagna elettorale per le Elezioni politiche 2018. Secondo il primo cittadino ci si trova ad assistere a una campagna iniziata “in modo molto asfittico. Una campagna mediatica e propagandistica”. “Fino ad ora – ha aggiunto – l'unica certezza è che

Comunali 2016, Lettieri chiude la campagna elettorale: “Stavolta vinciamo noi”

Il candidato del centrodestra chiude la campagna elettorale a piazza Municipio, a pochi passi da Palazzo San Giacomo: “Andiamo al ballottaggio e stavolta vinciamo”. Sul palco diversi artisti, soprattutto della scena neomelodica Napoli, 2 giugno – Gianni Lettieri, candidato del centrodestra alle Elezioni Comunali di Napoli, ha chiuso ieri sera la campagna elettorale in piazza Municipio, a pochi passi da Palazzo San Giaocomo. Dal palco Lettieri ha affermato: “Stiamo arrivando, travolgiamo Napoli: siamo quasi pari nei sondaggi con chi occupa Palazzo San Giacomo. Stavolta andiamo al ballottaggio e vinciamo noi”. “Noi – ha aggiunto Lettieri – siamo il popolo del cambiamento e dell'onestà, quell'onestà che riporteremo a Palazzo San Giacomo. Abbiamo resistito in tutti questi anni, lo stesso entusiasmo che c'è qui

VIDEO – Polemiche per i toni in campagna elettorale di de Magistris: “Renzi ti devi cagare sotto!”

Si infiamma lo scontro in campagna elettorale a Napoli. Ad accendere le polemiche è un video in cui de Magistris attacca il premier durante una manifestazione elettorale Napoli - "Dicono che il sindaco è con i centri sociali. Sì il sindaco è con i centri sociali. Non è con i Casalesi, non è con Verdini, non è con la Valente, non è con Renzi, non è con Berlusconi, non è con Salvini. Non sto con loro, sto con la gente come te! Per me conti tantissimo". Ed ancora, rincarando la dose: "Renzi vai a casa, ti devi cagare sotto, devi avere paura". "Napoli capitale, Sud ribelle, potere al popolo. E' il popolo che scrive la storia", incalza de Magistris acclamato dalla folla.

Napoli, apertura della campagna elettorale di Valente (Pd) accompagnata da forti contestazioni

Due manifestanti sono penetrati nella sala dove hanno tentato di srotolare uno striscione. Fischi per il ministro Boschi e cori contro il Governo Napoli, 15 aprile - Ressa e momenti di tensione alla Stazione Marittima, a Napoli, in occasione dell'apertura della campagna elettorale di Valeria Valente (Pd), candidata del centrosinistra a sindaco di Napoli. Alla manifestazione ha preso parte anche il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi. Una cinquantina di manifestanti appartenenti ai movimenti di Chiaiano e Bagnoli hanno intonato cori contro il governo mentre due contestatori sono riusciti a penetrare il folto cordone di blocco delle forze dell'ordine in assetto antisommossa e ad entrare nella sala dove hanno cercato di srotolare uno striscione e di salire sul palco. Prontamente bloccati sono stati accompagnati

Comunali 2016, de Magistris inaugura l’Agorà. “Non sarà solo un luogo per la campagna elettorale”

“La mia campagna elettorale inizia il 2 maggio ma questo luogo da oggi sarà aperto tutti i giorni per iniziative culturali”. Così il primo cittadino, a margine della conferenza stampa per l'inaugurazione dei locali dell'Agorà demA, in via Santa Brigida “Oggi inauguriamo innanzitutto la sede della campagna elettorale. La mia campagna inizia il 2 maggio però questo è un bel luogo perché è interpretato come Agorà, cioè come un luogo di iniziative culturali e artistiche”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a margine della conferenza stampa per l'inaugurazione dei locali dell'Agorà demA, all'esterno della Galleria Umberto I in via Santa Brigida. Nei locali dell'ex Salone Margherita sarò ospitato il comitato elettorale del sindaco uscente, “un luogo dove