Capodanno a Napoli: pienone in piazza Plebiscito con Bollani e Silvestri

Omaggio a Renato Carosone. Sindaco, soddisfatto, grande successo, la città ha dato prova maturità "Sono molto soddisfatto. Il Capodanno è stato un grande successo ed è andato benissimo sia in piazza che sul lungomare con i fuochi e la discoteca e con i servizi che hanno retto. La città ha dato grande prova di maturità". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, all'indomani dei festeggiamenti per l'arrivo del nuovo anno che è stato atteso da migliaia di persone in Piazza Plebiscito dove hanno assistito al concertone. Sul palco, accanto a giovani emergenti napoletani, Stefano Bollani, neo cittadino onorario di Napoli, e Daniele Silvestri che hanno fatto cantare e ballare giovani e meno giovani. Un pubblico variegato fatto di napoletani ma anche

Capodanno 2020, cosa fare a Napoli

Come trascorrere il primo giorno del nuovo anno nel capoluogo partenopeo Capodanno 2020 è alle porte e in tanti stanno decidendo ancora come trascorrere il lungo giorno di festa per accogliere il nuovo anno. Se il vostro intento è vivere la strada, allora non potrete certamente perdervi l'ormai consueto concerto di Capodanno in piazza del Plebiscito che sarà come sempre gratuito. Ad animare la serata ci sarà Daniele Silvestri e Stefano Bollani, dopo la mezzanotte saranno raggiunti da Livio Cori, rapper Napoletano. L’evento è fissato per il 31 dicembre 2019 alle 22:00. Oltre a piazza del Plebiscito i festeggiamenti per la notte si San Silvestro continueranno sul lungomare Caracciolo dove verranno allestiti altri palchi a piazza Vittoria con musica d’autore, al Borgo Marinari

Natale a Stabia: “I concerti sull’arenile, per  un grande inizio di 2020”

A due passi dalla splendida Cassa Armonica continua la rassegna musicale “Natale a Stabia” con 4 eventi davvero imperdibili Questo il programma della rassegna musicale “Natale a Stabia”. Si parte il 31 dicembre alle 23:00 con il concerto degli Arozarena Soul Series, a seguire "I Colori del Soul" con Irene Fornaciari & Megahertz e infine lo spettacolo di fuochi d'artificio e il dj set di Radio Marte che farà ballare tutta Castellammare con Rino De Niro e Giovanni Piscopo, animazione e vocalist Gigi Soriani e Gigio De Rosa. Il 2 gennaio alle 21:00 il cantante e attore campano Andrea Sannino con il suo concerto a metà strada tra il funky angloamericano e il pop mediterraneo con  un’energia contagiosa a cui sarà impossibile

Capodanno Cinese 2019 si festeggia a Napoli grazie a “Ciao Cina”

Anche quest’anno sul palco il coro Mulan con artisti e performer italo-cinesi il 4 febbraio dalle ore 16.30 alle 21.00 a Piazza del Gesù Sarà un evento ricco e colorato quello che animerà per circa quattro ore il Centro Storico, cuore pulsante della città di Napoli, e che darà vita ai festeggiamenti per il nuovo anno cinese, caratterizzato simbolicamente dal segno del “Maiale” e dai suoi auspici: stabilità, generosità e altruismo. Ad organizzare, come l’anno scorso, la festa per il Capodanno cinese - che si terrà il 4 febbraio 2019 a Piazza del Gesù e che gode del patrocinio morale del Comune di Napoli - l’Associazione di promozione culturale “Ciao Cina” con la direzione artistica del Maestro Giuseppe Schirone dell’Accademia Musicale “Enrico

37 feriti per i botti di fine anno, lancio di petardi contro ambulanza

Bollettino di feriti per i festeggiamenti di Capodanno, un ferito in meno rispetto allo scorso anno. Donna grave nel Beneventano colpita da una scheggia di un grosso ordigno Napoli, 1 gennaio - Sono 37 i feriti tra Napoli e provincia per i botti, uno in meno rispetto all'anno scorso. E' il bilancio reso noto dalla Questura. Ventitre le persone ferite in città, 14 in provincia. Coinvolti a Napoli anche tre minori, di 11 anni e mezzo, 12 e 17 anni. Il dodicenne, in particolare, è stato ricoverato all'ospedale Vecchio Pellegrini per un trauma da scoppio di petardo alla mano destra, con una prognosi di 30 giorni. Un cittadino polacco di 21 anni è stato ferito a Ischia alla mano destra dallo scoppio

Festino di Capodanno a base di droga nel carcere di Secondigliano

Preso detenuto-corriere tornato in carcere dopo Natale a casa Napoli, 31 dicembre - Maxi sequestro di sostanze stupefacenti nel carcere napoletano di Secondigliano dove i cani antidroga della polizia penitenziaria hanno verosimilmente sventato un festino di Capodanno in cella a base di droga: il finissimo fiuto di Igor e Cesare ha consentito di scoprire un detenuto, a cui era stato concesso di trascorrere il Natale in famiglia, tornato nell'istituto penitenziario dopo un permesso premio con nell'intestino numerosi ovuli contenenti hashish. L'uomo e' stato denunciato. "Nonostante lo Stato investa milioni di euro per i detenuti - ha commentato Ciro Auricchio, segretario regionale dell'Uspp - con programmi di trattamento, corsi di studio, lavoro e attività socio/ricreative, molti tradiscono la mano tesa della collettività". Il

Dispositivo di traffico per la notte Capodanno a Napoli

Istituzione di un particolare dispositivo di traffico per consentire lo svolgimento delle manifestazioni Capodanno a Napoli in Piazza del Plebiscito e sul lungomare Caracciolo Dalle ore 17.00 del 31 dicembre 2018 e fino a cessate esigenze del 1 gennaio 2019: A) Istituire il divieto di transito veicolare, eccetto i veicoli di emergenza, di soccorso e delle Forze dell’Ordine: 1. nelle carreggiate di Piazza del Plebiscito antistanti la Prefettura e il Commiliter; 2. in via Vittorio Emanuele III e via S. Carlo, dall’intersezione del ramo per la svolta a sinistra proveniente da piazza Municipio a quella di piazza Trieste e Trento; 3. in via Solitaria, piazzetta Salazar, Rampe Paggeria; 4. in via Cesario Console; 5. piazza Santa Maria Degli Angeli, via G. Serra,

Paupisi, Capodanno in piazza brindando sotto l’Albero dei Selfie

Appuntamento in piazza IV Novembre la notte tra il 31 dicembre e 1 gennaio per dare il benvenuto al 2019 Paupisi (Benevento) - “Benvenuto 2019 Festeggiamo Insieme…” Questo il titolo dell’iniziativa in programma a Paupisi in piazza IV Novembre la notte tra il 31 dicembre e 1 gennaio per dare il benvenuto al 2019 davanti all'Albero dei Selfie cantando, brindando e ballando tutti insieme. Un’iniziativa organizzata dalla Pro Loco di Paupisi e dal Comune rivolta ai giovani e meno giovani ed in particolare a quelle persone che sono sole e che hanno una gran voglia di festeggiare il nuovo anno. E lo festeggeranno insieme alla grande famiglia paupisana. Il sipario si alzerà alle 00,20 con il brindisi sotto l’albero e con lo spettacolo

24° Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti

Diretto dal giovane talento Marco Attura il concerto spazierà tra Cimarosa e Morricone, Carosone e Strauss, con una imperdibile sequenza musicale che parte da Bach per ritornare a Bach, con la poliedrica Giovanna Famulari, in veste di mimo, voce e violoncello Ancora una volta a Napoli l’anno inizia con la grande musica. Ormai appuntamento fisso delle festività partenopee, e sicuramente tra i più prestigiosi che si tengono in città, torna per la ventiquattresima volta il Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti. Martedì 1 gennaio 2019 dalle ore 19.30, al Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare di Napoli (Viale Kennedy 54) quest’anno andrà in scena un suggestivo programma intitolato Playing Orchestra chemescola la tradizione con il gioco tra musica e scena. Si inizierà con la scintillante ouverture dal Matrimonio segreto, capolavoro di quel grande ‘Mozart napoletano’

Ischia, il Natale di Serrara Fontana: gospel, animazione e tour in cantina

Torna il "Capodanno sotto le stelle" a Sant’Angelo: special guest il cantante israeliano Sagi Rei Tra gospel e animazione, tour in cantine e assaggi culinari, Natale e Capodanno riservano più di una sorpresa a Serrara Fontana: il comune più collinare dell’isola d’Ischia, sintesi delle due anime di un territorio variegato e bellissimo, che abbraccia il monte Epomeo e il borgo marinaro di Sant’Angelo, ha preparato – grazie alla proficua collaborazione tra Comune e realtà associative del territorio - un intenso cartellone di eventi in grado di accontentare grandi e piccini. Ci sono le tipicità dell’isola e la giusta atmosfera delle feste, che ammanta le piazze di Fontana e Serrara, tocca Sant’Angelo e i luoghi simbolo della vita contadina, che qui è tra le

In migliaia a festeggiare il Capodanno in piazza del Plebiscito. Per il sindaco “piazza piena ma troppe transenne”

Secondo il primo cittadino troppa apprensione per le feste in piazza, "Ci si vuole 'mettere a posto' ma si perde il buonsenso" Napoli, 1 gennaio - In migliaia hanno scelto di attendere il nuovo anno in piazza del Plebiscito. Un brindisi al 2018 all'insegna della musica made in Naples come in un grande juke-box con oltre 100 artisti che sono saliti sul palco. A partire dai due collettivi musicali "Terroni Uniti" e "Capitan Capitone", Sal Da Vinci, Andrea Sannino, Luche e tantissimi altri, tra cantanti e musicisti. Una festa con luci ed ombre secondo il sindaco de Magistris: "Piazza piena ma troppe transenne. L'immagine che si vede un po' ovunque è quella di un Paese che ha troppa paura", questo il suo commento. "La sicurezza

Botti di fine anno, 35 feriti. Spari in aria prima della mezzanotte, forse una “stesa”, colpito un 12enne affacciato al balcone

23enne perde dita e 27enne rischia occhio. Nel 2017 le vittime dei fuochi di fine anno erano 46 Napoli, 1 gennaio - E' di 35 feriti il bilancio dei festeggiamenti per il Capodanno tra Napoli e provincia. Il più piccolo ha solo 8 anni ed è ferito alla mano destra per un scoppio di un petardo. Nel dettaglio a Napoli sono state 22 le persone ferite per lo scoppio di botti e 13 in provincia. Un 23enne ha perso due dita della mano destra mentre un 27enne di Castel Volturno rischia di perdere l'occhio destro. Un 52enne di Casavatore è stato ricoverato per lesioni al braccio e alla nuca mentre un 49enne di Portici ha riportato ustioni su diverse parti del corpo.

Prima vittima dei fuochi d’artificio, 14enne ferito a mano, occhio e gamba

L'episodio avvenuto nel quartiere di Bagnoli Napoli, 31 dicembre - Mancano ancora diverse ore alla notte di San Silvestro ma a Napoli c'è già stato un ragazzo ferito da un botto: è un 14enne del quartiere Bagnoli, che ha riportato ferite a una mano, a una coscia e ad un occhio. Accompagnato dalla madre in ospedale, ha raccontato di essere stato investito dallo scoppio di un petardo lanciato da ignoti mentre usciva dalla stazione di Agnano della Cumana. Guarirà in 15 giorni.

Capodanno a Ischia: 3 piazze, 11 artisti, una grande festa

Un cielo stellato, un'atmosfera unica nel suo genere e tanta ottima musica da ascoltare in compagnia di familiari e amici. Saranno questi alcuni degli elementi caratterizzanti le feste in piazza organizzate sull'isola d'Ischia per salutare, nel migliore dei modi, l'arrivo del nuovo anno Saranno ben tre, infatti, le piazze che, in vari punti dell'isola, offriranno imperdibili spettacoli e musica live, per ballare tutta la notte. Iniziamo con la bellissima Piazza Marina di Casamicciola Terme. Qui, a partire dalle ore 22.30, si susseguiranno tanti artisti alla consolle e vocalist che accompagneranno i presenti in una particolare serata danzante fino allo scoccare della mezzanotte, per poi continuare, ancora, con musica e balli. La particolare piazza, che si trova a ridosso del lungomare del comune termale,