Carcere di Poggioreale, detenuto si suicida

Sappe, nel primo semestre 5.157 atti autolesionismo in istituti Napoli, 29 luglio - Un detenuto, condannato per vari reati legati alla legge sugli stupefacenti e che avrebbe finito di scontare la sua pena - contro la quale aveva presentato Appello - nel 2024 si è suicidato nel carcere di Poggioreale a

Da detenuti ad acconciatori e massaggiatori, promossi 15 allievi nel carcere di Poggioreale

I corsi sono stati erogati da ACIIEF nella struttura penitenziaria nell'ambito del programma Garanzia Giovani. Alla consegna degli attestati l'assessore Marciani Nove acconciatori, sei massaggiatori estetici: in totale 15 qualifiche professionali regionali spendibili nel mondo del lavoro. Ma soprattutto una seconda opportunità per ragazzi che hanno commesso degli errori in passato e che non

Napoli, induce la fidanzatina 14enne ad inviargli video erotici sotto minaccia

Arrestato ragazzo maggiorenne per minacce alla giovane fidanzatina Napoli, 3 febbraio - Con la minaccia di lasciarla, un ragazzo maggiorenne, induce la fidanzata 14enne ad inviargli video sessualmente espliciti. Accade a Palma Campania, nel Napoletano. Le indagini, coordinate dalla Procura di Napoli hanno preso le mosse da un video a sfondo sessuale

Garanzia Giovani in carcere, al via i corsi di formazione a Poggioreale

Corsi di formazione di acconciatore e massaggiatore estetico all’interno dell’istituto penitenziario Da detenuti a acconciatori e massaggiatori. Per 24 ospiti della casa circondariale di Poggioreale (Napoli) sarà possibile seguire questi corsi di preparazione al lavoro di  “Garanzia Giovani” – il programma europeo di avvicinamento al mondo del lavoro rivolto ai giovani

Papa Francesco atteso dai detenuti di Poggioreale, mangerà insieme a loro

Ad attendere il papa sarà un bel piatto di maccheroni al forno e arrosto preparato dai carcerati Carcerati impazienti di incontrare Papa Francesco sabato 21 marzo al carcere di Poggioreale. Il direttore del carcere, Antonio Fullone, rilascia questa dichiarazione all'Adnkronos: "C'è un clima di gioia, fermento e grande trepidazione perché la

Abusi e violenze nella “Cella Zero” di Poggioreale

Scattano le inchieste della Procura di Napoli Napoli, 1 febbraio – La Procura di Napoli ha avviato due inchieste a seguito delle testimonianze da parte di ex detenuti di abusi e violenze verificatesi nella cosiddetta “Cella Zero” di Poggioreale. Adriana Tocco, garante dei diritti dei detenuti, aveva già inviato alla Procura numerosi