Camorra: 33 arresti, sgominato il clan “Vigilia”

Azzerata la gestione di diverse piazze di spaccio Napoli, 12 dicembre - I Carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli a carico di 33 persone accusate a vario titolo di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata allo spaccio di

Camorra: arrestato boss dopo 15 anni di latitanza

Ritenuto tra i più pericolosi d'Italia, reggente del clan camorristico degli "Orlando-Nuvoletta-Polverino" Napoli, 27 novembre - I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno arrestato Antonio Orlando, 60enne, ritenuto il reggente del clan camorristico degli "Orlando-Nuvoletta-Polverino" operante nell'hinterland a nord di Napoli. L'uomo, inserito nell'elenco dei latitanti più pericolosi d'Italia, era ricercato

Camorra, condannate le donne del clan Zagaria

Pene da 3 a 6 anni. Rito abbreviato dopo arresti del 13 dicembre Sono state tutte condannate in primo grado, al termine del giudizio abbreviato tenutosi a Napoli, le quattro donne del clan Zagaria, arrestate il 13 dicembre scorso dalla Dia nell'ambito di un'indagine della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Beatrice

Camorra, arrestato capoclan del rione Sanità

Tre uomini con a capo il boss Savarese avevano fatto irruzione in un bar per un'azione punitiva I Carabinieri di Napoli Stella hanno arrestato tre persone tra cui anche Salvatore Savarese, 65 anni, ritenuto a capo dell'omonimo clan del rione Sanità. A quanto emerso dalle indagini, avrebbe fatto parte del commando

Ponticelli, condanne per tre estorsori: cercarono di creare un nuovo clan ai danni dei commercianti di Napoli Est

Otto commercianti si sono costituiti come parte civile. Condannati per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso Il Tribunale di Napoli ha condannato tre persone per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. Lo scorso Natale questi agirono nei confronti di dieci vittime, tutti commercianti del quartiere Ponticelli, traendo forza dalla nascita di una

Camorra: arrestata Franca Cotugno, reggente del nuovo clan Bidognetti

Dopo l'arresto del marito gestiva le casse "Nuova gerarchia casalese", pagava la retta ai carcerati e gestiva l'aspetto economico del clan Caserta, 23 maggio - Avrebbe assunto la reggenza "economica" del clan dopo l'arresto del marito boss, pagando la retta ai carcerati e garantendo così la sopravvivenza della cosca. É l'accusa

Camorra, arrestate 4 donne del clan Zagaria

Tutte legate da legami di parentela con boss Michele Zagaria, gestivano gli stipendi degli affiliati Quattro donne, tutte legate da parentela con il boss dei casalesi Michele Zagaria, sono destinatarie di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere che viene eseguita dal Centro Operativo Dia di Napoli e dal Nucleo Investigativo Centrale

Spari ai baretti di Chiaia, fermato figlio di camorrista

Sfida tra due gruppi di giovani dopo appuntamento su Facebook Napoli, 29 novembre - Giuseppe Troncone, 20 anni, figlio di un esponente di un clan attivo nella periferia occidentale di Napoli, è stato fermato dalla polizia con l'accusa di tentativo di omicidio nell'ambito delle indagini sulla sparatoria avvenuta nella notte tra

Camorra: arrestato Simioli, reggente del clan Polverino

Tra i 100 latitanti più pericolosi è stato fermato nel Viterbese. Sulle sue tracce anche cacciatori di Calabria Napoli, 26 luglio - Giuseppe Simioli, 50 anni, ritenuto l'attuale reggente del clan camorristico dei Polverino, è stato catturato a Ronciglione, nel Viterbese, grazie a un'operazione dei carabinieri di Napoli in collaborazione con i

Blitz dei carabinieri nel Napoletano, 5 arresti per estorsione

Arrestati 4 affiliati clan Capasso-Castaldo ed un 28enne Napoli, 29 maggio - Operazione antiracket nel Napoletano: i carabinieri hanno arrestato quattro persone ritenute vicine al clan Capasso-Castaldo ed un 28enne di Brusciano (Napoli). Mettevano in atto da tempo estorsioni; vittima un imprenditore di Marigliano (Napoli). Sono stati i militari della stazione di Marigliano

Napoli, arrestati i fratelli dell’onorevole Cesaro

Inchiesta sulle infiltrazioni del clan Polverino negli investimenti da 40 milioni di euro per il piano di insediamento produttivo del Comune di Marano (Napoli) Napoli, 24 maggio - Gli imprenditori Aniello e Raffaele Cesaro, fratelli del deputato di Fi Luigi Cesaro, sono stati arrestati stamane dai carabinieri del Ros con altre

Operazione Dia: sequestro beni per 20mln ai fratelli Potenza

Immobili, 6 società, 66 depositi bancari. Tra le partecipazioni societarie "Donna Sophia dal 1931" nel centro di Milano e la sala ricevimenti Villa delle Ninfe a Pozzuoli Napoli, 3 aprile - Il Centro operativo della Dia di Napoli, diretto da Giuseppe Linares, ha eseguito un provvedimento di sequestro di beni per