Napoli al 94° posto nella classifica delle città dove si vive meglio

Il sindaco De Magistris: "la comunità combatte sofferenza e degrado con solidarietà e fratellanza. Sono orgoglioso" È Milano la provincia d'Italia dove si vive meglio. Secondo la tradizionale classifica redatta dal Sole 24 Ore, giunta quest'anno alla sua ventinovesima edizione, Napoli fa un piccolo salto in avanti anche se rimane nelle profonde retrovie, al 94esimo posto. Per la prima volta la provincia meneghina si piazza sul gradino più alto del podio, piazzandosi per sette volte su 42 nei primi tre posti per le performance conseguite negli indicatori del benessere. Al secondo posto c'è Bolzano, in risalita dalla quarta posizione del 2017, e al terzo Aosta, in discesa di un posto rispetto allo scorso anno. Fanalino di coda, per la quarta volta in

Bologna-Napoli 0-3. Gli azzurri conquistano i tre punti con i gol di Callejon, Mertens e Zielinksi

Al 66' apre le danze Callejon, poi Mertens è bravissimo a trovare il raddoppio e Zielinski a chiudere i giochi. La classifica vede il Napoli primo con Juve e Inter BOLOGNA (4-2-3-1): Mirante; Kraft, Helander, Maietta (dal 12' s.t. De Maio), Masina; Pulgar, Poli; Di Francesco, Palacio (dal 32' s.t. Petkovic), Verdi; Destro (dal 28' s.t. Krejci). All. Donadoni NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches (dal 43' p.t. Albiol), Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho (dal 32' s.t. Diawara), Hamsik (dal 16' s.t. Zielinski); Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri MARCATORI: Callejon 21', Mertens 39', Zielinski 43' s.t. ARBITRO: Giacomelli di Trieste Bologna, 10 settembre – Il Napoli batte 3-0 il Bologna nel posticipo della terza giornata del campionato di serie A disputato questa sera allo stadio Dall'Ara. Agli

Buon futuro a un immenso Napoli, 4 a 2 alla Samp

Ventotto gol Mertens, 18 Insigne, 14 Callejon, 12 Hamsik. Totale settantadue. Il campionato del Napoli Rabbia, rimpianto, incredulità: sulle meraviglie dello spettacolo del Napoli, costruito dalle magie di un genio del calcio, al secolo Maurizio Sarri, viene giù il sipario con una conclusione beffarda, ingiusta, immeritata Per novanta minuti lo stadio Luigi Ferraris ha osservato stupefatto il bello di questo sport che alterna noia mortale  a divertimento puro (leggi Napoli). Il nobile club azzurro ha risposto all’ incivile tifoseria sampdoriana e ai suoi cori razzisti con un capolavoro di estetica e concretezza che, esistesse la giustizia degli dei del pallone, avrebbe meritato scudetto e applausi del mondo intero competente in materia. La malasorte ha detto no. A imbestialire gli amanti del gioco più

De Magistris tra i sindaci “più amati” d’Italia nella classifica del Sole 24 ore. Vincenzo De Luca è decimo nella classifica dei presidenti di Regione

I dati di Governance Poll (Ipr Marketing) danno de Magistris al quarto posto con il 60% (-6,8% rispetto al giorno dell'elezione) dei consensi nella classifica dei sindaci “più amati” del Sole 24 ore. In quella riguardante i presidenti di Regione, De Luca è decimo al 42% dei consensi (+0,9% rispetto al giorno dell'elezione) Luigi de Magistris sarebbe tra i sindaci “più amati” d'Italia. È questa la foto scattata dalla ricerca di Governance Poll - Ipr Marketing per il Sole 24 ore, pubblicata oggi. Il primo cittadino di Napoli è al quarto posto per gradimento con il 60% dei consensi. Quarto anche il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e i sindaci di Latina, Lecce, Venezia e Fermo. Nella classifica dei presidenti di

Serie A, il Napoli ospita la Lazio e cerca il sorpasso in classifica

I biancocelesti sono attualmente quarti con un punto di vantaggio sul Napoli. Sarri prova a rilanciare Gabbiadini in attacco. Inzaghi pronto a coprirsi passando dal modulo 4-3-3 al 3-5-2 Napoli, 5 novembre – Dopo il pari rimediato con il Besiktas al Vodafone Arena, il Napoli è pronto a ospitare questa sera al San Paolo la Lazio di Simone Inzaghi. Le due formazioni vivono un momento diametralmente opposto. Se la banda Sarri è in crisi di risultati, con due vittorie e tre sconfitte nelle ultime cinque gare, la Lazio per ora sta andando contro ogni aspettativa ed è reduce da sei risultati positivi. Appena un punto separa in classifica le due formazioni: azzurri quinti con 20 punti, biancocelesti quarti a 21. Anche

Napoli-Chievo 2-0, gli azzurri continuano l’inseguimento alla vetta della classifica

A segno Gabbiadini e Hamsik, che festeggia i 100 gol in maglia azzurra NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Jorginho (dal 23' s.t. Allan), Hamsik; Callejon, Gabbiadini (dal 18' s.t. Milik), Insigne (dal 36' s.t. Mertens). All. Sarri. CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore (dal 18' s.t. Izco), Cesar, Dainelli, Gobbi; Castro, Hetemaj, Radovanovic; Birsa (dal 18' s.t. De Guzman); Meggiorini (dal 13' s.t. Floro Flores), Inglese. All. Maran. MARCATORI: Gabbiadini (N) al 24', Hamsik (N) al 39' p.t. ARBITRO: Di Bello di Brindisi. Napoli, 24 settembre – Il Napoli dopo lo 0-0 con il Genoa torna a vincere. Al San Paolo gli azzurri conquistano i tre punti grazie ai gol di Gabbiadini, a segno per la prima volta da inizio campionato e di Hamsik,

Qualità della vita? Napoli sprofonda al 101esimo posto. Ecco la classifica de Il Sole 24 ore: Bolzano, Milano e Trento le città in cui si vive meglio

Il Sole 24 ore ha stilato la sua classifica annuale sulla qualità di vita delle province italiane tenendo conto di 6 indicatori specifici. Continua il gap tra Nord e Sud Su 110 province esaminate, Napoli sprofonda al 101esimo posto nella speciale Classifica sulla qualità della vita nelle province italiane stilata da "Il Sole 24 Ore", che ogni anno da 26 anni a questa parte "misura" la vivibilità delle province italiane elaborando una serie di dati statistici per poi dar vita, appunto, ad una classifica che li incrocia tutti. Si passa dal 96esimo dello scorso anno al fondo della classifica con cinque posizioni perse. Peggio di Napoli, Caserta ferma alla 108esima posizione, chiude la classifica Reggio Calabria. Bolzano è la provincia italiana in cui si vive meglio,

Sorrento sul podio delle mete turistiche mondiali nella speciale classifica di Trivago

Vincitrice la Cina, a seguire il Vietnam e poi 3 città d'Italia nella top 40 Sorrento si riconferma un successo nella famosa classifica di Trivago che ricompensa le 100 città del mondo i cui hotel si sono distinti per l'eccellente reputazione online. Al primo posto della classifica troviamo Sanya in Cina con una votazione di 86,94 su 100, al secondo posto Hanoi in Vietnam con una valutazione di 84,76 e infine, al terzo posto con soli 0,06 punti in meno c'è Sorrento in Italia. Nella top 40 vi sono anche Lucca, Verona e Bologna. Molteplici sono le città premiate nella famosa top 10: Partendo dalla Cina in prima posizione, Vietnam in seconda e per terza l'Italia. Si sussegue poi con il Marocco con Fes

Qualità della vita in Campania, dal bilancio di Italia Oggi, Napoli risulta alla 103esima posizione

"Italia spaccata in due", dal rapporto di Italia Oggi la qualità della vita migliora in Campania ma il Sud resta ancora indietro Qualità della vita migliorata rispetto al 2013 in tutte le province campane. A rivelarlo è la 16esima indagine annuale sulla qualità della vita nelle province italiane condotta dall’équipe del professor Alessandro Polli dell’Università La Sapienza di Roma per Italia Oggi. La provincia di Avellino ottiene un risultato da record passando dalla 90esima posizione alla 58esima e classificandosi così come prima città del Sud Italia. Benevento di aggiudica, invece, il 66esimo posto, rispetto all’86esimo dell’anno scorso e Caserta passa dal 96esimo all’83esimo gradino. Un risultato un po’ meno eccezionale per Salerno e Napoli. La prima scala la classifica di quattro

La classifica delle migliori Università del Sole 24 Ore boccia il Sud

Come ogni anno, il “Sole 24 Ore” stila una classifica delle università italiane. E sono bastonate per gli atenei del Mezzogiorno. Le Università settentrionali sarebbero le migliori. Al primo posto ci sono Verona e Trento, pari merito, seguite dal Politecnico di Milano; mentre alle Università di Palermo e Napoli Parthenope spettano le ultime due posizioni. Il solo ateneo del Mezzogiorno presente nella prima parte della classifica è l’Università di Salerno, che si posiziona al 22esimo posto. 34esima l’Università di Foggia, insieme all’Orientale di Napoli che scala la classifica, partendo dalla 57esima posizione del 2012. Sorte inversa tocca alla Federico II: nella classifica del 2012 occupava il 38esimo posto, oggi si deve accontentare della 56esima posizione. Il “Vesuvio Live” fa però notare che i

La provincia di Napoli al 150° posto per qualità della vita

Napoli - Lo studio sulla qualità della vita 2013 nelle 110 province italiane, realizzato dall'Università "La Sapienza" di Roma, classifica il Settentrione tra i primi posti e il Meridione tra gli ultimi. La frontiera del benessere squarcia a metà l'Italia, e pone ai suoi estremi il Nord e il Sud evidenziando Trento come città con il maggior tenore di vita, seguita da Bolzano e Bologna. Il quadro complessivo indica un miglioramento economico, anche se figurano solo province settentrionali. Nella parte bassa della classifica si trovano le province di Venezia e quelle del Sud e delle isole, con un tenore di vita giudicato insufficiente". Stabile la provincia di Napoli al centocinquesimo posto nelle classifiche che riguardano affari e lavoro, ambiente e tempo libero. In forte difficoltà