Mattarella in visita a Benevento

Inaugurazione anno accademico dell' Università degli Studi del Sannio. Ad attendere il capo dello Stato autorità e bimbi delle scuole Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è arrivato a Benevento dove presenzierà all'inaugurazione dell'anno accademico dell' Università degli Studi del Sannio. Ad accogliere il Capo dello Stato il sindaco Clemente Mastella, il vescovo di Benevento, monsignor Felice Accrocca e il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Prima di raggiungere l' auditorium Sant'Agostino, dove alle 11 è in programma la cerimonia di inaugurazione dell' anno accademico, il programma prevede una visita al museo del Sannio e alla chiesa e al chiostro di Santa Sofia, patrimonio Unesco. Ad attendere il Presidente in piazza Santa Sofia anche una rappresentanza di bambini delle scuole medie

Clemente Mastella querela la consigliera comunale di Napoli Eleonora de Majo

Il sindaco di Benevento ha annunciato che agirà in sede penale e civile per quanto scritto contro di lui dalla consigliera Napoli, 8 luglio – Si preannuncia una guerra fatta di carte bollate tra il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, e la consigliera comunale di Napoli, Eleonora de Majo (lista Dema). Quest'ultima lo scorso 27 giugno aveva scritto in un post su Facebook che “le esperienze di occupazione ed autogestione sono messe in pericolo dal governo dei banditi tipo Mastella”. Mastella ha annunciato che agirà in sede penale e civile contro la consigliera, affermando: “Sono stupito da tanta cafonaggine. Questa carneade di Napoli non conosce né la storia né le persone e mi chiedo da dove possa trarre il diritto per offese

Comunali 2016 a Benevento: i voti di lista, dati definitivi

Si andrà al ballottaggio con Clemente Mastella a capo di liste civiche e con le quali ha ottenuto al primo turno 13.046 voti (33,67%) e Raffaele del Vecchio per lo schieramento del centro sinistra, Pd in testa, con il quale ha ottenuto 12.887 voti pari al 33,26% Comune di BENEVENTO [Comune superiore] - Elettori: 51.504 Sezioni scrutinate sindaco: 71 / 72 - Sezioni scrutinate consiglio comunale: 71 / 72Dato aggiornato al 06/06/2016 - 18:16 CANDIDATI SINDACO E LISTE   VOTI  %  VOTI  %  SEGGI   MASTELLA MARIO CLEMENTE     13.046 33,67         LISTA CIVICA - LISTA MASTELLA       4.228 11,18     LISTA CIVICA - NOI SANNITI PER MASTELLA       3.405 9,00     FORZA ITALIA       2.187 5,78     UNIONE DI CENTRO       1.525 4,03       Totale       11.345 30,01     DEL VECCHIO RAFFAELE     12.887 33,26         PARTITO DEMOCRATICO       6.429 17,00     LISTA CIVICA - DEL VECCHIO SINDACO       2.973 7,86     LISTA CIVICA - LEALTÀ PER BENEVENTO       2.275 6,01     LISTA CIVICA - BENEVENTO POPOLARE       2.125 5,62     LISTA CIVICA - ALLEANZA RIFORMISTA       2.119 5,60     ITALIA DEI VALORI-FED.VERDI-CIVICA       1.230 3,25     LISTA CIVICA - DALLA PARTE GIUSTA       566 1,49       Totale       17.717 46,86     FARESE MARIANNA     8.082 20,86         MOVIMENTO 5 STELLE.IT       4.720 12,48     UCCI GIANFRANCO     2.020 5,21         LISTA CIVICA - #LA CITTÀ DI

Mastella annuncia: ”Mi candido a sindaco di Benevento”

Due liste civiche con giovani e donne, forse con il sostegno di FI e Udc Benevento, 18 marzo - ''Mi candido a sindaco di Benevento''. Lo ha annunciato Clemente Mastella, ex ministro della Giustizia, prima di incontrare nel capoluogo sannita più di cento giovani con i quali vuole costruire il programma elettorale per la città. Mastella, per la prima volta in corsa per la carica, scenderà in campo con due liste civiche, composte perlopiù da giovani e donne. Mastella dovrebbe essere sostenuto anche da Forza Italia e Udc.

Rinvio a giudizio per Mastella e consorte: associazione a delinquere

Clemente Mastella, Sandra Lonardo e altri 17 indagati, accusati di delitti contro la pubblica amministrazione Napoli, 11 aprile - Il GUP del Tribunale di Napoli ha, ieri, rinviato a giudizio Clemente Mastella e la consorte Sandra Lonardo insieme ad altri 17 imputati.  A deciderlo è stato il giudice per le udienze preliminari di Napoli Maurizio Conte. Secondo l'accusa, l'attività dei vertici dell'Udeur in Campania era finalizzata "alla commissione di una serie indeterminata di delitti contro la pubblica amministrazione, e soprattutto all'acquisizione del controllo" dei concorsi pubblici. Mastella, assistito dall’avvocato Alfonso Furgiuele, si è prodigatofare  in dichiarazioni spontanee: "Il mio partito è stato eliminato, azzerato. Non esistiamo più. Affronto mestamente e pacatamente il processo e mi ricordo del ministro Gui, coinvolto nello scandalo Lockheed: alla fine