#SocialComInTour, l’evoluzione della rete tra social media e privacy

Le sfide proposte dai social media a utenti e comunicatori, tenendo presenti le istanze di salvaguardia della privacy dei dati "#SocialComInTour – L’evoluzione della rete tra social media e privacy" è il titolo dell'evento - organizzato da SocialCom, in collaborazione con NMK Marketing & Comunicazione - che si svolgerà a Napoli, martedì 8 maggio , a partire dalle 10.30, negli spazi della Sala Sirena di Castel dell’Ovo, in via Eldorado, 3. L'evento nasce dalla volontà di SocialCom - digital community guidata da Luca Ferlaino, attiva nel monitoraggio, la valutazione e l'anticipazione delle tendenze nell'ambito della comunicazione digitale – e di NMK – agenzia leader nel settore del marketing e della comunicazione – di aprire un dibattito, quanto mai attuale, sul tema della

Riparte la Scuola di Giornalismo Suor Orsola Benincasa

Quindici anni di inchieste, premi e formazione d’eccellenza nel segno di Giancarlo Siani. Oltre quarantamila euro di borse di studio e quota di iscrizione ridotta per i giornalisti pubblicisti Oltre quarantamila euro di borse di studio, la collocazione nella nuova Torre della Comunicazione e una specifica sezione formativa dedicata al lavoro attraverso i new media. Sono alcune delle novità dell’ottavo biennio della Scuola di Giornalismo “Suor Orsola Benincasa”, nata nel 2003 come prima scuola di giornalismo del Mezzogiorno e pronta a festeggiare ad ottobre di quest’anno i primi 15 anni della sua attività. Fino al 23 aprile sono aperte le domande di iscrizione ad un percorso formativo di due anni che abilita gli allievi a sostenere l’esame di Stato per l’accesso all’albo dei giornalisti professionisti. La Scuola di Giornalismo “Suor

Si discute di comunicazione e risorse turistiche al convegno del Parco del Matese

Le strategie per la comunicazione delle risorse turistiche ed enogastronomiche del Parco Regionale del Matese. Il punto a Piedimonte Matese Sabato 7 novembre, con inizio alle ore 9.30, presso l’Istituto Alberghiero IPSAT E.V. Cappello di Piedimonte Matese, l’ente parco regionale del Matese promuove il convegno “Strategie e strumenti di comunicazione delle risorse turistiche ed enogastronomiche del Parco Regionale del Matese”. Dopo i saluti del professor Luigi Izzo preside Ipsat Cappello di Piedimonte Matese,  del dottor Umberto De Nicola commissario dell’Ente Parco Regionale del Matese e del dottor Giuseppe Mallardo presidente della comunità del Parco, ci saranno gli interventi del dottor Giampaolo Parente, dirigente Regione Campania UOD 17-Servizio Territoriale di Caserta che relazionerà su: programmazione dei fondi europei e sviluppo delle aree interne rurali,

Papa Francesco ed i media, “aiutano a raccontare e condividere e a rendere sempre di nuovo possibile l’incontro”

La famiglia al centro del Messaggio del Papa per la "49esima Giornata mondiale delle comunicazioni sociali" Venerdì 23 gennaio il Pontefice ha presentato in Sala Stampa vaticana il Messaggio dal titolo "Comunicare la famiglia: ambiente privilegiato dell'incontro nella gratuità dell'amore", in attesa dell'evento che la Chiesa celebrerà il 17 maggio prossimo dal titolo "49esima Giornata mondiale delle comunicazioni sociali". Tema fondante la famiglia, quindi, anche nei media. Quella famiglia che è il "primo luogo dove impariamo a comunicare", come scrive Papa Francesco nel Messaggio. Ed i media "possono sia ostacolare che aiutare la comunicazione in famiglia". "La possono ostacolare - dice il Pontefice - se diventano un modo di sottrarsi all'ascolto, di isolarsi dalla compresenza fisica, con la saturazione di ogni momento di silenzio e di attesa". Papa Francesco esalta l'uso corretto

La P.A. distante dai cittadini anche nelle parole. La semplificazione della comunicazione fa risparmiare tempo e denaro.

Da sempre la Pubblica Amministrazione italiana è vista dal cittadino come una farraginosa macchina nella quale, una volta che ci si è imbattuti, si è destinati a perdere perché alla fine, come si dice con un atteggiamento di rassegnazione, “hanno sempre ragione loro”. A tal proposito per molti destinatari di provvedimenti amministrativi, è facile rievocare la scena manzoniana nella quale Don Abbondio parlava in latino per non farsi capire dal povero Renzo ignorante. Qualche anno fa all’ingresso di un grande Ospedale italiano si leggeva la seguente frase: “Per mancanza di moneta divisionale i pazienti solventi sono pregati di presentarsi allo sportello muniti della suddetta”. Se qualcuno dei lettori riesce ad interpretarne il significato vuol dire che ha un certo grado di cultura ma,

Intervista a Michele Di Salvo, autore del libro inchiesta Chi e cosa c’è dietro Grillo e il M5S.

Esistono informazioni importanti riguardo la politica italiana che trovano poco spazio sul web, censurate inconsciamente dal popolo di internet facendo finta di non vedere o per non incassare l’ennesima delusione. Altre vengono invece nascoste. Perché anche internet ha la sua dittatura, una specie di tirannia virtuale creata in poco più di un decennio da menti raffinatissime che non rendono accessibili informazioni, che non rispondono alle domande, che non rispondono a nessuno. Una struttura nata prima che il web diventasse ciò che è ora, e per questo padrona delle sue potenzialità. Ne discutiamo con Michele Di Salvo, autore del libro inchiesta "Chi e cosa c’è dietro Grillo e al movimento 5 stelle". Tra le pagine virtuali del suo blog (micheledisalvo.com) si trattano argomenti di