Camorra, condannate le donne del clan Zagaria

Pene da 3 a 6 anni. Rito abbreviato dopo arresti del 13 dicembre Sono state tutte condannate in primo grado, al termine del giudizio abbreviato tenutosi a Napoli, le quattro donne del clan Zagaria, arrestate il 13 dicembre scorso dalla Dia nell'ambito di un'indagine della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Beatrice

Omicidio Fortuna, chiesto l’ergastolo per Raimondo Caputo

10 anni all'ex compagna, è la richiesta dei pm ai giudici della quinta sezione della Corte d'Assise Napoli - La condanna all'ergastolo e sei mesi di isolamento diurno è la richiesta avanzata dai pm Domenico Airoma e Claudia Maone nei confronti di Raimondo Caputo, detto Titò, accusato dell'omicidio della piccola Fortuna

#VentiRighe – L’ingiustizia è uguale per tutti

C’è da chiedere l’ausilio della calcolatrice per conteggiare il “rotto della cuffia” che manda assolti politici e top manager con il rituale italico della prescrizione o grazie a sentenze benevole di una parte sempre più estesa della magistratura giudicante Chi sta dalla parte della giustizia giusta ricorda a chi finge di

L’ex sottosegretario Cosentino condannato a 9 anni per concorso esterno in associazione camorristica

La sentenza getta un'ombra sulla politica casertana, per il pm Alessandro Milita: "E' riduttivo dire un'ombra" Caserta, 17 novembre - L'ex sottosegretario del Pdl Nicola Cosentino è stato condannato a nove anni di carcere e all'interdizione perpetua dai pubblici uffici per concorso esterno in associazione camorristica. La sentenza del tribunale di S.

Corruzione, Cosentino condannato a quattro anni di carcere

L'ex sottosegretario del Pdl è accusato di aver corrotto con favori e denaro un agente della penitenziaria in servizio nel carcere di Secondigliano, già condannato con rito abbreviato a 4 anni e 8 mesi. Cosentino in cambio avrebbe ricevuto beni e visite non consentite Nicola Cosentino, ex sottosegretario del Pdl, è

Morte di Ciro Esposito, 26 anni di carcere per De Santis

Condannato l'ultrà romanista ritenuto colpevole di omicidio volontario del tifoso del Napoli in occasione della finale di Coppa Italia del 3 maggio del 2014 Napoli, 24 maggio - Daniele De Santis, l'ultrà romanista accusato della morte di Ciro Esposito avvenuta nel 2014 a Roma, è stato condannato dalla Terza Corte d'assise

Compravendita senatori, Berlusconi e Lavitola condannati a 3 anni di reclusione

Prodi: se avessi saputo sarei ancora premier. Ghedini: sentenza ingiustificata Silvio Berlusconi è stato condannato dal Tribunale di Napoli a tre anni di reclusione per corruzione nel processo per la compravendita dei senatori. Alla stessa pena è stato condannato anche Valter Lavitola. "E' una sentenza che riteniamo clamorosamente ingiusta e ingiustificata". Lo

Stop al vitalizio per i deputati condannati per mafia e corruzione

FI e M5s contrari alla delibera abbandonano la seduta. La sospensione dei vitalizi non sarà applicata  per i deputati riabilitati dal Tribunale. Grillo: "noi una legge così non voteremo mai perché c'è l'inghippo dentro" Grande soddisfazione per il Presidente della Camera e del Senato che congiuntamente hanno lavorato per mettere lo

Violenza sessuale tramite Internet: per la Cassazione è reato

La Cassazione ha respinto il ricorso di un cinquantenne campano condannato per violenza sessuale ai danni di due bambine attraverso i social network "La violenza o gli atti sessuali virtuali con minorenni non sono necessariamente caratterizzati da una minore gravità rispetto a quelli reali". È quanto emerge dalla sentenza della Terza

De Luca, le motivazioni della condanna: “Nominò il suo capostaff project manager per dargli più soldi”

In base alle motivazioni depositate dalla seconda sezione penale del Tribunale di Salerno, l'ex Sindaco di Salerno inventò la nomina a project manager per il suo capostaff  Di Lorenzo allo scopo di fargli ottenere un alto compenso economico. Il Sindaco definì la condanna “demenziale” e “reato linguistico” ma le motivazioni

Processo Ruby: la Cassazione assolve definitivamente Silvio Berlusconi

Respinto il ricorso della procura generale di Milano e confermata la sentenza di assoluzione espressa in Appello, si chiude cosi il processo Ruby. Felicità ad Arcore, il Cavaliere pronto a tornare in campo Roma, 11 marzo - Intorno alla mezzanotte, dopo 9 ore di camera di consiglio dei giudici della Cassazione,

16 anni a Schettino ma niente galera, una sentenza che delude tutti

Negato il ruolo di comandante di nave per 5 anni. Si batterà per dimostrare la sua innocenza Condanna a 16 anni per il comandante del disastro della nave Concordia. Respinta la richiesta di arresto in carcere. Schettino resterà a piede libero.  La pena inflittagli, 1 anno di condanna per abbandono di incapaci, 5 anni per