Contributo Covid-19, la Giunta regionale ha escluso centinaia di attività commerciali

Il presidente Vincenzo Schiavo: "Perchè le agenzie di viaggio, i villaggi, i residence, gli NCC, campeggi e guide non possono fruire del bonus?" Il presidente di Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo, a nome dell’associazione e dei tutti gli iscritti, ha inviato oggi al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca una lettera di protesta perché nell’ultima ordinanza la Giunta regionale ha escluso centinaia di attività commerciali dalla possibilità di avere il contributo “una tantum” a fondo perduto. "Sono state estromesse totalmente  - si legge nella missiva inviata - numerosissime attività commerciali del settore turismo sospese a seguito dei DPCM e delle Ordinanze della Regione Campania. Attività quali agenzie di viaggio, noleggio con conducente, villaggi turistici, affittacamere per brevi soggiorno, case vacanze, residence, campeggi e

Coronavirus, Confesercenti Campania: piano economico della Regione positivo ma non per tutti

Il presidente Vincenzo Schiavo plaude anche le misure del Comune di Napoli: "Salvaguardano gli imprenditori per il rilancio" Confesercenti Campania giudica in modo positivo il piano socio-economico di 604 milioni messo in campo dalla Regione Campania. Il presidente di Confesercenti Campania, Vincenzo Schiavo, sottolinea: "Le misure a sostegno delle aziende campane sono certamente positive in questo momento, tuttavia temiamo che molti imprenditori resteranno fuori perché si aiuteranno, innanzitutto e giustamente, le fasce deboli e coloro che hanno redditi bassi. Vuol dire che dovremmo trovare nuove soluzioni anche per dare alle risposte alle altre imprese in difficoltà appartenenti alle fasce medie. “Buona la prima” insomma, ma bisogna assolutamente lavorare anche su altre opportunità". Vincenzo Schiavo plaude anche i provvedimenti adottati dal Comune

Saldi al via, Confesercenti Campania: 158 euro di spesa pro capite, 380 milioni di incassi per le aziende

Il presidente Vincenzo Schiavo: "Previsioni ottime per la nostra regione, i consumatori peraltro tornano a spendere sotto casa e meno sul web" Partono sabato 4 gennaio i saldi in Campania, per concludersi il 3 marzo. Sessanta giorni in cui i consumatori investiranno nella nostra regione 380 milioni, con una  spesa pro capite di 158 euro: è quanto emerge dall’indagine previsionale sui saldi condotta da SWG per Confesercenti. Le notizie sono positive anche con riferimento alla Campania, con un incremento di spesa di circa il 30% rispetto alle previsioni per i saldi del 2019: 158 euro per consumatore, come detto, dato più alto rispetto al 2018 (150 euro di spesa prevista) e al 2019 (122 euro) e leggermente inferiore alla media nazionale (168 euro di spesa pro capite).

Confesercenti Campania: cala la spesa per i regali di Natale

Il Presidente Vincenzo Schiavo: "La pressione fiscale frena l’economia, però i negozi sotto casa tornano a battere il web" Cala la spesa per i regali di Natale in Campania nel 2019. E’ quanto emerge dal sondaggio di Confesercenti con SWG. Le prospettive della politica e dell’economia, specie sull’aumento delle tasse, frenano gli acquisti, in calo rispetto al 2018, in un trend che diminuisce di anno in anno. Se in Italia, infatti, la spesa pro capite prevista è di 272 euro a persona (-4.4% rispetto a 12 mesi fa quando era di 285 euro), in Campania la spesa media è di 218 euro (-4.5% rispetto al 2018). Nella nostra regione solo una persona su tre ha facoltà e possibilità di spendere, il resto aspetta i

Confesercenti Campania: SOS Impresa-Rete per la Legalità

Presentato questa mattina il progetto, destinato a diventare modello in tutta Italia. La Regione Campania finanzia con 2.5 milioni di euro il “tutoraggio” delle vittime di racket e usura Presentato questa mattina, presso la sede napoletana di Confesercenti, il progetto “L’adozione sociale delle vittime di racket e usura”, finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del POR CAMPANIA FSE 2014-2020 e curato da SOS Impresa-Rete per la Legalità con Confesercenti Campania. L’adozione sociale consiste nella sperimentazione, inedita in Italia, di una figura istituzionale del Tutor di Prevenzione e Solidarietà a favore di quanti sono vittime, o anche potenziali vittime, del racket e/o usura ed anche verso chi si trova in una particolare condizione di sovra indebitamento. Con tre grandi novità: 1)  Non c’è distinzione tra i destinatari finali dei

Partono i saldi estivi, il presidente di Confesercenti Campania: “Si spenda nelle attività commerciali sotto casa”

Molte le aziende campane aderiranno per recuperare i mancati incassi: saldi di partenza tra il 30% e il 40%, quasi la metà dei consumatori del Sud aspetta i saldi per spendere Sabato 7 luglio anche in Campania partono i saldi estivi 2018, che proseguiranno sino al 30 agosto. Lo studio di Confesercenti rileva che i saldi, per 7 negozi su 10, saranno un tentativo per recuperare un avvio d’anno negativo. Aderirà ai prossimi saldi 1 su 3 delle attività commerciali italiane, per un totale di circa 280 mila negozi sul territorio nazionale. Quest’anno le offerte saranno più sostanziose del normale: il 68% delle imprese inaugurerà le vendite di fine stagione estive con riduzioni di prezzo tra il 30 ed il 40%, mentre l’11% degli

Apre Confesercenti Avellino, obiettivo 400 iscritti

Baldovino Moscariello nominato Presidente Confesercenti Avellino, Giuseppe Innocente vicepresidente vicario Avellino, 10  aprile - Si è tenuta presso l'”Hotel de la Ville” di Avellino la presentazione della Confersercenti città di Avellino, con l’apertura della sede dell’associazione in terra irpina. Sono intervenuti il Presidente Interregionale Vincenzo Schiavo, Pasquale Limatola (Direttore Interprovinciale Confesercenti) e il direttore regionale Pasquale Giglio. È stata decretata l’affiliazione della associazione imprenditori Irpini alla Confersercenti e sono stati nominati i nuovi vertici cittadini: presidente di Confesercenti Avellino è stato scelto Baldovino Moscariello, vice presidente vicario è stato nominato Giuseppe Innocente, Massimo Farina il vice presidente  e Antonello Tarantino il direttore. "Avellino è una sede molto importante per Confesercenti – ha affermato Vincenzo Schiavo -, l’Irpinia può vantare un’area piena di attività imprenditoriali. Da quando sono diventato presidente Interprovinciale uno degli obiettivi primari era proprio

Nasce lo Sportello “Franchisud Point”, in Campania il 7% del franchising italiano

Il presidente di Confesercenti Campania e Molise Vincenzo Schiavo: "Grande opportunità per sostenere le nostre imprese e per dare linfa all'economia del territorio" E’ nato lo Sportello “Franchisud Point” di Confesercenti Campania, finalizzato a dare supporto informativo a 360 gradi a chi vuole intraprendere un’attività in franchising, incluso l’accesso al credito e varie consulenze specialistiche  sugli aspetti fiscali, legali, di tutela del marchio, di marketing, e sulla formazione del personale e sull’internazionalizzazione. Questa mattina, presso la sede di Confesercenti Provinciale di Napoli, la presentazione nel corso del seminario “Franchisud, il franchising che parte dal Sud”. In Italia il franchising continua a crescere: nel 2017 i negozi in affiliazione commerciale hanno generato un fatturato complessivo di 24,2 miliardi, con un incremento dello 0,9% rispetto al 2016. Un risultato raggiunto anche

Sicurezza: Confesercenti Napoli, le telecamere di 4mila negozi in rete con la Prefettura

Il Presidente di Confesercenti Napoli Vincenzo Schiavo: "Con un maggiore controllo del territorio ci sarà più economia sana in città". L’Assessore Alessandra Clemente: "L’obiettivo è assicurare in modo capillare la sicurezza per rendere sempre più accogliente la nostra città" Napoli, 9 febbraio - È stato presentato questa mattina, presso la sede di Confesercenti, il progetto pilota sulla videosorveglianza urbana delle imprese promosso dal Comune di Napoli e da Confesercenti Napoli, grazie al quale le telecamere di sorveglianza di 4000 esercizi commerciali napoletani saranno visionabili dalle forze dell’ordine, inserendosi in un’unica piattaforma nell’ambito del progetto sperimentale “Argo Panoptes” (una delle iniziative finanziate nell'ambito PON legalità 2014-2020) volto proprio a creare un sistema integrato di sorveglianza pubblico-privato. Alla conferenza è intervenuto il Presidente di Confesercenti Interprovinciale Vincenzo Schiavo: "Siamo

La contraffazione dei grandi marchi viaggia su Facebook

Si scatena la protesta delle associazioni di categoria del settore imprese e commercio “Facebook alimenta la contraffazione dei prodotti all’interno del suo Market Place”. È la denuncia di Livio Varriale, noto digital blogger, autore del recente saggio “La prigione dell’umanità: dal Deep Web al 4.0. Le nuove carceri digitali” (Minerva Edizioni). Capi di note marche da abbigliamento ed accessori di lusso contraffatti sono acquistabili con un semplice click tramite la piazza virtuale allestita dal social network più grande nel mondo. Lo spiega nel dettaglio sul suo canale You Tube Livio Varriale con un video dal titolo eloquente “Facebook alimenta la contraffazione nel Market Place. Altro che dark web”. Un video che riporta le immagini della vendita in stile bazar di prodotti contraffatti che avviene su Facebook. Come arginare questo

Al via i saldi, a Napoli c’è ottimismo tra i commercianti

Confesercenti prevede un incasso medio tra gli 8mila e i 15mila euro per negozio Napoli, 5 gennaio - Saldi ai nastri di partenza a Napoli, con percentuali di sconto che variano fino al 40% del prezzo. Sulle vetrine dei negozi ci sono le scritte che indicano la percentuale applicata, anche se da qualche giorno, erano state avviate delle vendite con i prezzi scontati. Nelle strade del capoluogo partenopeo in tanti girano guardando le vetrine con l'intenzione di acquistare qualcosa di utile o meno utile. E i commercianti sperano di incrementare le vendite e, raccontano, quest'anno hanno lavorato di più rispetto allo scorso Natale. "Sono state molte le persone che hanno scelto di regalare capi d'abbigliamento per Natale - afferma uno dei commercianti di

Saldi, Confesercenti Campania e Napoli: “225 milioni di spesa, il 50% dei napoletani spenderà 150 euro pro capite”

Venerdì 5 gennaio il via nella nostra regione, il presidente Vincenzo Schiavo: "Uno su tre esercenti vi aderirà. Si prediligerà il negozio sotto casa, gli incassi dai saldi non saranno tuttavia sufficienti a coprire i mancati introiti natalizi" Venerdì 5 gennaio anche in Campania partono i saldi 2018. Lo studio di Confesercenti rileva che si parla di una stima di spesa, con riferimento alla Campania, di circa 225 milioni di euro: una grande opportunità per dare ossigeno alle aziende in perenne crisi economica. Il presidente di Confesercenti Campania e Napoli, Vincenzo Schiavo, rileva: "Secondo la nostra analisi un napoletano su due ha già deciso che approfitterà dei saldi per acquistare e ha già in mente un budget di spesa. Il consumatore napoletano preferirà il

Capodichino: autonoleggiatori in rivolta per multe dovute a malfunzionamento del sistema di controllo Ztc

Oltre diecimile contravvenzioni ingiustamente notificate causate dal malfunzionamento del sistema automatizzato. Proclamato lo stato di agitazione della categoria Il presidente Confeserecenti di Napoli, Vincenzo Schiavo, e il presidente della Federnoleggio-Confesercenti provinciale, Antonio Paone, hanno annunciato lo stato di agitazione degli autonoleggiatori NCC (noleggio con conducente, sia automobili che autobus) a seguito della mancata risposta da parte della Gesac e dell'assessorato alla mobilità del Comune di Napoli  alle ripetute  sollecitazioni e richieste di incontro per la risoluzione delle conseguenze create dalle migliaia di contravvenzioni elevate per un malfunzionamento del sistema di controllo d'accesso Ztc (zona a traffico controllato) dell' aeroporto di Capodichino. La protesta degli operatori che attraverso Confesercenti nelle scorse settimane avevano chiesto l'annullamento delle oltre diecimile contravvenzioni ingiustamente notificate causate dal malfunzionamento del sistema automatizzato

Confesercenti, Schiavo: “Napoli avrà le sue luminarie a Natale”

"Napoli sarà illuminata a Natale". E’ l’esclamazione vittoriosa di Vincenzo Schiavo, presidente Interprovinciale (Napoli, Avellino e Benevento) e interregionale (Campania e Molise) di Confesercenti Napoli, 13 novembre - Oggi pomeriggio Schiavo ha tenuto un vertice con l’assessore al patrimonio e alla pubblica illuminazione del comune di Napoli, Ciro Borriello, per scongiurare un Natale “al buio” nella più grande città del Mezzogiorno. L’opera politica e di rappresentanza (a nome di migliaia di esercenti e imprenditori napoletani) di Vincenzo Schiavo ha avuto i suoi effetti, grazie all’impegno del comune che delibererà per garantire l’illuminazione nel periodo natalizio in gran parte della città, con particolare attenzione al centro storico, alle zone turistiche e alle vie dello shopping partenopeo. "Ci saranno le luminarie, e saranno eleganti, sobrie ma